Array

Come curare la candidosi con bicarbonato

La candidosi è un’infezione fungine causata dal fungo denominato Candida albicans, che colpisce principalmente le donne, anche se alcuni uomini possono anche soffrire di contagio, se oggetti sessuali o infetti. Tra i sintomi più comuni di questa infezione sono: flusso vaginale spesso e biancastro, bruciando nella zona genitale, minzione dolorosa e sesso doloroso.

Sebbene il più consigliabile combattere la candidosi è quello di andare dal medico per fare una recensione e prescrivere il trattamento farmacologico più appropriato, possiamo anche alleviare alcuni dei suoi sintomi con alcuni rimedi naturali, incluso il bicarbonato di sodio, poiché è eccellente Proprietà per combattere le infezioni di questo tipo. Ecco perché nel seguente articolo di critico critico.it spieghiamo come curare la candidosi con bicarbonato di sodio.

  1. Bicarbonato di sodio Proprietà per combattimento Candidiasi
  2. Come curare la candidosi con bicarbonato – rimedi molto efficaci
  3. altri rimedi casalinghi per infezioni vaginali

proprietà bicarbonato di sodio per combattere la candidiasi

Bicarbonato di sodio noto anche come bicarbonato di soda, esso è una sostanza biancastra che viene utilizzata come condimento alimentare a causa della sua capacità di neutralizzare gli odori e i sapori. Tuttavia, questo composto derivato da sodio viene utilizzato anche come rimedio naturale per trattare infezioni diverse e problemi di salute per le sue proprietà medicinali. Di seguito spiegiamo quali sono i vantaggi del Bicarbonato per trattare la candidosi:

  • allevia i sintomi: il bicarbonato di sodio è una sostanza naturale con eccellenti proprietà antisettiche che aiutano a combattere alcuni sintomi di candidosi, come arrossamento e prurito nelle aree colpite, così come ridurre il dolore durante la sbirciatura o durante le relazioni sessuali.
  • regola il pH della pelle: questo prodotto naturale ha un alto contenuto in composti alcalini, che conferisce proprietà che regolano il pH della pelle. Durante la candidosi vaginale il nostro PH è alterato ed è più acidificato, il che fa sì che le micze siano dolorose e che il flusso vaginale sia presentato più spesso e biancastro. Grazie a queste proprietà, il bicarbonato ottiene il nostro pH per tornare alla normalità progressivamente.
  • Elimina i funghi: Bicarbonato è un rimedio efficace per questa infezione in quanto ha potenti proprietà antibatteriche e antifungine. In questo modo riesce a neutralizzare ed eliminare i funghi che causano candidosi, oltre a impedire loro di accumularsi nelle aree sensibili del nostro organismo come la vagina, i genitali o la bocca tra gli altri.
  • riduce l’infiammazione: Infine, questo composto biancastro contiene eccellenti proprietà antinfiammatorie, quindi aiuta anche a ridurre il gonfiore e l’infiammazione causata da questa infezione in una qualsiasi delle aree interessate.

Come curare la candidosi con bicarbonato – rimedi molto efficaci

Ora che conosciamo già le proprietà del bicarbonato di sodio per combattere questo tipo di infezioni, quindi spieghiamo come usarlo per trattare la candidosi, vuoi usare il Bicarbonato per la candissia orale, intestinale o vaginale:

Come eseguire lavare intimi con bicarbonato sodio

  • BOTABORORTO BAGNO SEDILE: Per questo rimedio, aggiungeremo in un contenitore 2 bicchieri di acqua minerale di Tibia insieme a 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e quindi rimuovere gli ingredienti finché non sono ben diluiti. Quando hai fatto il risciacquo, dovrai lavare le aree colpite dal fungo con esso. Per questo, puoi bagnare dischi di cotone o garza sul risciacquo e quindi applicare la soluzione nelle aree che la candidosi attaccata. Un’altra opzione è per duplicare le quantità e fare un bagno di sedile con bicarbonato. Ripeti questo processo 3-4 volte a settimana.
  • Bicarbonato Unguento: in una ciotola o contenitore dovrai aggiungere mezzo litro di acqua minerale con tre cucchiai di bicarbonato e poi rimuoverli fino a quando non si ottiene una specie di pasta di tessitura leggera. Quando hai l’unguento, applicalo sull’area interessata e lascia che funzioni per 1-2 minuti. Infine, rimuovere il rimedio con abbondante acqua calda e asciugare bene la pelle con un asciugamano pulito.

Come bere bicarbonato per candidosi

  • Acqua con bicarbonato: in questa preparazione domestica dovremo aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio in una tazza piena di acqua calda e rimuovere gli ingredienti in modo da mescolare bene. Prendilo due volte al giorno, preferibilmente a digiuno e prima di cena.
  • Acqua bicarbonato con limone: il limone è anche un rimedio efficace contro le infezioni virali e fungine grazie alle sue eccellenti proprietà antisettiche. Pertanto, mescoleremo in una tazza di acqua calda 1 cucchiaino di sodio con uno di succo di limone appena spremuto. Prendi questa preparazione una volta al giorno, preferibilmente il digiuno.

Altri rimedi casalinghi per infezioni vaginali

Oltre al bicarbonato, ci sono anche altri rimedi naturali che possono aiutarti a combattere alcuni sintomi di candidosi. Tra questi, troviamo quanto segue:

  • succo di aglio: questa verdura è ricca di allicina e ajen, due composti che si distinguono per le loro potenti proprietà antibatteriche e antifungini. Per fare questa preparazione, processi in un frullatore una tazza d’acqua con un dente aglio peeling e quindi consuma la bevanda ottenuta come se fosse un succo.
  • Bagno del sedile della lavanda: La sua ricchezza in acidi e flavonoidi, conferisce a questa pianta eccellenti proprietà antinfiammatorie. Aggiungere una manciata una manciata di fiori di lavanda insieme a un litro d’acqua e farla far bollire per 10 minuti. Quando si raffreddi, brucia la bevanda e lavare con esso le aree interessate almeno una volta al giorno.
  • Yogurt e unguento di cannella: è una miscela molto efficace per la candidosi, poiché ha proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Mescolare mezza tazza di yogurt naturale e mezzo cucchiaio di polvere di cannella e applicare la preparazione nelle aree interessate per cinque notti seguite senza risciacquo in seguito.
  • infusione di equinacea: la sua ricchezza in antiossidanti, polisaccaridi e alcamidi rendono questa pianta in un potente antibiotico naturale. Mescolare in una casseruola un litro d’acqua e un cucchiaio di radice echinacea e lasciarlo bollire per 2 minuti. Quindi bin il contenuto e prende da 2 a 3 tazze del contenuto al giorno.

Ora che sai già come curare la candidiasi con bicarbonato, potresti anche essere interessato a questo altro articolo di crijazioncri.it su come prendere l’olio di origano per la candidosi.

Questo articolo è semplicemente informativo, in crionnatizioncri.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere più oggetti simili a come curare la candidosi con bicarbonato, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...