Come fare la crema per curare i tatuaggi – guarigione e idratante

I tatuaggi, soprattutto quelli appena realizzati, necessitano di cure diverse in modo che l'inchiostro si depositi correttamente sotto la nostra pelle. Per questo è importante utilizzare una crema o un unguento che, oltre a curare le ferite, contenga proprietà cicatrizzanti poiché, in questo modo, oltre a proteggere e rigenerare la pelle, aiuterà il disegno a non subire alcun cambiamento.

Anche se puoi acquistare questo unguento in qualsiasi farmacia, in questo articolo di OneHOWTO ti mostriamo come realizzare una crema curativa per tatuaggi passo dopo passo con ingredienti naturali facili da trovare.

Avrai bisogno di:

Potrebbe interessarti anche: Come curare un tatuaggio Passaggi da seguire:

uno:

Prima di iniziare a realizzare questa crema fatta in casa per curare il tuo nuovo tatuaggio , è importante conoscere alcune proprietà degli ingredienti che utilizzeremo per la sua preparazione:

  • Gel di aloe vera: questa pianta ha proprietà cicatrizzanti e rigeneranti che aiutano la pelle a ritrovare il suo stato naturale e, inoltre, alleviano il disagio e il rossore causati dalle ferite provocate dagli aghi quando si fa un tatuaggio per permettere all'inchiostro di entrare sotto il pelle.
  • Farina d'avena: è un cereale dalle potenti proprietà detergenti, ideale per mantenere le ferite libere da ogni residuo e, di conseguenza, da ogni infezione. Inoltre, ha anche proprietà lenitive che allevia il dolore di qualsiasi ferita.
  • Olio di Mandorle: la sua ricchezza in acidi grassi lo rende un potente idratante che aiuta a prevenire la secchezza cutanea, che potrebbe alterare il design del tatuaggio.
  • Olio di rosa canina: questo prodotto ha ottime proprietà curative che accelerano il processo di rigenerazione della nostra pelle. Inoltre, l'olio di rosa canina ha anche una potente azione idratante che mantiene il derma ben idratato ed elastico.

Ora che sai quali sono le proprietà di ogni ingrediente di questo unguento fatto in casa, possiamo iniziare con questo passo dopo passo.

Due:

La prima cosa che dovrai fare è estrarre il gel da una pianta di aloe vera. Per fare questo, taglia una delle sue foglie che è matura e, aiutandoti con un coltello, fai un taglio a croce per dividere la foglia in due. Adesso bisogna sbucciare le due parti della foglia ed estrarre il gel di aloe vera con un cucchiaio .

3:

Il prossimo passo sarà quello di far bollire la farina d'avena . Per fare questo, devi mettere una pentola con una tazza d'acqua sul fuoco e lasciarla bollire. Quando è in quello stato, aggiungi mezza tazza di fiocchi d'avena fino a quando l'acqua non è densa. Durante il processo, dovrai mescolare spesso il composto. Quando hai finito, filtra l'acqua e lascia raffreddare la farina d'avena.

4:

Ora che avete gli ingredienti pronti, dovete prendere un frullatore di vetro, aggiungere il gel di aloe vera e la farina d'avena bollita, e frullare per qualche minuto. Ora aggiungi 4 gocce di olio di mandorle e altre 4 di olio di rosa canina e mescola di nuovo il tutto fino a ottenere una specie di pasta.

5:

Quando avrete ottenuto la pasta, conservatela in un barattolo di vetro e lasciatela riposare per diverse ore , possibilmente tutta la notte, così sarà a riposo e fredda per il numero massimo di ore. Hai già l'unguento fatto in casa per curare i tatuaggi.

6:

Ora non resta che applicare la crema sui tatuaggi che devono essere curati. Per fare questo, metti un po' della crema fatta in casa per curare i tatuaggi che ti sei fatto sulle mani e applicalo sulla zona tatuata, precedentemente lavata accuratamente, e massaggia la zona con movimenti morbidi e circolari fino a quando il prodotto non è stato praticamente assorbito la pelle la pelle nella sua interezza. Ripeti questo processo ogni giorno fino a quando le ferite non sono completamente guarite e guarite.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare una crema per curare i tatuaggi – curativo e idratante , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Consigli

  • Non esporre il tatuaggio senza alcun tipo di protezione solare durante i primi 3 mesi dopo averlo tatuato. Il sole può alterare il colore e la qualità del disegno.
  • Non immergere il tatuaggio in acqua non potabile in quanto potrebbe danneggiare il disegno e se è recente potrebbe infettarsi.
  • Quando il tatuaggio è fresco, cerca di non graffiare la ferita per evitare una cattiva guarigione.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...