Come funzionano gli immunosoppressori

Gli immunosoppressori sono farmaci che bloccano la risposta del sistema di difesa del nostro corpo. Sono prescritti ai pazienti trapiantati come trattamento cronico per prevenire il rigetto d'organo, nonché a persone che soffrono di qualsiasi tipo di malattia autoimmune. Su OneHowTo.com spieghiamo come funzionano gli immunosoppressori .

Potrebbe interessarti anche: Cos'è un indice di farmaci immunosoppressori

  1. Malattie autoimmuni
  2. Sistema immunitario
  3. Farmaci immunosoppressori
  4. Usi frequenti

Malattie autoimmuni

Ci sono un certo numero di malattie autoimmuni per le quali vengono solitamente prescritti immunosoppressori, ad esempio

  • morbo di Addison
  • celiachia
  • dermatomiosite
  • Malattia delle tombe
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Sclerosi multipla
  • miastenia grave
  • Anemia perniciosa
  • artrite reattiva
  • Artrite reumatoide
  • sindrome di Sjogren
  • Lupus eritematoso sistemico
  • diabete di tipo I
  • Psoriasi
  • vasculite
  • colite ulcerosa

Sistema immunitario

Il Sistema Immunitario è il meccanismo di difesa del nostro organismo. Quando un agente infettivo o un antigene entra nel nostro corpo, le prime cellule a rilevarlo sono i macrofagi. Questi trasformano l'agente infettivo in modo tale che venga riconosciuto dai linfociti T e dai linfociti B, che sono responsabili della produzione di anticorpi . Gli anticorpi impediscono la moltiplicazione dell'antigene e lo annullano, in modo che successivamente i fagociti eliminino i resti.

Quando il sistema immunitario non funziona correttamente, è impossibile distinguere le proprie cellule da quelle degli altri. Invece di combattere gli antigeni estranei, le cellule del sistema immunitario o gli anticorpi che producono possono erroneamente andare contro le loro stesse cellule e tessuti. Questo processo è noto come autoimmunità e i componenti coinvolti nel reato sono chiamati linfociti autoreattivi o autoanticorpi . Quando ciò accade, si verificano malattie autoimmuni.

La maggior parte dei farmaci immunosoppressori interferisce con i linfociti T, cellule centrali nella regolazione della risposta immunitaria, e possono includere corticosteroidi (come il prednisone) e farmaci non steroidei come ciclofosfamide, azatioprina, micofenolato, sirolimus o tacrolimus.

Farmaci immunosoppressori

I farmaci immunosoppressori perseguono i seguenti obiettivi:

  • Indurre o mantenere la remissione della malattia.
  • Ridurre la frequenza delle ricadute o dei focolai della malattia.
  • Ridurre la somministrazione di corticosteroidi continuando a mantenere un adeguato controllo del processo.

La sua funzione fondamentale è quella di inibire il processo infiammatorio che provoca la malattia o l'eventuale rigetto del trapianto. Questo viene fatto in diversi modi:

1. I farmaci biologici (adalimumab, etanercept, infliximab, rituximab, anakinra) sono inibitori selettivi di una molecola pro-infiammatoria o del suo recettore, interferendo così e bloccando il processo infiammatorio che perpetua la malattia e i suoi processi.

2. I farmaci citotossici (azatioprina, ciclofosfamide, clorambucile, metotrexato) provocano in modo selettivo e controllato la morte cellulare o ne impediscono la proliferazione, facendo un uso corretto di questi farmaci, prevengono secondariamente il processo infiammatorio.

3. Farmaci immunosoppressori (ciclosporina, leflunomide, tacrolimus), questo gruppo inibisce la proliferazione e il corretto funzionamento dei linfociti, responsabili della risposta infiammatoria che provoca diverse malattie autoimmuni.

Il trattamento di solito combina l'assunzione di diversi immunosoppressori, generalmente ciclosporina, azatioprina e corticosteroidi, sebbene questo schema vari a seconda della persona. In alcuni casi, il tacrolimus è sostituito dalla ciclosporina perché di solito è più facile da controllare e ha meno effetti collaterali. Lo stesso accade con l'azatioprina, solitamente sostituita dall'acido micofenolico per proteggere il midollo osseo. Everolimus e sirolimus possono essere usati per sostituire gli inibitori della calcineurina per prevenire lo sviluppo del tumore.

Quasi tutti gli immunosoppressori influenzano o sono influenzati dall'assunzione di altri farmaci, quindi è importante consultare il medico prima di iniziare qualsiasi altro farmaco, prodotto omeopatico o a base di erbe.

La maggior parte di questi farmaci non agisce in modo selettivo, quindi il sistema immunitario potrebbe perdere la sua capacità di resistere alle infezioni e alla diffusione delle cellule tumorali. Questo è il motivo per cui i livelli di questi farmaci devono essere ben controllati dal medico responsabile. Nonostante tutti i loro effetti, sono essenziali per il paziente e, nella maggior parte dei casi, finiscono per essere inseriti nella vita quotidiana come una routine.

Usi frequenti

L' azatioprina è usata nel trattamento dell'artrite reumatoide, della sclerosi multipla e della colite ulcerosa.

La ciclosporina è usata nel trattamento della psoriasi e della miastenia grave.

Il micofenolato è usato in combinazione con la ciclosporina nella prevenzione del rigetto nei trapianti di rene, cuore e fegato. Viene anche utilizzato nel trattamento dei problemi renali associati al lupus eritematoso.

Sirolimus è usato in combinazione con altri farmaci tra cui ciclosporina e corticosteroidi per prevenire il rigetto del trapianto di rene. È stato anche usato nel trattamento della psoriasi.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come funzionano gli immunosoppressori , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Medicinali e integratori.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...