Array

Come alleviare il dolore dopo un’operazione di emorroidi

Le emorroidi sono vene gonfie molto simili alle varicissies che si trovano sia nell’ano che nella parte inferiore del retto. Sebbene l’origine dell’aumento delle dimensioni o del gonfiore sia cause diverse, le emorroidi sono principalmente causate dalla tensione o dallo sforzo evitando i nostri intestini, problemi digestivi come la diarrea o la stitichezza cronica o rimanendo molto tempo seduto in bagno, tra gli altri. Sebbene ci siano diversi metodi e trattamenti per combattere questa condizione, nel caso di emorroidi o luminosi troppo grandi, il medico può raccomandare una procedura nota come emorroidectomia.

Emorroidectomia è un’operazione chirurgica che viene utilizzata per eliminare questi lumonati nel caso in cui altri trattamenti e metodi meno invasivi non hanno funzionato. Tuttavia, come con qualsiasi intervento chirurgico, l’emorroidectomia è una procedura che può successivamente avere effetti collaterali come il dolore e richiedono una certa cura postoperatoria. Per questo motivo, nel seguente articolo di CrynazionalCri.it spiegheremo come alleviare il dolore dopo un’operazione di emorroidi.

  1. Emorraidectomia: cosa è e per quanto tempo il postoperatorio delle emorroidi
  2. come HARE ABREVE dolore dopo un’operazione di emorroidi o emorroidectomia
  3. cura del postoperatorio di una emorroidectomia

emorroidectomia: cos’è e quanto tempo il periodo postoperatorio Le emorroidi

emorroidi o lumrane sono vene gonfie nell’ano e nella parte inferiore del retto prodotta principalmente dalla pressione o dallo sforzo che alcune persone fanno quando si cerca di defecare. A seconda della gravità di questi ci sono 4 tipi di luminosi: il grado 1 e 2 sono considerati lievi emorroidi mentre tornano spontaneamente all’interno dell’interno del canale. Nel caso del grado 3 e 4 sono visti come almalarrans gravi in ​​quanto possono essere reintrodotti manualmente solo (in grado 3) o direttamente prolasso e rimanere in modo permanente.

In questi gradi in cui le emorroidi non possono essere reintrodotte a causa dell’aumento della pressione o della dimensione, l’unica soluzione per terminare questo problema è la realizzazione di emorroidectomia, un’operazione chirurgica in cui il chirurgo utilizza varie tecniche per eliminare l’eccesso di tessuto che sta causando entrambe l’eccesso di tessuto sanguinamento e altri sintomi. La durata di questa procedura chirurgica è di solito circa un’ora e il paziente può tornare a casa nello stesso giorno di chirurgia dopo il recupero dall’anestesia.

Ma, quanto è lungo il periodo postoperatorio di chirurgia emorroiglia? Il recupero totale dopo aver eseguito un’emorroidectomia è di solito circa 10-15 giorni. Tuttavia, c’è la possibilità di riprendere alcune delle nostre attività quotidiane dopo 2-3 giorni dopo l’operazione. Tutto dipenderà dal grado di dolore che abbiamo dopo l’operazione e la cura necessaria per un recupero adeguato.

Ulteriori informazioni su questa operazione in questo altro articolo di crijazionecri.it su come utilizzare le emorroidi.

Come alleviare il dolore Dopo un’operazione di emorroidi o un’emorroidi

Come già avanzato nella sezione precedente, è abbastanza comune che dopo il funzionamento delle emorroidi abbiamo un certo disagio nell’area colpita come dolore e un po ‘di sanguinamento, soprattutto dopo le prime deposizioni. Se questo è il tuo caso, spiegheremo quindi come il dolore può essere alleviato dopo un’operazione di emorroidi:

  • droghe analgesiche: sicuramente il medico prescriverà questi farmaci dopo l’operazione per calmare il dolore. Oltre a seguire le raccomandazioni del medico è anche consigliabile che tu prenda analgesici da prescrizione prima che il disagio diventi troppo intenso.
  • Antibiotici: alcuni medici tendono inoltre a prescrivere trattamenti antibiotici dopo la procedura chirurgica sia per alleviare il dolore e prevenire possibili infezioni.
  • SMARK STOCES: Le prime deposizioni possono causare disagio e un po ‘di sanguinamento. Per questo, il medico può prescrivere questi farmaci arricchiti da droga per facilitare l’evacuazione intestinale.
  • ICE Comprepreses: un altro trattamento per alleviare il dolore dopo un’operazione di emorroidi è di avvolgere un impacco di ghiaccio su un panno pulito e applicarlo nell’area interessata. Tuttavia, è importante che non usi questo comprimere più di 15 minuti di fila e non mettere mai il ghiaccio direttamente sulla pelle. In questo altro articolo puoi saperne di più su come sgonfiare le emorroidi con il ghiaccio.
  • Bath Seat: questo rimedio di solito allevia il dolore postoperatorio e aiuta anche a rilassare la tensione muscolare dell’area. Per usarlo, dovrai riempire una vasca da bagno con acqua tiepida fino a quando copre i glutei e i fianchi e poi si siedono per alcuni minuti su di esso.

Assistenza postoperatoria di una emorroidectomia

Oltre ad alleviare il dolore dopo un’operazione di emorroidi, è anche importante che tu tieni presente i seguenti suggerimenti sulla cura postoperatoria di un’emorroidectomia:

  • quando è possibile fare la doccia: è importante Ti aspetti almeno un giorno per la doccia dopo l’intervento chirurgico.
  • Cibi ricchi di alimenti: questo nutriente è essenziale per evitare di avere problemi al momento della defecazione. Comprende nel cibo dietetico come cereali integrali, frutta, legumi, verdure, verdure, noci e semi.
  • Evitare il consumo di determinati alimenti e bevande: come quanto sopra, dovrai smettere di consumare i pasti di consumo, speziati o spezie durante quel periodo di tempo, in quanto possono irritare la mucosa anale. È anche vietato il consumo di bevande alcoliche in quanto rallenterà il recupero.
  • beve molta acqua: è importante prendere almeno 2 litri di acqua al giorno poiché ti aiuterà a migliorare il tuo transito intestinale.
  • Non fumare: tabacco è anche una sostanza irritante che danneggerà sia la mucosa gastrica che quella dell’ano. Pertanto, si consiglia di durante il periodo postoperatorio si dimentica questo tipo di prodotto.
  • utilizza indumenti allentati: indumenti troppo stretti possono causare dilatazione di navi venose dall’ano. Si consiglia inoltre di utilizzare i tessuti come il cotone in quanto ti aiuterà a trasparere meglio ed evitare infezioni fungine a causa dell’accumulo di umidità sulla pelle.

Questo articolo è semplicemente informativo, in cralnazione.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se si desidera leggere ulteriori elementi simili a come alleviare il dolore dopo un’operazione di emorroidi, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...