Come curare l’ansia con il reiki

Quando ci fanno male la testa o lo stomaco, ad esempio, è molto comune spostare le mani in questo punto, come se in questo modo alleviassimo il dolore. Questo è il modo di agire del reiki, con le mani. È un'antica tecnica di guarigione che ha origine in Giappone, consiste nel canalizzare le energie con le mani per ottenere la guarigione. Reiki significa energia universale in giapponese ed è ciò su cui si basa questa pratica. Non è un dono che alcune persone hanno, ma si impara e chiunque può riceverlo o applicarlo. Parte della base che dice che il corpo è tutta energia, ma questa energia a volte si blocca. L'imposizione delle mani fa fluire nuovamente l'energia e il corpo continua a mantenere l'equilibrio. Può aiutare a guarire condizioni fisiche o emotive come l'ansia. In questo articolo di OneHOWTO spieghiamo come curare l'ansia con il reiki.

Potrebbe interessarti anche: Come curare l'ansia senza pillole Indice

  1. come funziona il reiki
  2. benefici del Reiki per l'ansia
  3. posizioni reiki per curare l'ansia

come funziona il reiki

La parola reiki è composta da due parti: la prima, "Rei" , si riferisce all'energia vitale universale e ad essa siamo tutti collegati. Da parte sua, "Ki" si riferisce a un'energia che scorre attraverso tutti gli esseri viventi , quindi è la nostra stessa energia vitale. È la parte più fisica dell'energia vitale. L'energia scorre nel nostro corpo attraverso i sette chakra.

Sebbene molte persone la pensino così, il reiki non è un inganno, cerca semplicemente di incanalare le energie in modo che tutto scorra correttamente per essere in salute.

Attraverso il reiki, viene effettuato un trasferimento o canalizzazione di energia universale a chiunque ne abbia bisogno e ne abbia bisogno. Così, stimola il nostro corpo a ripristinare l'armonia.

benefici del Reiki per l'ansia

L'ansia non è altro che una discrepanza tra il corpo e la mente e ciò è dovuto, secondo il reiki, ad un'interruzione del flusso di energia naturale. Pertanto, deve essere incanalato e guarito.

In questo caso specifico, devono essere affrontati diversi punti energetici, poiché ci sono diverse cose che devono essere migliorate. Ad esempio, calma i nervi, evita l'insonnia o smetti di preoccuparti troppo. Inoltre, attraverso il reiki, anche l'autostima viene migliorata e aiuta ad acquisire fiducia e fiducia in se stessi.

Tuttavia, sebbene il Reiki abbia ottimi risultati, puoi sempre combinarlo con altre terapie per curare l'ansia, come la meditazione. Nel seguente articolo mostriamo alcuni esercizi di Mindfulness per l'ansia.

Il Reiki è ampiamente utilizzato per l'ansia e i suoi risultati sono molto ottimali. Questo perché con il reiki i chakra sono pieni di energia universale , in modo che il corpo ottenga ciò di cui ha bisogno al momento giusto. Quello che fa la persona che applica il reiki è agire come un conduttore di energia universale in modo che raggiunga il paziente e possa guarire se stesso. Inoltre, favorisce la respirazione e il rilassamento.

L'OMS ha approvato la terapia Reiki come trattamento complementare per l'ansia, oltre ad altre malattie.

posizioni reiki per curare l'ansia

Per curare l'ansia con il reiki , è meglio rivolgersi a qualcuno che sappia come applicarlo in modo che agisca come un canale di energia universale per guarirti. Tuttavia, ci sono alcune posizioni che ti aiuteranno a controllare l'ansia. Ve ne raccontiamo alcuni.

  • Con le mani sulle tempie , sarai in grado di bilanciare i due emisferi cerebrali, in modo che ragione (parte sinistra del cervello) ed emozioni (parte destra del cervello) siano uguali. Inoltre, ti aiuterà a rilasciare la serotonina, nota come l'ormone della felicità e, in questo modo, potrai alleviare i sentimenti di frustrazione, disperazione o demotivazione. Inoltre, aiuterà a liberare la mente e le idee.
  • Mettere invece le mani dietro la testa , proprio dove il cranio incontra le vertebre, aiuterà ad alleviare il mal di testa. Rilascerai la tensione accumulata nell'area.
  • Le mani sulla gola e sul collo aiuteranno con la comunicazione. Quando si soffre di ansia, la comunicazione con le altre persone è spesso difficile. In questa posizione, il quinto chakra è sbloccato, responsabile della comunicazione e dell'espressione verbale e non verbale. Può aiutarti a essere più assertivo e, quindi, ad avere più fiducia in te stesso.
  • Il settimo chakra bloccato può creare tensioni ed emozioni molto negative come nel caso dell'ansia. Per sbloccarlo, devi mettere le mani sulla corona cranica. Le posizioni delle mani nella zona della testa aiutano ad equilibrare i pensieri e le emozioni e ad avere pace e tranquillità mentale.
  • Tuttavia, non solo la testa agisce sull'ansia, ma anche il cuore rende più forti i sentimenti. Con le mani sul petto , agisci in quest'area e una volta che hai lavorato sull'energia, sentirai molta felicità e gioia.
  • Le mani sull'ombelico aiutano ad alleviare la nota sensazione del nodo allo stomaco. Quello che sta effettivamente accadendo è che l'energia è bloccata e, quindi, deve essere incanalata.
  • E infine, non dimenticare di sbloccare il primo chakra che è il fondamento dell'intero campo energetico. Si trova nel basso addome e una volta rilasciato sentirai la stabilità e l'equilibrio generale.

Se è la prima volta che esegui reiki, per entrare in contatto, è importante fare una serie di respiri profondi prima di iniziare. Rilassati e senti l'energia fluire in tutto il tuo corpo. Quindi, inizia con il chakra numero 7, la corona. E a poco a poco devi scendere fino a raggiungere il primo chakra come abbiamo visto. Per iniziare, posiziona la mano sinistra sull'occhio sinistro e la mano destra sull'occhio destro per affrontare il terzo occhio o chakra della fronte. Metti le mani in quel modo e appoggia delicatamente le dita sulla fronte. Quindi abbassa prima una mano e poi l'altra al chakra successivo, il chakra della gola. E a poco a poco scendi e canalizzi l'energia lasciandola fluire in tutto il tuo corpo.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come curare l'ansia con il reiki , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...