Come iniziare a praticare Reiki – 9 passaggi

I praticanti di Reiki affermano che le persone sono attratte da questa forma di guarigione proprio quando hanno più bisogno di trarne beneficio. In qualche modo misterioso, l'energia vitale universale suscita il nostro interesse e ci invita a scoprirla nei momenti cruciali della nostra vita, quando il nostro coinvolgimento e il rendimento che otterremo da questo apprendimento saranno maggiori. Qui spieghiamo come iniziare a praticare Reiki.

Potrebbe interessarti anche: Vantaggi del Reiki Passi da seguire:

uno:

Le tecniche Reiki si imparano facilmente in un corso tenuto da un maestro. L'insegnamento è suddiviso in tre gradi o livelli, attraverso i quali si accede a tutto ciò che riguarda la storia e il funzionamento di questa terapia. Alcune di queste informazioni possono essere trovate in un libro sul Reiki, ma le più importanti sono le attività (chiamate anche "sintonizzazioni" o "sintonizzazioni"), che servono ad avviare la canalizzazione dell'energia nello studente. Questo processo richiede l'aiuto e la supervisione di un maestro Reiki.

Due:

Il modo migliore per conoscere un corso è chiedere a un terapeuta con cui hai un buon rapporto. Forse lo insegna lui stesso o, in caso contrario, conoscerà più di un insegnante che lo fa. In ogni caso, i loro consigli e la loro guida quando si fa il primo passo sono spesso molto preziosi. Prima di iscriversi a un corso è fondamentale verificare di avere un buon rapporto con il docente, ma è anche conveniente sapere dove si tengono le lezioni, la loro durata e il numero di partecipanti per gruppo.

3:

Il contenuto dei corsi di Reiki è sempre simile , ma il modo di affrontarli varia a seconda del docente. Di solito sono operativi in ​​modo informale e combinano teoria e pratica. Una classe può avere fino a venti persone, tutte allo stesso livello di apprendimento. Il contatto tra i membri del gruppo è molto importante, poiché lo scambio di esperienze arricchisce ciascuno dei partecipanti e favorisce lo sviluppo congiunto.

4:

Molti corsi Reiki includono esercizi di auto-sviluppo che aiutano a creare fiducia nell'insegnante e negli altri studenti.

5:

Non c'è niente di misterioso o esclusivo nell'essere iniziati al Reiki . L'iniziazione non implica l'adesione a una setta né è riservata a pochi eletti. Questo concetto è talvolta identificato con pratiche occulte e rituali segreti, ma chiunque si aspetti tali cose da un corso di Reiki rimarrà deluso. È vero che l'apprendimento di questo metodo di guarigione ha una sorta di cerimonia, cioè un atto regolato in cui si entra in contatto con elementi spirituali o superiori.

6:

Chiunque abbia sperimentato questo processo sa che gli iniziati sono davvero chiamati a raggiungere l'unità e l'armonia con il cosmo attraverso l'energia. Ma questo percorso di ricerca e scoperta è aperto a tutti coloro che vogliono percorrerlo.

7:

La durata di un corso Reiki è necessariamente flessibile. Spesso vengono offerti corsi intensivi nel fine settimana, ma la maggior parte degli insegnanti concorda sul fatto che questo insegnamento accelerato non è consigliabile, perché l'iniziato ha bisogno di più tempo perché il processo di canalizzazione dell'energia si stabilizzi, sviluppi la sua capacità di guarigione e raggiunga livelli ottimali di comprensione e concentrazione. Un fine settimana può essere adeguato per la prima elementare, che in genere richiede 12-18 ore.

8:

L'apprendimento e la fretta del Reiki sono incompatibili . L'urgenza può disorientare lo studente e farlo sentire a disagio o insoddisfatto. Inoltre, un aspetto importante della formazione è la pratica e l'esercizio graduale delle tecniche di guarigione.

9:

Tra il primo e il secondo grado di Reiki, è conveniente lasciare un tempo di attesa affinché il principiante maturi le nuove conoscenze. Questo periodo è determinato a seconda della persona (di solito è la persona che ha l'ultima parola), poiché ognuno conosce il proprio ritmo di assimilazione.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come iniziare a praticare Reiki , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vita sana.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...