Array

Come curare i funghi vaginali – 5 gradini

Le infezioni vaginali di funghi sono generalmente causate da un tipo di lievito chiamato Candida albicans, che può crescere e proliferare in modo eccessivo nell’area genitale che dà origine a un’infezione. Quando ciò accade, i cambiamenti rilevanti sono osservati in flusso vaginale, così come altri sintomi come prurito, bruciore, arrossamento e infiammazione vulvare. È necessario un trattamento medico specifico per la guarigione e la prevenzione di diventare una condizione ricorrente che non risponde bene ai farmaci appropriati. Per saperne di più dettagli, continua a leggere questo articolo di crijazione.it in cui spieghiamo come curare i funghi vaginali, nonché le misure che devi adottare per prevenire infezioni future di questo tipo.

Come abbiamo sottolineato, la crescita eccessiva dei funghi di Candida albicans nell’area intima è il principale responsabile della sofferenza di un’infezione vaginale da parte dei funghi. Ci sono diversi fattori che possono posizionare questo squilibrio dei microrganismi nell’area femminile genitale, ma di solito è solitamente correlato all’assunzione di antibiotici o contraccettivi, sovrappeso, gravidanza, stress, la sofferenza del diabete, le alterazioni ormonali, hanno un sistema immunitario indebolito , così come con altri fattori esterni come l’applicazione di saponi aggressivi o l’uso di indumenti molto stretti.

Puoi scoprire maggiori dettagli consultando la voce per cui si verifica la candidosi vaginale.

È conveniente sapere rilevare i sintomi che possono avvisarci da una possibile infezione vaginale da parte di funghi, come la candidosi, e quindi andare il più presto possibile al medico o al ginecologo a subire test appropriati. Tra i sintomi comuni di questa condizione, sono quelli che indicano di seguito:

  • cambiamenti significativi nel flusso vaginale: flusso più abbondante di bianco e denso e acquoso.
  • prurito e bruciatura su labbra vaginali e all’interno della vagina.
  • Infiammazione e arrossamento della vulva.
  • Dolores o disagio durante l’urinatura.
  • dolors o discotori mantenendo il sesso.

Di fronte ai sintomi precedenti, è necessario consultare urgentemente il medico per svolgere i test appropriati che garantiscono o scartare la sofferenza di un’infezione vaginale da parte dei funghi, ed è che questa condizione richiede un trattamento farmacologico specifico per la guarigione . In generale, è necessario seguire un trattamento che si basa sulla somministrazione dei cosiddetti farmaci antimalizzati, che agiscono nel corpo tenendo la crescita del lievito che ha causato l’infezione.

Questo tipo di droga può essere somministrato in modi diversi, come mostrato di seguito, ma in ogni momento le indicazioni fornite dallo specialista devono essere rigorosamente rispettate.

  • locale tramite: L’applicazione di creme o unguenti sulla Vulva o l’applicazione di supposte (ovuli vaginali) nella vagina sarà terminata per terminare definitivamente l’infezione. Questo tipo di trattamento può avere da 1 a 7 giorni in base al farmaco prescritto e alla gravità dei sintomi.
  • Oral Via: prendi le capsule o le pillole è consigliato per un certo giorno, che è stabilito in base alla gravità dell’infezione e se è una condizione ricorrente o meno.

È essenziale non sospendere il trattamento senza completarlo completamente, da allora l’infezione fungina persisterà e i sintomi non finiranno per scomparendo. Nel caso in cui i sintomi non siano riferiti, è necessario consultare nuovamente il proprio medico, perché potrebbe essere necessario un trattamento più forte.

Anche se il trattamento precedente è necessario per curare un’infezione vaginale da parte dei funghi, è anche comodo tenere conto di alcune raccomandazioni in una base quotidiana che è possibile aiutare a prevenire questo tipo di affetti e mantenere la propria area intima con salute ottimale. Le misure più importanti sono:

  • hanno una buona igiene intima. La cosa giusta è lavare l’area genitale circa due volte al giorno, usando acqua e un po ‘di sapone di pH neutro.
  • Evita le docce vaginali e l’uso di saponi aggressivi contenenti profumi, fragranze, alcol, nonché l’uso di deodoranti o polveri vaginali. Tutti loro possono influenzare la flora batterica della vagina e aumentare il rischio di infezione.
  • salta che la zona intima è sempre asciutta, perché l’umidità favorisce la proliferazione dei microrganismi.
  • Quando si effettuano le esigenze, è preferibile pulire l’area intima dalla parte anteriore ma, in nessun caso, al contrario, da allora i germi dell’ano potevano essere spostati verso la vagina.
  • Quando hai le mestruazioni, è importante fare un buon uso di compressi e tamponi, cambiandoli frequentemente. Nell’articolo seguente è possibile vedere ciascuno quanto è necessario modificare un buffer.
  • Usa il preservativo mantenendo il sesso.
  • Evitare l’uso della biancheria intima di fibre sintetiche, prevecchiando il cotone e non portando pantaloni troppo stretti.
  • Tenere i livelli di zucchero nel sangue controllati, in caso di diabete.

Ci sono alcuni prodotti naturali come il petrolio dell’albero del tè o il succo di mirtillo che hanno potenti proprietà antifungine e aiutano a bilanciare la flora batterica della vagina, quindi sono una buona opzione per curare le infezioni fungine. Se vuoi sapere come dovresti usare questi trattamenti, non puoi perdere il video come trattare la candidosi con i rimedi casalinghi.

Questo articolo è semplicemente informativo, in critico. Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere articoli simili come curare i funghi vaginali, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...