Array

Cause della perdita di memoria

Le persone tendono ad essere dimenticate: non ricordiamo dove abbiamo salvato le cose, dobbiamo registrare i nostri compiti all’ordine del giorno, o semplicemente dimenticare i nomi delle persone con cui di solito non si riferiamo. La capacità di memorizzare varia da una persona all’altra, ma in nessun caso avere meno facilità per ricordare che le cose sono una causa di preoccupazione. Tuttavia, la perdita di memoria è un fatto reale che viene progressivamente prodotto dalla perdita di cellule cerebrali.

In alcuni casi, in alcuni casi, la perdita di memoria non è una conseguenza dell’invecchiamento, ma risponde a situazioni che generano determinati effetti sul cervello, come l’ansia o la depressione. Allo stesso modo, può anche verificarsi che una persona soffre di perdita di memoria permanente a causa di danni irreversibili nel cervello, come nel caso della demenza di Alzheimer o vascolare.

L’obiettivo di questo elemento da UNCOM.com è che sei a conoscenza delle cause della perdita di memoria, in modo da sapere differenziare una perdita di memoria puntuale o situazioni in cui è un problema più serio.

  1. Come la memoria
  2. funziona la perdita di memoria normale
  3. Cause della perdita di memoria transitoria
  4. Cause della perdita di memoria permanente
  5. Come prevenire la perdita di memoria

Come la memoria

Memory è il treno mentale per essere in grado per memorizzare informazioni e ricordare. Grazie ad esso possiamo costruire la realtà del mondo in cui viviamo di recuperare immagini ed esperienze dal passato. Il cervello umano ha una grande capacità di archiviazione che ci consente di salvare e computer le informazioni, oltre a utilizzarlo. A seconda dell’attenzione che abbiamo messo in una certa situazione, il cervello lo memorizzerà o no e, quindi, possiamo ricordarlo o non più tardi.

La memoria corrisponde a un sistema di interconnessioni neuronali che comporterebbero graficamente una rete, che ci informa se abbiamo vissuto o conservato una certa situazione. Questi neuroni sono responsabili della registrazione delle informazioni attraverso le loro connessioni e il funzionamento attraverso gli stimoli nervosi.

Perdita della memoria normale

La perdita di memoria è un fatto normale che inizia a succedere da 20 anni di età. In questo periodo, le persone sperimentano una perdita progressiva delle cellule cerebrali e questo processo aumenta con l’età. Allo stesso modo, il nostro corpo inizia a produrre un numero di sostanze chimiche necessarie per il funzionamento delle cellule cerebrali. Di conseguenza, il cervello sperimenta cambia nel modo in cui memorizza la memoria recente.

Anche se la memoria viene persa progressivamente, i giovani non noteno le modifiche e non implicano una capacità minore di memorizzare i dati. Inoltre, alcune abitudini come la lettura o i puzzle sono positive per stimolare la memoria.

Cause della perdita di memoria transitoria

Una delle cause della perdita di memoria risponde a fattori diversi che possono modificare la nostra capacità di ricordare. Alcune di queste cause sono affaticamenti, stress o essere sottoposti a diverse attività contemporaneamente. Di conseguenza, nonostante abbia un buon ricordo, a volte possiamo sperimentare blocchi quando cerchi di ricordare qualcosa. Alcuni dei motivi più frequenti sono:

  • non dormire abbastanza ore. Si consiglia di dormire un minimo di 8 ore.
  • Eccessivo consumo di alcol può anche modificare la memoria.
  • Mancanza di interesse per lo stimolo o la situazione in cui siamo.
  • reazioni contro determinati farmaci.

D’altra parte, le cause della perdita di memoria possono essere dovute a varie condizioni o malattie:

  • tumori cerebrali.
  • Lesioni da testa.
  • High Fever.
  • disidratazione. Carenza di vitamina B12
  • . Questa vitamina interviene nel funzionamento del sistema nervoso centrale.

È anche probabile che la perdita di memoria sia dovuta all’amnesia, un disturbo che blocca le memorie per un certo periodo di tempo prodotto dalle alterazioni nella circolazione sanguigna del cervello.

In tutti questi casi, la memoria può essere modificata temporaneamente, quindi una volta che il problema è stato corretto, la persona recupera la sua normale capacità di memorizzare.

Cause della perdita di memoria permanente

Ci sono alcuni casi in cui la perdita di memoria è permanente e il danno al cervello è irreversibile. Quando ciò accade, la persona può vedere seriamente danneggiata la sua qualità della vita non essere in grado di eseguire compiti di routine e abituali, come lavare i denti o la doccia.

DEMENIA

è la perdita della capacità di memorizzare, pensare e persino a ragionare. La demenza non è una malattia stessa, ma una serie di sintomi generati da alcune malattie e condizioni come l’Alzheimer. La demenza Senil è più frequente negli anziani.

I sintomi di persone che soffrono di demenza possono essere:

  • perdendo la direzione dell’orientamento.
  • difficoltà a seguire le istruzioni.
  • Incapacità di ricordare le cose.
  • Ripeti le stesse domande o conta ripetutamente le stesse storie.
  • che si diffonde temporaneamente, non riconoscendo persone o luoghi.
  • Trascurare l’igiene personale, l’alimentazione o la sicurezza personale.

In questi casi non è possibile invertire il danno causato dal cervello, quindi è importante ricevere assistenza medica immediatamente non appena viene rilevato uno dei sintomi.

Come prevenire la perdita di memoria

Anche se alcune cause di perdita di memoria non possono essere prevenute, possiamo scegliere di adottare buone abitudini che garantiscano la salute del nostro cervello e dell’agilità mentale.

Dieta sana

Alcuni alimenti favoriscono la conservazione della memoria, poiché alcuni nutrienti sono essenziali per le funzioni neuronali. Durante i giovani è particolarmente importante evitare un consumo eccessivo di alcol, tabacco o zucchero, poiché possono influenzare il cervello.

  • Cibo con Omega-3. È uno degli acidi grassi essenziali che la maggior parte influenza il funzionamento dei neurotrasmettitori cerebrali: noci, mandorle, avocado e pesce blu.
  • alimenti ricchi di antiossidanti. Gli antiossidanti aiutano a combattere i radicali liberi e impediscono l’invecchiamento delle cellule proteggendo i neuroni: spinaci, cipolla, aglio, broccoli, peperoni e agrumi.
  • Vitamina del Gruppo B. sono nutrienti essenziali per preservare la memoria e prendersi cura della salute cerebrale: uovo, avena, cibi integrali come pane e cereali.

esercitando la mente

Mantenere il cervello attivo attraverso esercizi che consentono di stimolare è un buon modo per prevenire la perdita di memoria. Alcune delle abitudini più raccomandabili con la lettura, facendo cruciverba, Sudokus, imparare cose nuove, giocando uno strumento musicale, ecc. L’esecuzione di queste pratiche contribuirà a esercitare il cervello e il treno la memoria. In questo articolo spieghiamo come esercitare la memoria.

Dormire abbastanza

Dormire è di vitale importanza in modo che il nostro corpo svolga sia cambiamenti fisici e mentali. Durante questo stato, il nostro cervello stabilisce connessioni neuronali e sono memorizzati nuovi ricordi. Una mancanza di sonno può avere un impatto sulle nostre prestazioni e concentrazione che influenzano la nostra memoria.

esercizio

Oltre alla formazione della nostra mente, la salute fisica è collegata a mentale, quindi l’esercizio su base regolare può impedire il deterioramento dell’acuità mentale. L’esercizio migliora la funzione polmonare, che a sua volta è responsabile del cervello per ricevere ossigeno sufficiente. Quando eseguiamo l’esercizio aumenta la produzione di endorfine, sostanze che nutrono il cervello e proteggerlo.

Questo articolo è semplicemente informativo, in critico. Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se si desidera leggere ulteriori elementi simili a cause di perdita di memoria, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...