Array

Come i farmaci influenzano il cervello

Il cervello è l’organo vitale che governa tutte le azioni e le comunicazioni del nostro corpo. Con l’uso di droghe il suo funzionamento può essere visto delimitato perché ci sono alcune sostanze che influenzano direttamente le connessioni nervose e i neuroni che riescono a stabilire i nostri pensieri, la nostra memoria e le nostre azioni quotidiane. In questo articolo di CrynazionalCri.it riveliamo come i farmaci influenzano il cervello in modo da poter capire il deterioramento precoce che il tuo organo può sperimentare con i narcotici.

  1. Brain and Drugs
  2. Parti del cervello affetto da droghe
  3. Effetti a lungo termine del consumo di droga

Brain and Drugs

Il cervello è il centro dell’attività delle persone. È un organo che contiene materia grigia e bianca ed è responsabile della regolazione di tutte le funzioni del corpo poiché, grazie ad esso, possiamo interpretare la realtà e rispondere a tutti gli stimoli del nostro giorno in giorno. Le emozioni, i pensieri, i ricordi e il comportamento di ciascuno sono regolati dal cervello. Funziona in modo congiunto in cui le parti sono coordinate per svolgere determinate funzioni vitali e il consumo di farmaci può danneggiare, precisamente, a questo lavoro di squadra e causare il deterioramento dell’operazione.

Quando i farmaci vengono presi ciò che viene introdotto nel cervello sono sostanze chimiche che penetrano in questo organo vitale, ottenendo interferendo la trasmissione neuronale. La marijuana e l’eroina, ad esempio, sono due tipi di droghe che attivano i neuroni perché contengono una sostanza chimica che imita la trasmissione naturale. Per questo motivo, quando si prendono uno di questi due narcotici siamo riusciti a ingannare i destinatari e rendere farmaci aderire ai neuroni. Anche se abbiamo detto che sono in grado di attivare i neuroni, devi sapere che come non hanno nulla a che fare con il modo naturale su come lo fanno: i messaggi che trasmettono al cervello sono alterati dai farmaci.

cocaina o anfetamine sono tipi di farmaci che ciò che ottengono è che i nostri neuroni rilasciano enormi quantità di neurotrasmettitori, questa alterazione causa canali di comunicazione cerebrale e non funzionano come normalmente. In questo articolo di critico.it ti dico in modo dettagliato come la cocaina colpisce il cervello.

Parti del cervello affetto da droghe

Altre dettagliate Ora tratteremo con attenzione come i farmaci influenzano il cervello che indica le parti interessate dal consumo di narcotici. Pertanto, possiamo determinare tre aree cerebrali che rimangono maltrattate con il consumo di queste sostanze:

  • stelo cerebrale: questa parte è responsabile del controllo delle costanti vitali del nostro corpo come respirazione, battito cardiaco o sonno. Uno dei primi effetti che si sentono quando una persona è la droga è che la frequenza cardiaca accelera, così come la possibilità di andare a dormire è complicata, specialmente quando parliamo di stimolare droghe come cocaina, velocità o MDMA. Questo perché quando li prendi, colpisce direttamente questa zona cerebrale facendo modificare le solite funzioni.
  • Cerebral Cortex: è diviso in sottobarae che controllano diverse funzioni del nostro corpo come percezione dei nostri sensi (vista, tocco, gusto, orecchio e odore), la capacità di pensare chiaramente, pianificare o risolvere un problema. Quando viene assunta narcotici, queste funzioni saranno alterate, ottenendo che non è possibile essere in uno stato «normale», questo è perché stanno influenzando direttamente l’area del cervello che è responsabile della gestione di queste funzioni.
  • Sistema Limbico: è responsabile della regolazione della nostra capacità di provare piacere. Questa parte del cervello è attivata con stimoli come cibo, sesso o sport e, anche, con droghe. Ma, oltre a questo, questa parte cerebrale è anche responsabile della regolazione delle emozioni, per questo motivo è normale per una persona drogata vedere come il suo stato psichico varia e può essere arrabbiato, triste, estremamente felice, eccetera.

Effetti a lungo termine del consumo di droga

Come immaginare, con il consumo del prologo di questo tipo di sostanze che influenzano direttamente il cervello si ottiene un deterioramento precoce di questo organo vitale che è responsabile del fatto di farci lavorare il mondo. Ma, inoltre, se una persona viene utilizzata per prendere droghe in modo abituale, il loro stato psichico sarà anche modificato da allora, come abbiamo detto sopra, il consumo di narcotici va direttamente correlato all’esperienza del piacere, quindi se smettiamo di farlo noi può lasciare sentire naturalmente e abituarsi al cervello che questo tipo di stimolo provoca farmaci farmaci.

Pertanto, un consumatore abituale sperimenterà un’incapacità di provare piacere e godersi le pratiche di vita con cui prima ero in grado di farlo. Ti sentirai depresso e troverete divertimento e benessere solo quando consumerà, questa una reazione chimica del cervello per recuperare il normale funzionamento è consigliabile lasciare i farmaci per ripristinare il cervello finché non è completamente danneggiato.

Un altro problema con cui vengono trovati i tossicodipendenti è che, ogni volta, ha bisogno di una maggiore quantità di farmaci per poter sperimentare gli effetti. Questo perché l’organismo diventa tollerante dei sintomi dei narcotici ed è abituato a quell’iniezione esterna. Questo è anche uno dei motivi per cui le droghe diventano avvincenti ed è che le persone ottengono sempre più per vivere piacere e, una volta che il tuo corpo ti chiede già di più, è perché il tuo corpo è abituato a loro, quindi sarà complicato che tu possa sentire Confortevole con la tua vita quando non sei una droga. La soluzione a questo è quella di lasciare completamente il consumo di narcotici per essere in grado di riparare il cervello ed essere in grado di avere costanti vitali normalizzati.

Se pensi che qualcuno nel tuo ambiente potrebbe soffrire di tossicodipendenza è importante che tu provi a prendere uno specialista per cercare di lasciare droghe. In questo articolo di crijazionecri.it ti dico come aiutare un tossicodipendente.

Questo articolo è semplicemente informativo, in crionnatizioncri.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere più elementi simili a come i farmaci influenzano il cervello, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di salute mentale.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...