Array

Come controllare le perdite di urina

Le perdite involontarie delle urine sono conosciute medicamente con il termine incontinenza urinaria, un problema che colpisce molte persone da cui una grande maggioranza sono donne. Età avanzata, gravidanza, menopausa, sovrappeso, cistite, disturbi del sistema nervoso …, sono solo alcune delle condizioni che possono scatenare fughe di urina indesiderate. È conveniente identificare l’origine del problema e tenere conto di una serie di misure che aiutano a prevenire quelle perdite di urina, rilassare la vescica e godersi un maggiore comfort. Continua a leggere questo articolo di crijazionecri.it per sapere come controllare le viscere per le urine in modo efficiente.

  1. Cause delle perdite di urina
  2. Esercizi di Kegel per rafforzare il pavimento pelvico
  3. Treno La vescica
  4. Dieta e assunzione di liquidi
  5. Igiene e prodotti per la protezione dalle perdite di urina

Cause delle perdite da urina

Le cause Di incontinenza urinaria può essere diversificata, ma indubbiamente il più comune è l’indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico, che sono la chiave per mantenere la vescica, l’utero e il retto nella posizione corretta. La perdita della forza del suolo pelvica è un problema che colpisce più spesso gli anziani, le donne incinte e le donne in menopausa.

Oltre a ciò, altre condizioni o condizioni che possono portare alla sofferenza dell’incontinenza urinaria sono:

  • infezioni da urina.
  • calcoli o pietre nella vescica.
  • Fistola urogenital.
  • Danni cerebrali o problemi neuromuscolari.
  • Consumo di alcuni farmaci.

È sempre conveniente andare dal medico da sapere con certezza qual è la causa del problema e avviare il trattamento richiesto. È possibile che dipenda dal tipo di incontinenza urinaria, lo specialista prescrive alcuni farmaci per rilassare la vescica e migliorare le sue funzioni. In quei casi in cui l’incontinenza è molto seria, puoi considerare l’opzione di chirurgia.

Esercizi di Kegel per rafforzare il terreno pelvico

Uno dei primi trattamenti raccomandati per controllare le perdite di urina involontaria è la realizzazione di esercizi di kegel, che consentono di rafforzare i muscoli del suolo pelvico e, di conseguenza, evitare fughe di urina accidentale che sorgono quando sorge Questi indeboliranno o perdono flessibilità. Questo tipo di esercizio è perfetto per prevenire ciò che viene chiamato incontinenza dello sforzo, il che si riferisce a quelle perdite di urina che si verificano quando si verificano azioni quotidiane semplici come ridere, tosse, starnuti, correre, esercitarsi, carico, ecc.

Per gli esercizi da risultare ed essere efficace, è molto importante seguire le istruzioni di un professionista e portarli a casa considerando raccomandazioni come quanto segue:

  • puoi farli in posture diverse, ma il più consigliabile Sta mentendo a faccia in su con le ginocchia flesse e le suole dei piedi riposa completamente sul pavimento.
  • Completamente rilassato, devi cercare di ottenere lo sfintere anale, cioè l’anello muscolare attorno all’ano, nello stesso modo in cui se stessi cercando di sopportare un sacco senza raggiungere i glutei.
  • contratti e rilassa lo sfintere anale in diverse occasioni, fino a quando le osserva che dominano il movimento. È importante che allo stesso tempo non si contragga altri muscoli del corpo, come quelli dell’addome o quelli delle gambe.
  • contiene la contrazione per 3 o 5 secondi, si rilassa anche da 3 a 5 secondi e ritorna per eseguire il movimento circa 10 o 15 volte.

Gli specialisti consigliano di fare esercizi di Kegel circa 3 volte al giorno per prevenire il problema dell’incontinenza urinaria dall’aggreavare, e anche questi dovrebbero anche essere combinati con la pratica degli esercizi addominali hippresivi, che consentono un controllo dei muscoli addominali e toni contrazioni specifiche e respiri profondi. Scopri tutti i dettagli e come è necessario eseguirli nell’elemento che sono i migliori esercizi ipoposivi.

Formazione La vescica

Gli esercizi di cui sopra ti aiuteranno notevolmente a controllare le perdite di urina ed evitare la debolezza del suolo pelvico, ma è anche importante che queste accompagnino loro altre misure Comos che dettagliamo di seguito. Uno dei più importanti è addestrare la vescica che istituisce programmi specifici per la scrittura. Ad esempio, come in un inizio, potrebbe essere più complicato da sopportare, è possibile iniziare a intervalli corti e andare ogni ora al bagno per urinare, col passare del tempo e il miglioramento è in aumento quell’intervallo di 30 minuti in 30 minuti, Ma sempre in modo graduale e progressivo.

Allo stesso modo, si consiglia inoltre di abituarsi a urinare prima di uscire di casa, prima di andare a letto o prima di fare attività fisica, perché ridurrà le possibilità di perdite di urina in situazioni scomode. D’altra parte, gli specialisti non consigliano di sopportare il desiderio di urinare troppo a lungo, da allora la vescica è così rilassata, potrebbe finire per perdere elasticità.

Dieta e consumo liquido

È sempre consigliabile seguire una dieta equilibrata e sana per mantenere un organismo sano, ma in caso di incontinenza urinaria, è anche essenziale prestare attenzione ad alcuni aspetti per quanto riguarda il cibo a superare il problema. In primo luogo, in caso di sovrappeso, dovrebbe essere avviata una dieta hypocálorica e adeguata che ti permette di perdere quei chili di più, poiché causano esserci una maggiore pressione sui muscoli addominali e pelvici e, quindi, provocare e peggiorare fuggire all’urina.

D’altra parte, quegli alimenti che possono irritare il tratto urinario dovrebbero essere moderati o evitati nella dieta e, come nel caso di ingredienti speziati (peperoncino, zenzero, peperoni, cayenne, ecc.), Oltre al I cosiddetti cibi diuretici, che favoriscono la produzione di urina e stimolano le funzioni dei reni.

In relazione ai liquidi, si consiglia di bere acqua quando hai sete, cercando di moderare la quantità da metà pomeriggio per evitare fughe di urina notturna. Non pensare che bevendo meno acqua potrai migliorare la situazione, perché se l’assunzione di acqua è molto ridotta, l’urina diventa più concentrata irritante la vescica e facendoti avere più desiderio di andare in bagno. Al contrario, evita il consumo di fluidi che possono aggravare l’incontinenza come bevande gassate, con caffeina o con alcool.

Igiene e prodotti per proteggersi dalle perdite di urina

Le misure igieniche intime estreme è un aspetto fondamentale quando hanno perdite di urina, perché è l’unico modo per evitare odori sgradevoli che possono causare perdite e il disagio. La cosa migliore è che tu lavi l’area genitale con acqua calda e un sapone intimo specifico due volte al giorno o quando ne hai bisogno.

A parte questo, ci sono alcuni prodotti che possono essere molto utili per proteggerti dalle perdite di urine e sentirsi puliti e freschi per tutto il giorno, il maggior numero di impiegati sono:

  • compresse o asciugamani specifici: nel mercato, ce ne sono alcuni Comprime appositamente progettati per le donne con incontinenza urinaria, poiché sono molto più assorbenti del tradizionale e conservare l’urina all’interno.
  • Pesari: dispositivi disponibili in diverse forme e dimensioni e che e inseriti nella vagina con l’obiettivo di mettere la pressione sull’uretra e prevenire le fughe delle urine.
  • Tappi di uretlet: sono una specie di palloncini di plastica inseriti nell’uretra e servono a bloccare il passaggio dell’urina. Di solito vengono utilizzati per determinati momenti del giorno.
  • Collettore urinario: maniche in lattice specifiche per gli uomini, che sono posizionate sul pene e collegate a un tipo di borsa in cui è memorizzata l’urina che scappa.

Prima di iniziare a utilizzare uno di questi prodotti, è consigliabile consultare il proprio medico e informati di cui è il più appropriato per il tuo caso.

Questo articolo è semplicemente informativo, in critico. Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se si desidera leggere ulteriori elementi simili a come controllare le perdite di urina, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...