Array

Come aiutare un membro della famiglia con Bulimia – 9 passaggi

da uncomo.com Abbiamo parlato di come rilevare la bulimia. La Bulimia colpisce più donne che uomini ed è più comune nelle ragazze adolescenti e nelle giovani donne. Normalmente le persone colpite sanno che hanno un disturbo alimentare e i loro sentimenti di paura e senso di colpa impediscono loro di affrontare. È probabile che la persona che sia bulimica sia a causa di diversi fattori, ma qualunque sia l’origine della bulimia, è importante che questa persona riceva aiuto e supporto dai loro parenti. Ecco perché a CrynazionCri.it Vogliamo guidarti come aiutare un membro della famiglia con Bulimia.

cerca informazioni sulla bulimia. Le persone con la bulimia soffrono, sappi che non fanno bene e hanno sentimenti di colpa che gli impediscono di accettare ciò che gli succede. Per aiutarti prima, devi capire cosa sia.

Non giudicare te o criticare cosa fa, mostra te stesso comprensione, sii onesto e mostrarti abbastanza fiducia in modo da sapere che vuoi aiutarti senza pregiudizio. È possibile che la persona interessata sia difensiva o fastidiosa se si avvia la conversazione, ma se è lei a cui si apre, ascolta senza giudicare e che lei vede che ti preoccupa.

Farlo vedere che sei preoccupato per la tua salute e che tu voglia solo il meglio per il tuo benessere e quello di prenderlo sarai al tuo fianco per supportarti e capire, ma che devi anche mettere la tua parte .

Evita di avere conversazioni su ciò che mangi o smetti di mangiare, a volte entra nel lavandino o quanto è sottile. Allo stesso modo, evitare di avere questo tipo di conversazioni con altre persone di fronte al tuo familiare interessato. Se vuoi parlare di questo problema con le persone vicine ad entrambi farlo, non essere avanti.

Non ti insulta o ti parli in modo dispregiativo. Incolpare o fare commenti HIRIENTE aggravare solo la situazione.

dà un buon esempio con la tua dieta e capisci cosa sia una dieta sana. Non fare commenti negativi sul tuo corpo o su altre persone perché lo farà solo confrontare e ti sentirai ancora peggio.

parla con medici, nutrizionisti, psicologi e / o psichiatri in modo che ti guidano su come aiutarlo se all’inizio è riluttante. Sii molto presente che in modo da poter ricevere aiuto, è la persona interessata che deve assumere e dire che ha un problema e accetta l’aiuto dei professionisti. Accetta i limiti, non puoi costringerti a cambiare o migliorare se non vuoi.

Vai a supportare i gruppi se necessario. Parla con le persone che attraversano la stessa cosa che puoi aiutarti a vedere le cose da un altro punto di vista.

Non sottolineare con questa situazione, anche la tua salute è importante. Offri il tuo aiuto, ma che non ti causa un maggiore disagio.

Questo articolo è semplicemente informativo, in cralnazione.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere articoli simili come aiutare un membro della famiglia con Bulimia, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di salute mentale.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...