Array

Come controllare la rabbia – 9 passaggi

Quando sentiamo una grande rabbia o furia, si dice spesso che siamo preda della rabbia. Ma questa emozione a volte può farci andare molto oltre, facendoci soffrire attacchi che possono innescare reazioni violente. Quindi, una persona che ha un attacco di rabbia è in grado di assalire un altro, causare danni agli oggetti materiali o addirittura se stesso. Ecco perché in UNOCOMO.com spieghiamo come controllare la rabbia e imparare a gestire meglio il fastidio e la frustrazione.

Quando stiamo affrontando una situazione che genera rabbia, presentiamo determinate manifestazioni fisiche, ecco perché è normale sentire come il nostro cuore accelera, la nostra faccia è arrossata a causa dell’aumento delle pulsazioni e della nostra aumenti adrenalina. È in questo momento in cui è importante controllarci per evitare una raffica.

Prima di tutto è buono che sai che sperimentiamo tutti rabbia, disagio o frustrazione. Queste emozioni sono conosciute per tutti gli umani, tuttavia non tutte le persone si lasciano trasportare da loro.

Il primo passo per controllare la rabbia è capire che sei e devi essere il proprietario delle tue emozioni e non permettere loro di controllarti. Siamo esseri, prima di tutto, razionale e precisamente la nostra capacità di pensare è ciò che ci differisce dagli animali. Pertanto, usa il tuo buon senso e non lasciarti trascinare da emozione prima di una situazione che genera rabbia.

Quando ritieni che la rabbia ti prendesse, trova il modo appropriato per esprimere le tue emozioni senza incorrere in violenza. È molto importante imparare come canalizzare la rabbia e convertirlo in un’azione che ti aiuta a risolvere i tuoi conflitti e non aumentarli. Se all’inizio ti credi incapaci, il meglio è allora è di distanza momentaneamente tra te e ciò che ti infastidisce, per chiarire le tue idee e calmarsi.

C’è un trucco per controllare la rabbia che sicuramente avrai sentito prima ma che è molto efficace: respirare in profondità.

La respirazione ci aiuta profondamente ad ossigenare il cervello, concentrandosi sul ritmo dei respiri calmi la tua mente e ti aiuterà a dissipare la seccatura. Dopo aver trascorso alcuni minuti a respirare profondamente, pensa bene come devi agire per risolvere ciò che genera rabbia e ricorda che non ti lasciamo trasportare da emozione ma sul tuo lato razionale. Puoi anche praticare tecniche di respirazione durante questo periodo per aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e schiarire la mente, questo ti aiuterà ad avvicinarsi alla situazione in modo calmo e maturo.

È importante imparare a controllare la tua rabbia e canalizzarlo con parole e non attraverso azioni violente. Questo è necessario cercare di parlare lentamente, cercando di esprimere l’altro che mi infastidisce sempre di dialogare e non urla mai. Evitare di discutere, perché questo potrebbe aumentare la tua rabbia e influenzare anche l’altra persona.

È anche conveniente cambiare il nostro programma di pensiero per imparare come controllare la rabbia. Devi essere responsabile per le tue azioni e non tentare di incolpare sempre gli altri per quello che ti succede, potresti essere fastidioso ma a volte sei colpevole di ciò che genera frustrazione. Ricorda che gli atti hanno conseguenze.

Molte volte gli attacchi IRA sono collegati a problemi molto profondi. In quei casi, per controllare la rabbia, sarà necessario eseguire un cambiamento nello stile di vita, cercando di migliorare attraverso varie attività che incoraggiano la calma e il relax.

A CrynaziaCri.it Ti consigliamo di esercitare frequentemente, che praticano anche attività rilassanti come yoga o meditazione e trovare un hobby che ti piace e ti permetta di aumentare la concentrazione e rimanere calmo.

Ci sono occasioni in cui è possibile effettuare tutte queste modifiche senza l’aiuto di terzi, ma quando i problemi dell’IRA sono importanti e tradotti in costanti attacchi violenti, è essenziale cercare aiuto per controllare la rabbia. Ecco perché in quei casi, da Crynazalecri.it ti consigliamo di visitare un terapeuta, che può aiutarti a trovare le ragioni per la tua frustrazione e canalizzarle correttamente.

ritiene esattamente cosa potrebbe essere la causa della tua rabbia. Vai alla radice della tua rabbia, la rabbia è un sintomo, vai alle cause e agisce su di loro. Le azioni di un’altra persona ti infastidiscono?, L’espressione di un’altra emozione che puoi sentirti, come la gelosia? Qualunque cosa sia, se riesci a determinare con precisione qual è il tuo problema IRA, è probabile che tu possa porre fine.

Questo articolo è semplicemente informativo, in cralnazione.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere più oggetti simili a come controllare la rabbia, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di salute mentale.

  • Visitare un terapeuta su base regolare può anche darti un’uscita sicura e sana per parlare dei tuoi problemi IRA, senza influenzare i tuoi amici e familiari del danno che potresti causarli.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...