Come fare la dieta Hamptons per perdere peso

Vuoi assomigliare a Sarah Jessica Parker o Kate Hudson? Se la risposta è sì, sei nel posto giusto. Esistono molti tipi di diete, ma in OneHOWTO vogliamo presentarti una delle più efficaci che sta rivoluzionando il mondo delle celebrità . Stiamo parlando della dieta Hamptons , un'opzione ideale per dimagrire in breve tempo. Con fatica e seguendo correttamente le premesse di questo metodo, sempre senza mettere a rischio la tua salute, oltre a fare un po' di esercizio fisico, puoi perdere fino a 4 kg in una sola settimana. Vuoi sapere in cosa consiste? Quindi, presta attenzione alle seguenti righe e troverai come fare la dieta Hamptons per perdere peso correttamente. Prendi nota!

Potrebbe interessarti anche: La dieta del pomodoro per dimagrire Indice

  1. Dieta Hamptons: come funziona
  2. Dieta Hamptons: cibi consentiti
  3. Dieta degli Hamptons: il menu di Sarah Jessica Parker

Dieta Hamptons: come funziona

L'obiettivo principale della dieta Hamptons? Perdi peso in pochissimo tempo! E per questo bisogna essere severi nei menù, perché la chiave di questo metodo rivoluzionario è ridurre la quantità di carboidrati che si consumano durante la giornata e integrare la propria dieta con oli privi di grassi polinsaturi, opzione che bisogna abbinare ad un routine di esercizi quotidiani.

Ideata dal Dr. Fred Pescatore, questa dieta permette di perdere quei chili in più in breve tempo, che ha rivoluzionato celebrità di Hollywood come Kate Hudson o Sarah Jessica Parker. Con questo metodo si possono perdere fino a 4 kg in due settimane , anche se bisogna ricordare che anche questo ha il suo rischio: l'effetto yo-yo, cioè se non si segue una dieta sana ed equilibrata e non si praticano sport moderati dopo aver subito la dieta potresti recuperare tutto ciò che hai perso e altro ancora.

L'operazione è molto semplice:

  • La dieta degli Hamptons consiste nel dividere i pasti durante la giornata facendo da 4 a 6 assunzioni giornaliere .
  • È importante non esagerare con le porzioni, poiché i piatti dovrebbero essere moderati per ridurre lo stomaco e imparare a mangiarne piccole quantità.
  • L'altro pilastro fondamentale è la riduzione dei carboidrati , quindi è consigliabile integrare la dieta con acidi grassi monoinsaturi, come quelli offerti dall'olio di Macadamia.

Pronto per seguire la dieta Hamptons senza carboidrati e perdere quei chili in più velocemente?

In questo altro articolo di OneHOWTO ti spieghiamo come seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Dieta Hamptons: cibi consentiti

La dieta Hamptons è molto simile alla dieta mediterranea, è molto semplice da seguire e le linee guida sono molto chiare. Tuttavia, per seguirlo alla lettera, devi tenere conto dei seguenti comandamenti:

  • Dì addio ai cibi precotti o trasformati. I grassi trans o idrogenati dovrebbero scomparire dai tuoi menu, così come i formaggi fermentati o ricchi di grassi.
  • Dì addio anche allo zucchero. Invece dovresti usare dolcificanti naturali, come la stevia. È anche importante ridurre il consumo di frutta dolce come uva, banane o cherimoya.
  • Rigorosa riduzione dei carboidrati semplici . Dovresti sostituirli con carboidrati a lento rilascio che ci forniscono energia per tutto il giorno, ma non improvvisamente come fanno solitamente il riso bianco, la pasta o il pane bianco.
  • Olio di oliva SI, poiché non contiene grassi polinsaturi, potete utilizzare anche l'olio di noce di macadamia, un grande successo.
  • Oli ricchi di Omega-6, NO. Addio all'olio di girasole o di mais.
  • Aumenta il consumo di pesci grassi , come tonno, salmone, sgombro o sardine, sono ricchi di grassi sani.
  • Il corso principale? Sempre verdure e verdure .
  • Le proteine ​​magre (pesce, carne o pollo) possono essere consumate in quantità illimitata, così come i grassi sani.
  • Il tuo menu dovrebbe essere pieno di frutta e verdura di stagione.
  • Legumi, cereali e noci sono alimenti che puoi consumare ma in modo moderato.
  • Uova! Puoi consumare fino a 6 uova a settimana.
  • Idratazione. È sempre fondamentale fare qualsiasi dieta sana ed equilibrata. Bere tra 2 e 2,5 litri di acqua al giorno, anche in infusione.
  • Vietato bere alcolici durante la dieta. Puoi consumarlo in occasioni speciali e in quantità estremamente basse, ma lo sconsigliamo.

Dieta degli Hamptons: il menu di Sarah Jessica Parker

Non dimenticare che la dieta Hamptons è ancora una dieta miracolosa, quindi dovresti stare attento al possibile rimbalzo o effetto yo-yo che può causare se la interrompi improvvisamente. Una volta che sei riuscito a perdere quei chili in più, devi prestare attenzione alla tua dieta e continuare a mantenere un menu sano ed equilibrato, essendo responsabile delle quantità o degli extra che stai per introdurre.

Ti consigliamo, come Sarah Jessica Parker, punto di riferimento nella dieta degli Hamptons, di farti consigliare da un nutrizionista professionista in modo che possa aiutarti con le sue linee guida e consigli, oltre alla tua indubbia forza di volontà. Hai il coraggio di iniziare la dieta Hamptons? Ecco un esempio di menu:

esempio di menu

  • Colazione: due toast di pane integrale e formaggio magro più un tè verde
  • Metà mattina: melone (300 gr) e una noce di macadamia
  • Pranzo: verdure grigliate (300 gr), pollo alla griglia (120 gr) e un mandarino
  • Spuntino: succo di verdura dimagrante o infuso di zenzero e limone
  • Cena: salmone (150 gr) e insalata mista (300 gr)

Se desideri leggere altri articoli simili a Come seguire la dieta Hamptons per perdere peso , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Peso e immagine corporea.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...