Array

Come combattere i pidocchi con olio Neem – 5 gradini

ti dico via dai pidocchi una volta per tutti! Neem Oil è uno dei rimedi naturali più efficaci per affrontare questi insetti che sono posizionati sul cuoio capelluto che producono chip e disagio. Ci sono molti trattamenti che possono aiutarti ad eliminare i pidocchi ma, tra i punti salienti soprattutto questo tipo di olio che viene utilizzato nella medicina di Ayurveda. In questo articolo di critico.it ti diremo come combattere i pidocchi con olio Neem, scoprire sia le tue proprietà che i diversi modi in cui puoi usarlo.

Neem Oil è un olio terapeutico che contiene più vantaggi ma, soprattutto, si distingue per le sue proprietà fungonali e battericidali, quindi aiutano a combattere e prevenire attacchi di batteri sia nei capelli che nella pelle (vale per il motivo per cui è anche l’ideale prodotto da trattare eczems o acne). Per questo motivo, è un’alternativa perfetta essere in grado di trattare le malattie infettive che si verificano sul cuoio capelluto come è il caso dei pidocchi ma anche la forfora.

Se usi frequentemente l’olio di neem nella tua igiene, non solo ridurrai l’infezione (se soffri di pidocchi attualmente) se non lo sarai anche tu, sarai impedito di attacchi futuri. Inoltre, contiene anche proprietà idratante con ciò che otterrete i capelli idratati e nutriti, migliorando così il tuo aspetto.

Ci sono diversi modi per utilizzare il neem olio per i pidocchi. Uno dei modi migliori è usarlo ogni giorno quando laviamo la testa, per questo, sarà necessario aggiungere circa 12 gocce di questo olio all’interno dello shampoo che di solito usi. Tieni presente che l’importo consigliato è aggiungere 12 gocce per ogni 150 ml di shampoo.

Un altro modo per sfruttare le proprietà antibatteriche di questo prodotto naturale è fare un risciacquo finale dopo ogni lavaggio. Per fare questo, dovevi solo aver preparato un’infusione in una grande pentola (specialmente se hai i capelli lunghi) e, dopo aver lavato, dovrai buttarlo fuori dai capelli per promuovere, bene, il suo effetto insetticida. Se hai dei pidocchi, questo trattamento farà gonfiare il naso e, quindi, essere più facile da rimuoverlo dai capelli con il pettine.

Puoi anche scegliere di applicare l’olio Neem sul pettine con il quale è possibile accoppiarlo quotidianamente da quando, quindi amplierà le sue proprietà su tutto il cuoio capelluto e i suggerimenti rendendolo, ogni giorno, sei impedito di possibili infezioni future. Per questo, dovrai solo versare un po ‘di questo olio nel pettine o applicarlo con l’aiuto di un cotone.

Una volta riuscito a eliminare i pidocchi, è essenziale prendere misure preventive che ti aiutano a evitare un possibile contagio. Pertanto, abbiamo già indicato ai punti precedenti che l’olio di Neem è l’ideale per usarlo in modo abituale poiché agisce come antibatterico che ti avrà protetto per tutto il giorno.

Ma oltre a questo, ci sono anche altri rimedi che è possibile effettuare per prevenire i pidocchi:

  • evitare di condividere prodotti igienici o che sono a contatto con i capelli come, ad esempio, pettini, gengive, fogli, ecc.
  • Lava la biancheria da letto e cappelli con un programma di lavatrice da 60 gradi perché, quindi, potrai uccidere i nits che tendono a morire con temperature superiori a 50 gradi.
  • Tenere una buona igiene dalla tua casa passando il vuoto in aree comuni come poltrone, divano, seggiolini auto, ecc.
  • Cambia la biancheria da letto una volta alla settimana, così come gli asciugamani da bagno. E ricorda di lavarli ad alte temperature per garantire uccidere qualsiasi insetto o batteri che potrebbero essere annidati.

Se inizierai a utilizzare Neem Oil nella tua vita quotidiana, è essenziale conosci alcuni aspetti relativi al suo utilizzo come, ad esempio, che devi evitare il contatto diretto con gli occhi perché può causare prurito e arrossamento. Inoltre, è scoraggiato in donne in gravidanza perché è un tipo di olio emanagogo, cioè, favorisce la produzione di estrogeni.

È importante anche garantire che l’olio che hai deciso di utilizzare sia ecologico perché, quindi, eviti pesticidi o prodotti chimici che possono essere dannosi per la tua salute capillare. Inoltre, per allungare la tua vita in critico.it ti consigliamo di tenerlo in un contenitore di vetro opaco e che è lontano dalla luce e dal calore, quindi, sarà meglio conservato.

Uno dei luoghi in cui è più comune soffrire dei pidocchi è nelle scuole perché sono molto contagiosi e se un figlio di classe lo ha, è possibile che gli altri ne abbiano anche. In questo senso, ti consigliamo di imparare a elaborare repellenti fatti in casa per i pidocchi per far proteggere il tuo bambino nel caso in cui ci sia un’infestazione a scuola.

Apple Aceto è uno dei migliori ingredienti per preparare queste lozioni poiché l’acidità che contiene è perfetta per mantenere questi insetti a Bay. Per usufruire di questa funzionalità, dovrai solo applicare un po ‘d’acqua mescolati con aceto e gettarlo in capelli secchi; Lascia che agisca per 2 ore e ripeti questo trattamento 2 volte al mese per essere completamente protetto.

Ma se preferisci un aroma più piacevole, l’olio di lavanda sicuramente ti per favore. L’aroma di questa pianta riesce a respingere i pidocchi, quindi per preparare una soluzione di queste caratteristiche, dovrai solo aggiungere alcune gocce di questo olio essenziale nello shampoo quotidiano e lavarti i capelli mentre fai di solito.

Se vuoi più idee, ti invitiamo a leggere il nostro articolo su come rendere i pidocchi repellenti.

Questo articolo è semplicemente informativo, in critico. Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere più oggetti simili a come combattere i pidocchi con olio Neem, ti consigliamo di inserire la nostra categoria sanitaria di famiglia.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...