Come evitare il cibo per il cibo – 7 passi

Il Binge Eating si riferisce al consumo eccessivo, ansioso e incontrollato di una grande quantità di uno o più cibi per sopprimere la fame o ridurre l'ansia. È vero che questo comportamento in modo tempestivo non rappresenta un grande rischio per la salute dell'organismo, tuttavia quando diventa qualcosa di ricorrente e inarrestabile, ha un'enorme influenza sull'aumento di peso , oltre che sullo stato emotivo del persona che tendi a sentirti in colpa dopo aver rimpinzato te stesso. Se hai bisogno di alcuni consigli per aiutarti a evitare le abbuffate , seguire una dieta sana e mantenere il tuo peso ideale, presta attenzione a ciò che ti mostriamo in questo articolo su questo sito .

Potrebbe interessarti anche: 5 frullati energetici fatti in casa per la colazione Passaggi da seguire:

uno:

Il più delle volte, il binge eating ha poco a che fare con l'essere affamati, ma piuttosto è il risultato di uno specifico stato mentale in cui si è ansiosi, stressati o nervosi. Per questo motivo, la prima misura per evitare di rimpinzarsi dopo ore o quando non ne hai bisogno, è mantenere il controllo e cercare di modificare quello stato d'animo per combattere, in definitiva, l'ansia per il cibo.

Per cominciare, ti sarà utile cambiare le tue emozioni svolgendo attività che ti distraggono e generano sensazioni piacevoli, fare una passeggiata, incontrare i tuoi amici, andare agli eventi, leggere un libro, trascorrere del tempo con la famiglia.. .; tutto ciò che ti fa stare bene e a tuo agio ti aiuterà a combattere quell'ansia che ti porta a mangiare troppo.

Due:

Allo stesso modo, svolgere attività rilassanti o discipline che ti aiutano a incanalare i tuoi nervi, come yoga, pilates o reiki, ti aiuterà anche a essere meno ansioso alla fine della giornata, oltre ad aiutarti a riposare la notte.

Se queste discipline non fanno per te, prova a fare qualsiasi attività fisica che ti piace, perché la pratica dell'esercizio è l'ideale per calmare l'ansia, rilasciare endorfine e tensione, qualcosa che oltre ad aiutarti a mantenere il controllo contro le abbuffate, gioverà a la tua salute generale e ti permetterà di definire la tua figura.

3:

È importante analizzare in quali momenti della giornata senti il ​​​​bisogno di abbuffarti, in modo da poter anticipare la situazione e rimanere forte evitando la tentazione. Pensa se la necessità di rimpinzarti di cibo si presenta a metà pomeriggio, prima di andare a dormire o nel cuore della notte e prova a cambiare le tue abitudini e cosa fai di solito a quell'ora per evitare quell'ansia momentanea.

4:

Una delle misure più efficaci che puoi adottare per prevenire le abbuffate è ridurre notevolmente il tuo accesso a quel cibo o tipo di cibo che ti fa perdere il controllo e soccombere alla tentazione. Per questo, è importante rivedere la lista della spesa, escludere da essa quei cibi ipercalorici che si desidera fare uno spuntino lontano dai pasti e, al contrario, dare la priorità all'acquisto di cibi sani. In questo modo, quando vai in frigo o negli armadietti alla ricerca di qualcosa da mangiare, non troverai cibi che non dovresti consumare in eccesso, come dolci, cioccolatini, snack, biscotti, torte, dolci, bibite, eccetera.

5:

Altro elemento fondamentale è seguire una dieta equilibrata e consumare 5 pasti al giorno in piccole porzioni, in questo modo ridurrai l'appetito e non dovrai fare spuntini tra i pasti o avere abbuffate improvvise perché hai fame. Inoltre, è consigliabile dedicare abbastanza tempo a mangiare (tra 20 e 30 minuti) masticando lentamente e godendosi il cibo; con esso, ti sentirai più sazi ed eviterai di soffrire la fame. Se vuoi sapere quali altre alternative possono funzionare per ridurre l'appetito, dai un'occhiata ai suggerimenti nell'articolo Trucchi per sopprimere la fame.

6:

Di seguito, dettagliamo alcune delle indicazioni che i nutrizionisti professionisti consigliano ai loro pazienti per combattere l'ansia da cibo e prendersi cura del proprio peso:

  • Preferisci i carboidrati complessi: questi vengono digeriti più lentamente dei carboidrati semplici e aiutano a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue. Ecco perché invece di dolci, pasticcini o cibi zuccherati, è molto più salutare mangiare, ad esempio, una ciotola di farina d'avena, cereali integrali o pasta.
  • Mangia verdure crude: alcune verdure consumate crude come le carote o il sedano aiutano a ridurre l'ansia rilasciando la tensione della mascella e sono ideali per mantenere il peso.
  • Aumenta il consumo di omega 3: gli alimenti ricchi di omega 3, come pesce grasso, semi o oli vegetali, regolano la produzione di cortisolo, che è l'ormone legato allo stress e ti protegge da disturbi come la depressione.
  • Ingerire più vitamina C: questo nutriente è essenziale per ridurre i livelli di stress ma anche per mantenere forte il sistema immunitario.

7:

Se pur seguendo tutti questi consigli e facendo grandi sforzi, non puoi evitare le abbuffate – che si verificano continuamente – e senti di avere un rapporto fortemente dipendente dal cibo, allora dovresti cercare un aiuto psicologico e metterti nelle mani dei nutrizionisti professionisti. per aiutarti a superare questo problema e prenderti cura della tua salute.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come evitare le abbuffate , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vita sana.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...