Come aiutare una persona con TOC – 6 passaggi

Quando si parla di una persona affetta da DOC (disturbo ossessivo-compulsivo) ci si riferisce a quel tipo di situazione in cui qualcuno non riesce a controllare la ripetizione di una serie di stimoli a causa dell'ansia. Se conosci qualcuno che segue schemi fissi prima di uscire di casa, che non può passare più di 3 ore senza lavarsi le mani o se è inconsciamente sicuro che qualcuno morirà, questo è ciò che è noto come DOC.

È un disturbo d'ansia che fa sì che la persona che ne soffre abbia una serie di pensieri, azioni o sensazioni molto ripetitivi che possono disturbarla. Se conosci qualcuno nel tuo ambiente che potrebbe soffrire di questa situazione, su questo sito vogliamo aiutarti e, per questo motivo, in questo articolo troverai come aiutare una persona con disturbo ossessivo compulsivo .

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se una persona ha un disturbo ossessivo-compulsivo Passaggi da seguire:

uno:

Prima di tutto, è importante capire cos'è il DOC . È un disturbo d'ansia che fa sì che il paziente abbia pensieri o idee ripetitivi e irrazionali. A differenza di altre condizioni mentali, le persone con questo tipo di disturbo sono pienamente consapevoli di ciò che sta loro accadendo, ma non possono controllare la loro ossessione.

Non dovremmo considerare il disturbo ossessivo-compulsivo come una malattia mentale ma piuttosto è incluso nei disturbi d'ansia e, infatti, più di 100 milioni di persone nel mondo ne soffrono.

Due:

Come hai già visto, ci sono molte persone che soffrono di DOC, quindi è importante imparare a riconoscerne i sintomi per valutare se qualcuno nel tuo ambiente ne soffre. Successivamente, ti diciamo come sapere se una persona ha il DOC:

  • Hai pensieri e/o impulsi ossessivi che ti mettono a disagio: come una persona ossessionata dai germi, dallo sporco, dalla morte, ecc.
  • Eccessiva voglia di controllo : è comune anche per questo tipo di persona voler avere tutto scrupolosamente controllando, arrivando a livelli ossessivi.
  • Perfezionismo portato al limite: un altro dei segni che possono denotare che una persona soffre di DOC è se tende ad essere estremamente perfezionista senza mai ammettere errori o essere mai contento del risultato.
  • Inflessibile : a causa del loro controllo e perfezionismo, è molto comune che queste persone non si adattino a nuove situazioni, soprattutto all'interno del campo sociale. Non lasciano spazio all'improvvisazione né si lasciano spontanee.
  • Comportamenti ripetitivi : a causa del loro disturbo, queste persone avranno sicuramente dei rituali frequenti che ripeteranno sempre in alcune situazioni (prima di andare a dormire, al risveglio, all'uscita di casa, ecc.). È anche possibile che sentano che se non eseguono questa routine, potrebbe accadere qualcosa di terribile, come la morte di una persona cara.

3:

Se conosci qualcuno nel tuo ambiente che potrebbe soffrire di questa condizione, ecco alcune linee guida con cui puoi aiutare una persona con disturbo ossessivo compulsivo . Innanzitutto, è importante familiarizzare con questo problema , cercare informazioni al riguardo e chiedere consiglio a un medico per comprendere appieno l'impatto che questo disturbo ha sulla vita quotidiana di chi conosce.

Prima di provare a dare una mano a qualcuno, è essenziale che tu sappia com'è la sua giornata e, quindi, puoi entrare in empatia con la sua situazione . Molte persone prendono alla leggera questa condizione e la chiamano "ossessione" o "stranezza" ma ricordano che per la persona che ne soffre è una situazione di estrema ansia e che, inoltre, capiscono anche che è insolita ma non possono farlo qualsiasi cosa per smettere di farlo.

In effetti, il problema più grave del disturbo ossessivo-compulsivo è che la persona che lo ha si accorge di averlo ma non si sente in grado di smettere di ripetere la propria ossessione perché, come abbiamo già detto, è probabile che se smetta se lo fai, succederà qualcosa di brutto a causa tua. È un circolo vizioso che, come puoi vedere, è difficile da curare e dovrebbe essere sempre supervisionato da uno psicologo specializzato .

4:

È anche particolarmente importante che la famiglia e gli amici non prendano posizione nell'ossessione del paziente . A volte si tende a lasciarsi coinvolgere dalle sue "manie" in modo che sia calmo ma non è questa la soluzione perché, in questo modo, invece di aiutarlo e facilitarne l'integrazione nel mondo, lo isoli ancora di più.

Ad esempio, ci sono persone che credono che quando escono in strada si contaminano e, quando entrano in casa, si spogliano completamente, vestendosi con un abbigliamento specifico. Se vivi con una persona affetta da DOC , non ripetere questo rituale e, in questo modo, lo aiuterai a calmare poco a poco la sua ansia. Se ti metti in gioco, quello che farai è che, ogni volta, sarai meno in grado di stare in una stanza con persone che sono "contaminate".

5:

Vivere con una persona con disturbo ossessivo-compulsivo può essere difficile e talvolta insopportabile. La mancanza di empatia e l'ossessione che può provare la persona colpita possono causare problemi di convivenza non gestibili, per questo da questo sito vi consigliamo di rivolgervi ad uno psicologo che cura il paziente individualmente ma che effettua anche terapie familiari affinché tutti possano esprimersi e capire qual è il modo migliore di agire per facilitare la convivenza.

Uno dei modi più comuni consigliati dagli psicologi è quello di stabilire qualcosa come un patto tra tutta la famiglia ; vale a dire che si concordino diversi aspetti in modo che la situazione non sia troppo tesa ma che, a poco a poco, si riduca l'ansia della persona colpita.

6:

È anche importante che se si notano miglioramenti nella situazione della persona colpita, questo sia rafforzato positivamente con messaggi, regali o azioni positivi. Ciò è particolarmente raccomandato nel caso in cui si tratti di un bambino affetto da DOC. In questo modo, la persona sarà confortata e vorrà continuare a migliorare.

Affinché ciò funzioni, un buon modo per farlo è fissare obiettivi che, una volta raggiunti, premino il paziente. Così, a poco a poco, puoi correggere il loro comportamento e aiutarli a vivere una situazione molto più piacevole. Su questo sito web ti offriamo 10 modi per aiutare un bambino con disturbo ossessivo compulsivo.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come aiutare una persona con disturbo ossessivo compulsivo , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...