Array

Cibi bassi nel colesterolo

L’alimentazione è una delle cose più importanti che dovremmo fare per mantenere una buona salute, ma nonostante ciò, ci sono molti cibi deliziosi che amiamo consumare e tendono ad andare contro questo obiettivo. Gli alimenti più negativi per la nostra salute sono quelli che presentano alti livelli di colesterolo, quindi se sei una delle così tante persone che stanno iniziando a preoccuparti di essere sano, ti suggeriamo di continuare a leggere il seguente articolo Uncomo.com in cui mostriamo Tu quali sono i cibi a basso contenuto di colesterolo e cosa dovresti evitare.

  1. Cos’è il colesterolo?
  2. ATEA
  3. orzo
  4. Legumi di verdure
  5. Pesce
  6. Cibo che piove il colesterolo

Qual è il colesterolo?

Il colesterolo è una sostanza grassa (lipidica) che si trova in un po ‘di cibo, ma che a sua volta è prodotto dal fegato.

Ascoltiamo sempre il cattiva colesterolo e come è negativamente la nostra salute. Ma, nonostante questo, non tutti sanno esattamente quale sia il ruolo di questa sostanza. Per iniziare, è necessario comprendere che ci sono due tipi di colesterolo:

  • BAD Colesterolo: è noto come LDL o lipoproteina di bassa intensità (lipoproteina a bassa densità). Questo colesterolo è utilizzato dall’organismo per produrre vitamina D, estrogeni, testosterone e altri componenti vitali. Quando il colesterolo LDL è eccessivo, viene depositato sulle pareti delle arterie, causando la formazione di piatti che causano blocchi nel flusso sanguigno, raggiungendo attacchi di cuore o colpi.
  • Buon colesterolo: noto come HDL o lipoproteina ad alta intensità (lipoproteina ad alta densità). La sua funzione è portare il colesterolo LDL al fegato in modo che quest’ultimo sia eliminato.

Ideale per migliorare la salute è avere una dieta equilibrata, con una quantità equilibrata di entrambi i colesteroli. Scopri maggiori dettagli consultando l’articolo Che cos’è il buon colesterolo e il colesterolo cattivo.

OATS

Modifica la tua dieta, iniziando a consumare i cibi a basso contenuto di colesterolo e ad alta fibra, avrà un grande impatto sulla riduzione del colesterolo cattivo nel tuo corpo.

Uno di questi alimenti a basso contenuto di colesterolo e che ha una composizione in grassi e fibre insaturi è la farina d’avena. Questo cereale fornisce un effetto di assorbimento del colesterolo cattivo nell’intestino (grazie alla fibra), consentendo di essere eliminato nello sgabello e non saturare l’organismo.

Il modo migliore per consumare l’avena è in fiocchi, combinati con frutta, latte o yogurt.

orzo

Come farina d’avena, orzo ha anche una composizione di fibre solubili, che in combinazione con un tipo di vitamina E, che ha un eccellente effetto antiossidante, provoca un effetto «anti-parlato» molto benefico per il corpo.

Il modo migliore per consumare questo cereale è cucinarlo come riso, anche se costa un po ‘più di cottura. Altre raccomandazioni per mangiare si sta saltando con verdure, riso, zucchine, zuppe o pesce.

SOYA

consuma soia, sia sotto forma di un legume o come olio, è molto utile per il corpo, e tra le altre cose, il colesterolo è ridotto grazie al suo contenuto in acidi linoleici e oleici. Il consumo di soia provoca un’attività antiossidante sul colesterolo LDL, contribuendo alla sua diminuzione.

Questo alimento può essere consumato in umido o bollito, in bevande, nella popolare salsa di soia, il Seitán, o noto anche come «carne vegetale» e come condimento in zuppe o creme. Inoltre, ti consigliamo di consultare l’oggetto come prendere la lecitina di soia per il colesterolo.

Frutta secca

All’interno di questa categoria alimentare possiamo trovare: noci, nocciole, arachidi e semi di sesamo. I dadi hanno un’ottima offerta di acidi alfa-linolenici, a cui l’organismo converte l’acido grasso Omega-3, che a sua volta produce una riduzione del colesterolo.

Ci sono molti modi per consumare dadi, ad esempio, è possibile aggiungerli in insalate, come compagni in piatti di riso o pasta e senza dimenticare il loro uso come ingredienti di muffin o biscotti.

legumi

Vari componenti dei legumi denominati come fitochimici hanno la capacità di ridurre il colesterolo, prevenendo la formazione del livello che blocca il flusso sanguigno e può quindi produrre malattie cardiovascolari.

Oltre ad avere fibre, legumi hanno un altro componente noto come Saponine, che ha la capacità di ridurre l’assorbimento del colesterolo nel tratto digestivo. Le legumi tendono ad essere consumati in insalate, creme, zuppe, humus o guarnigioni per pesci e carni.

Oli vegetali

All’interno di questa categoria di alimenti che riducono il colesterolo, il punto culminante è l’olio d’oliva, poiché ha acidi grassi monoinsaturi, oli oli oliici e vitamina E, che collaborano per raggiungere l’assorbimento del colesterolo e la sua eliminazione all’interno del processo digestivo .

Il modo migliore per consumare gli oli vegetali è aggiungendoli in insalate vegetali o accompagnando pane tostato a colazione.

melanzana

La melanzana è una verdura che ha un grande contenuto di fibre, che ritarda l’assorbimento del colesterolo nell’intestino, allo stesso tempo favorire la produzione di acidi biliari che eliminano il colesterolo.

I melanzane possono essere consumate in vari modi, sia crude o cotte, in insalate o disidratate, oltre ad essere utilizzate come ingredienti per fare pezzi deliziosi. Trova buone ricette nell’articolo come cucinare la melanzana.

Fish Blue

La carne di pesce ha un ottimo contributo da acidi grassi polinsaturati omega-3, che sono ampiamente riconosciuti per la loro capacità di ridurre i trigliceridi, favorendo così la dilatazione dei vasi sanguigni, riducendo il rischio di trombosi e proteggere l’organismo di tutti Tipi di malattie cardiovascolari. Questo ha a sua volta un effetto di livellamento tra il colesterolo LDL e l’HDL.

Il modo migliore per consumare il pesce blu è farlo tra 2 e 3 volte a settimana, poterlo in grado di interparalare tra sardines, acciughe, salmone, carino, boker, tonno o verdella.

Cibo che aumenta il colesterolo

A differenza del cibo sopra elencato, ci sono altri che causano un effetto opposto, aumentando i livelli di colesterolo cattivo nel corpo e che, in caso di già possesso di livelli elevati di questa sostanza nel tuo corpo, è è meglio evitarli. Successivamente, dettagliamo ciò che questi alimenti sono quell’aumento del colesterolo:

  • uno di questi alimenti che dobbiamo evitare sono grassi, come burro o burro, pancetta, pancetta o solide margarine.
  • Evitare tutti quegli alimenti salumili come folle o salsicce, oltre a carni come hamburger, reni, fegato, seso, anatra o oca, poiché tutti hanno alti livelli di colesterolo cattivo.
  • latte intero, creme lattiero-caseari, gelato, formaggi e yogurt che non sono scremati con un’elevata presenza di colesterolo.
  • Evita di consumare il tuorlo delle uova, poiché è lì dove si trova il massimo contenuto di colesterolo e grasso uovo.
  • non consumare prodotti derivati ​​dal pane che contengono grassi, uova o latte intero, dolci rotoli o frittelle.
  • Frutti come la noce di cocco, ha un alto grado di acidi grassi saturi, il che causa l’aumento del fatto che quando si consumano i livelli di colesterolo aumentano.
  • non consumare dessert con cioccolato o burro di arachidi.
  • In caso di condimenti, è consigliabile smettere di consumare la maionese, in quanto contiene uova.
  • Infine, è importante prestare attenzione al tuo apporto di bevande, cercando di evitare il consumo di quegli interruttori alcolici o limitare il consumo di birre o è arrivato solo un bicchiere o una tazza al giorno.

Oltre a tutto questo, se i tuoi livelli di colesterolo cattivo sono elevati, metti in pratica il consiglio che ti mostriamo nell’articolo come ridurre il mio colesterolo.

Questo articolo è semplicemente informativo, in critico. Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere più oggetti simili agli alimenti a basso contenuto di colesterolo, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di salute della famiglia.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...