Array

Come conservare il latte materno estratto

A causa del nostro stile di vita occupato, è molto comune che le madri appena data alla luce devono andare a lavorare o lasciare la cura delle persone al loro bambino. Si pensava sempre che i bambini non potessero consumare latte materno, tuttavia è stato dimostrato che grazie all’estrazione e alla conservazione corretta è possibile.

Anche se sembra un po ‘complicato, con la pratica, tutto sarà sempre più semplice. Ecco perché a Crynazione.it diciamo tutto ciò che devi sapere per imparare come preservare il latte materno estratto.

  1. Come estrarre il latte mammario correttamente
  2. Conservazione del latte
  3. Come latte materno duro al di fuori del frigorifero
  4. Come terminare il latte mammario
  5. Come sbrinando la latte del seno

Come estrarre il latte materno correttamente

Molti anni fa L’estrazione del latte era un processo più complicato, ma con l’invenzione di elettrico, o batterie Tutta questa procedura è stata facilitata per la madre e la qualità del latte.

Sebbene il Sachakes abbia risolto la maggior parte del lavoro, non è mai più saputo come estrarre il latte manualmente per i casi di emergenza in cui non trovi il dispositivo a portata di mano. Se vuoi sapere come farlo, ecco i passaggi per farlo correttamente:

  1. Lava molto bene le tue mani e il contenitore che userai per memorizzare il latte.
  2. esegue un piccolo e morbido massaggio nel seno per stimolare il flusso del latte. Se non lo prendi, puoi mettere un panno inumidito con acqua calda o pensare al tuo bambino.
  3. Togli il seno tra le mani che formano un c con loro a circa 5 centimetri lontano dal capezzolo.
  4. sporgendosi in avanti, inizia a spingere molto delicatamente verso il petto e successivamente tornare al capezzolo ma senza toccarlo. Prova che il pollice si rivolge all’indice e ripete il movimento.
  5. Latte inizierà a gocciolare e, mentre esci, cambia la posizione delle dita per stimolare tutti i condotti di galactofora, dove il latte è contenuto.
  6. Quando la produzione di latte di quel petto viene interrotta, vai per l’altro.

Se si desidera ulteriori informazioni, potresti essere interessato a questo altro articolo su come produrre più latte materno.

Conservazione del latte

La cosa principale e più importante da conservare il latte materno in perfette condizioni è avere un contenitore adeguato e specifico per uso alimentare; IncessEvifferentemente se è plastico o vetro, è necessario che abbia una copertura che si chiude perfettamente.

È possibile optare per i sacchi per questo scopo, che sono raggiunti in farmacie, sono piuttosto economici e usa e getta; L’unico inconveniente nella sua fragilità. Evitare i massimi contenitori metallici, lattine o quelli utilizzati per i test delle urine, in quanto questi contengono sostanze chimiche, come l’ossido di etilene, a causa della sterilizzazione.

La quantità di latte che ciascun contenitore deve contenere è anche importante per una conservazione adeguata. Prova a compilare i vasetti con una capacità massima di 60-100 ml, questo aiuterà a misurare le dosi necessarie per il bambino e quindi evitando lo sbrinamento e il raffreddamento.

Quanto tempo il latte materno è fuori dal frigo

La durata in perfette condizioni è molto relativa se è tenuta fuori dal frigorifero, all’interno o congelato. La cosa più consigliabile è tenerla refrigerata per un massimo di 24 ore, un massimo di 8 ore se è a temperatura ambiente e, nel caso di congelamento, un massimo da 3 a 5 giorni.

Al momento del consumarelo, l’opzione migliore è lasciarla in un luogo caldo in modo che ritorni alla sua temperatura normale e perde il freddo del frigorifero. Nel caso in cui tu abbia il latte ghiacciato, puoi optare per questo 1 ora prima di darlo al bambino o metterlo sotto il rubinetto dell’acqua e diventare temprato a poco a poco.

Come riscaldare il latte materno

Cosa non puoi fare per niente nel mondo è scaldarlo nel microonde, poiché perde completamente le sue vitamine, oltre a scaldarlo in un vasino o versarlo direttamente una pentola; Tieni presente che il calore diretto danneggerà solo il latte e rimuoverà i nutrienti.

La cosa migliore è che tu lasci perdere freddo naturalmente, a temperatura ambiente, o metti il ​​latte sotto il rubinetto, come abbiamo commentato la sezione precedente.

Come scongelare latte materno

Una volta che il latte innerato è il suddetto metodo, questo tende ad essere separato e da sembrare come tagliato. Non allarmarti, devi solo mescolarlo delicatamente per unirsi a questo e, con l’aiuto di una bottiglia, darlo al bambino.

È molto importante che questo latte sia usato in un periodo non superiore a 12 ore e il resto lo scarica, poiché non può essere di nuovo congelato.

Ora che sai già come preservare il latte materno estratto, potresti essere interessato a questo altro articolo di crionnatizioncri.it su come beneficia il mio bambino al seno.

Questo articolo è semplicemente informativo, in crionnatizioncri.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se si desidera leggere articoli simili su come preservare il latte materno estratto, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di salute della famiglia.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...