Come inserire un catetere e gestire i farmaci

Un catetere venoso è l'inserimento di un catetere o dispositivo endovenoso per somministrare sostanze terapeutiche, evitando così la puntura costante del paziente con i rischi che ciò comporta, come infezioni, lesioni e il disagio della puntura. Ecco una serie di passaggi per facilitare l' inserimento di questi dispositivi e il passaggio dei farmaci . I passaggi da seguire sono quelli:

Avrai bisogno di:

Potrebbe interessarti anche: Come posizionare un catetere venoso periferico Passi da seguire:

uno:

Disinfettare il sito della puntura , per questo applicheremo un tampone imbevuto di antisettico al centro dell'area prescelta.

Due:

Successivamente e con un movimento che disegna una spirale verso l'esterno, ricopriremo un diametro di circa 5 cm. Con questo "spazzeremo" i germi da quella zona della pelle verso l'esterno, cosa che non otterremo se il movimento che stampiamo sul tampone è da destra a sinistra o dall'alto verso il basso.

3:

Preparare il catetere . Rimuoveremo la copertura protettiva con la mano non dominante. Con la mano dominante terremo il catetere come segue: l'indice e il medio poggeranno sulle linguette, mentre il pollice poggerà sulla camera posteriore.

4:

Immobilizzare la vena da perforare. Posizioniamo la mano non dominante circa 5 cm sotto il sito della puntura e tireremo la pelle in questa direzione, così potremo “schiacciare” la vena contro il muscolo sottostante, che agirà con forza.

5:

La venipuntura della vena può essere eseguita con due metodi: diretta (puntura direttamente sulla vena) e indiretta (si punge l'area vicino al vaso e quindi si dirige l'ago verso il percorso venoso).

6:

Inseriamo l'ago con la smussatura verso l'alto, formando un angolo di 30-40 gradi con la pelle.

7:

Osserveremo se il sangue ritorna nella camera posteriore del catetere , il che indica che l'ago è entrato nella vena.

8:

Successivamente, ridurremo l'angolo dell'ago, lasciandolo quasi parallelo alla superficie della pelle.

9:

Infine, e con un movimento coordinato di entrambe le mani, canalizzeremo la vena: la mano non dominante introduce il catetere mentre la mano dominante ritira il garante.

10:

Collegare il catetere al sistema di perfusione. Per prima cosa stabilizzeremo il catetere con la mano non dominante, esercitando pressione sulla vena appena sopra il punto di inserimento (in questo modo eviteremo anche il deflusso del sangue).

undici:

Nello stesso momento in cui stabiliamo il catetere con una mano, con l'altra rimuoveremo il laccio emostatico e collegheremo rapidamente il sistema di perfusione.

12:

Fissare il catetere alla pelle. Utilizzeremo il sistema di fissaggio che abbiamo: medicazioni delle diverse case commerciali, ecc.

13:

Aprire il rubinetto del sistema di perfusione e regolare con esso la velocità a cui vogliamo far passare la soluzione.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come inserire un catetere e somministrare farmaci , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti secondari.

Consigli

  • Questo tipo di procedura dovrebbe essere eseguita da personale sanitario o da persone addestrate in questo tipo di procedura.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...