Array

Come curare un keloide nel piercing – cura e trattamenti

Piercing o foratura sulla pelle sono una delle procedure estetiche più diffuse. Potresti conoscere qualcuno con uno o che lo hai fatto prima. Sebbene i giovani siano solitamente collegati, molti adulti entrano nella pratica di perforare la pelle per ottenere accessori.

Tuttavia, dover praticare un’area specifica del corpo per posizionare un gioiello, è una pratica che porta sempre rischi di causare danni o infezioni se non viene eseguita con le condizioni igieniche appropriate. La guarigione è uno degli aspetti più importanti in modo che qualsiasi piercing sia estetico e, in molte occasioni, uno dei possibili danni è l’aspetto dei keloidi. Quali sono i keloidi e come possono essere evitati? In questo articolo di cralnazionale.it ti dico come curare un queloide nel piercing in modo che siano fantastici.

  1. QUELOIDE NEL PIERCING: Cause
  2. Come curare un queloide nel piercing – Suggerimenti
  3. Come evitare un Queloide nel Piercing
  4. Come prendersi cura di un molo – Cura di base

QUELOID NEL PIERCING : Cause

QUELOIDE è una cicatrice che si estende oltre l’area della ferita e che si tratta di sporgere dalla pelle. Ha un tocco morbido e sta acquisendo un tono rossastro mentre le sue dimensioni si evolve. A differenza delle cicatrici ipertrofiche, che di solito si presentano a causa di un piercing, il cheloide è sempre più grande della ferita originale.

Se hai davvero un keloid, le cause del tuo aspetto sono le seguenti:

  • Lesione della pelle: tagli, piercing, acne, procedure chirurgiche, punture di insetti, iniezioni, tatuaggi, tra le altre ferite.
  • Reazione naturale del corpo Prima di una perforazione: alcune persone hanno maggiori probabilità di sviluppare keloidi di altri, anche se le cause del perché sono ancora state studiate. Le persone latine, asiatiche o nere hanno maggiori probabilità di sviluppare Keloidi, così come persone con una storia familiare.

È importante curare un cheloide perché questa cicatrice aumenta rapidamente e, se è trascurata, finisce per influenzare altre aree della pelle che all’inizio non avevano sofferto alcun infortunio. È un altro fattore che lo distingue da una cicatrice regolare, poiché non scompare senza trattamento.

Inoltre, i Keloidi possono portare problemi estetici, perché molte persone non si sentono a proprio agio con l’aspetto della cicatrice sulla pelle.

I Keloidi iniziano ad apparire a poco a poco e dopo che la ferita è già guarita. Potresti essere chiesto perché una cicatrice ti arsta o perché vedi arrossamento nell’area della cicatrice. Inserisci il nostro articolo Come fermare la formazione dei keloidi per prevenire il suo aspetto.

Come curare un queloide in Piercing –

Suggerimenti Fortunatamente, i keloidi possono essere curati, ma non possono scomparire senza trattamento. In critici.it Ti diamo i seguenti consigli per sapere come curarli se inizi a notare una palla nel piercing.

Corticoidi

Questi farmaci aiutano a ridurre la produzione di cellule che generano infiammazioni. In questo caso, è possibile infiltrare la cicatrice per diminuire la dimensione. Se il cheloide è in un’area corporea molto visibile, i corticosteroidi sono anche una buona opzione per migliorare l’aspetto estetico del cheloide.

Laser

Laser vascolare contribuisce per frenare l’aumento delle dimensioni della cicatrice dopo che appare sulla pelle. In questo modo, eviti che la sua dimensione sia a disagio mentre agisce sul sistema immunitario per causare la sua scomparsa.

Silicone

Cure Keloidi da Silicone è un metodo in piegatura. La sua composizione aumenta l’efficacia del trattamento e sta sostituendo sempre più altre alternative naturali come gli estratti di vitamina E e cipolla.

Applicazione di uno strato di questo prodotto sulla cicatrice è molto efficace, poiché si adatta perfettamente alle flessioni della pelle. Inoltre, impedisce il vento, l’acqua e alcune sostanze irritanti a entrare in contatto con la ferita causata. Per tutto questo, ottieni un grande sollievo e il rossore è immediatamente ridotto.

Nonostante sia una sostanza artificiale, il silicone favorisce la ritenzione dell’umidità del tessuto che cura la ferita da cellule guarili.

Altri trattamenti per i Queloidi

Altri trattamenti medici da contemplare sono la radioterapia e la chirurgia, sebbene la sua efficacia sia inferiore e può generare conseguenze problematiche. La rimozione chirurgica dei Keloidi, ad esempio, può portare come conseguenza di riapparire. Pertanto, in cralnazionali.it ti consigliamo di consultare un medico la comodità di tutte queste alternative prima di decidere l’opzione migliore.

Sebbene la sua efficacia possa essere inferiore, ci sono anche trattamenti naturali per ridurre i keloidi. Verifica che si trovano nel nostro articolo rimedi casalinghi per le cicatrici queloidi.

Come evitare un queloide al piercing

Mentre ci sono molti trattamenti per sapere come curare un queloide nel piercing, la cosa più importante è sapere come evitarli per lesioni future sulla pelle. Se vuoi prevenire i keloidi nel piercing, ti consigliamo di seguire questi suggerimenti:

  • Lavaggio con BetaDina L’area in cui stai perforare, fallo per 3 giorni prima di fare la perforazione. In questo modo, è possibile ridurre i batteri e ridurre il rischio di generare piccoli grumi o keloidi.
  • Se sei incline ad avere questo tipo di cicatrici così grande, riconsiderare la tua decisione ed evitare lesioni nel corpo, sia da un piercing, una caduta o qualsiasi altro incidente.

Come prendersi cura di un piercing – Cura di base

La prevenzione di queloidi e altri tipi di cicatrici non ha senso se le misure appropriate non sono state prese per curare la ferita dopo aver effettuato il piercing. In cralnazionali.it ti diamo i seguenti consigli in modo da poter prevenire infezioni e problemi di guarigione della pelle:

  1. lavare le mani con sapone e sapone prima di toccare il piercing.
  2. inumidire l’area in modo che le croste generate siano ammorbidenti e puoi rimuoverlo senza problemi importanti.
  3. Dopo aver rimosso le croste, la zona di perforazione viene nuovamente pulita con acqua e sapone.
  4. utilizza il siero di latte fisiologico e muove la pendenza o il pezzo di piercing per assicurarsi che abbia spazio nel buco.
  5. utilizza una garza bastone o sterilizzata per asciugare la pelle. Evita di farlo con asciugamani, mani o cotone perché la ferita può essere infettata.
  6. Se pensi che sia stato infettato, usa un disinfettante come Betadine. In nessun caso applicare acqua o alcool ossigenato perché possono rallentare il processo di guarigione.
  7. Evita indumenti stretti e rimuovere il piercing. Se per qualsiasi motivo ti vedi costretti a farlo, metti un’altra prenotazione in modo che il buco non sia chiuso.
  8. non è consigliabile estendere prodotti o creme per il trucco sopra l’area Piercing.
  9. Evita di fare il bagno in spa o piscine perché il cloro influenza negativamente la guarigione del piercing.
  10. Se hai un piercing nei genitali o in bocca, non praticare sesso orale o altri tipi di relazioni intime fino a quando non è completamente curata.

Questo articolo è semplicemente informativo, in critico.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere articoli simili come curare un cheloide nel piercing, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...