Come affrontare un’operazione

Immagine: enfermeriapalomita.blogspot.com

La maggior parte delle persone ha una terribile paura di finire in una sala operatoria e, sfortunatamente, la maggior parte dovrà sottoporsi a un'operazione ad un certo punto della propria vita. Se sei uno di quelli che non vogliono nemmeno sentire parlare di ospedali o di iniezioni, se ti terrorizzano ed evitano a tutti i costi di andare dal medico quando ti senti male, il seguente articolo ti aiuterà a superare le tue paure e ad affrontare un'operazione senza qualsiasi paura. Successivamente, su questo sito web vi diamo alcuni consigli per affrontare un'operazione di successo .

Potrebbe interessarti anche: Cura dopo un indice di isterectomia

  1. La diagnosi
  2. Prima dell'operazione
  3. durante l'operazione
  4. Postoperatorio

La diagnosi

Nel momento in cui vai dal medico per un dolore, un infortunio o anche un controllo di routine e ti dicono che hai una malattia che deve essere curata e operata, sembra che il tuo mondo stia andando in pezzi e devi ristrutturare il tuo di nuovo la vita. Non deprimerti, non varrà nulla, ma preoccuparti di più e persino peggiorare le tue condizioni. Cerca di essere positivo e segui le istruzioni del medico, chiedigli consiglio, chiedigli dell'operazione, in cosa consisterà e come si avvicinerà.

È importante che tu scopra in cosa consiste l'operazione che stai per subire , quanto tempo durerà, quanto tempo dovrai stare in ospedale e il tempo di recupero. Scoprire l'argomento ti aiuta ad assimilare ciò che ti faranno e a perdere la paura di entrare in sala operatoria.

Prima dell'operazione

Sicuramente dovrai chiedere qualche giorno di ferie prima di recarti in operazione o avvisare la tua università o scuola se stai studiando. Ricordatevi di avere tutte le carte pronte prima di recarvi in ​​ospedale, sia lo studio preoperatorio, che verrà fatto qualche giorno prima dell'intervento, sia la tessera sanitaria o l'assicurazione, poiché senza queste due non si può essere operati.

Una volta in ospedale, cerca di calmarti , è difficile, ma si può fare. Tuttavia, potresti ricevere un antidolorifico, ma mantieni un atteggiamento positivo . Se pensi di essere preparato per l'operazione e che tutto andrà bene, il tuo corpo sarà predisposto e si riprenderà più rapidamente.

Non appena arrivi in ​​ospedale ti verrà misurato e pesato se non l'hanno fatto prima. Nel caso in cui non lo facciano e te lo chiedano, confidando che dirai la verità, non mentire sul tuo peso o altezza. La dose di anestesia che ti danno dipenderà da questo e se menti, ti metterai in pericolo.

durante l'operazione

Poco prima di entrare in sala operatoria, se l'anestesia che devi applicare non è generale, ma locale , ti chiederanno se vuoi essere sveglio durante l'operazione. Se pensi che la tua paura sia così grande da non poter essere sveglio perché sarai così nervoso, dì immediatamente di no. Se, invece, la tua paura è focalizzata maggiormente sul non sapere cosa succede durante l'operazione o, come accade a molte persone, addormentarsi e non svegliarsi più, non esitare a dire che vuoi rimanere sveglio.

Nel caso si tratti di anestesia generale , il processo è più scomodo, perché devono intubarti, ma non preoccuparti, poiché è una cosa che i medici fanno continuamente e che non mette a rischio la tua salute.

Postoperatorio

Una volta che sei nella stanza sveglio e cosciente , poiché dopo pochi minuti o addirittura ore dopo l'operazione ti verranno le vertigini a causa dell'anestesia, segui le istruzioni delle infermiere e cerca di riposare. Tra poche ore arriverà il medico e vi racconterà come è andata l'operazione, che fortunatamente andrà a buon fine. Il peggio è passato, anche se anche la ripresa sarà dura, ma non hai più nulla da temere, sei fuori pericolo.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come affrontare un'operazione , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Consigli

  • Pensa che l'operazione è per il tuo bene, perché hai una malattia e con essa guarirai.
  • Sta a te avere paura o meno.
  • Accetta di operare per te, non perché nessuno ti dica che è la cosa giusta da fare, devi renderti consapevole che fa bene alla tua salute.
  • La paura è normale, ma se vedi che ti rende incapace di andare da un medico quando ti senti male o di sottoporti a un intervento chirurgico per una condizione grave, vai da uno psicologo specializzato in materia.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...