Array

Come lavarsi i denti dopo una cureinatura

Curettage è un trattamento dentale che si applica ai pazienti che hanno una malattia parodontale avanzata in cui l’accumulo di placca e tartaro è importante, compromettendo così la salute dei denti e delle gengive. Per evitare la perdita di pezzi dentali, è proceduto a eseguire un profondo raschiatura e pulizia, al fine di eliminare tutti i batteri situati nella borsa parodontale per evitare danni dall’avanzamento.

Questo trattamento, che viene solitamente fatto in diverse sessioni e di solito con anestesia locale, richiede il mantenimento di una buona igiene dentale, ma considerando sempre alcune specifiche. Se chiedi come lavarsi i denti dopo che un curettage continua a leggere, perché in Uncom.com lo spieghiamo.

  1. Adeguato spazzolato dopo Curettage
  2. L’importanza dell’igiene dentale dopo questo trattamento
  3. altri aspetti da tenere in considerazione dopo un curettage

Spazzolatura adatta dopo Curettage

Dopo che le gengive curettage saranno estremamente sensibili, inizieranno una guarigione Processo che richiederà diversi giorni e, a causa del trattamento stesso, possono essere più vulnerabili alle infezioni, motivo per cui la pulizia dentale è fondamentale.

Dopo curetje devi lavarsi i denti dopo ogni pasto e senza eccezione, per questo è importante avere alcuni alleati:

  • Pennello a setola ultrasuave, evita l’uso di spazzole duri o elettriche mentre le gengive sono molto sensibili e il trattato Quadrante potrebbe sanguinare molto prima di una violenta spazzolatura.
  • siero fisiologico o un colutore antisettico.
  • Utilizzare preferibilmente una pasta dentale basata sulla clorexidina, che a causa della sua potenza antisettica aiuterà a controllare la formazione di batteri nell’area.

Durante i primi 4 giorni dopo il Curettage è importante lavarsi i denti molto delicatamente, in movimenti circolari, ma in modo profondo, un compito che sicuramente ti porterà più a lungo di quanto ti prenda di solito. Una volta che la spazzolatura è finita, sciacquare la bocca con siero fisiologico o un colutorio antisettico, questo aiuterà a minimizzare la presenza di batteri nell’area.

Dopo 4 giorni dopo l’intervento sarà possibile spazzolare i denti con una spazzola più dura, tuttavia se si ritiene ancora che le gengive siano molto sensibili, tieni l’uso del prodotto di setole morbido. El colutorio e pasta dentale con clorexidina non devono essere utilizzati per più di due settimane a meno che il dentista non lo raccomandano. Tieni presente che il sanguinamento durante la spazzolatura del quadrante trattato è completamente normale, con il passare dei giorni diminuirà progressivamente.

L’importanza dell’igiene dentale dopo questo trattamento

Curettage mira ad eliminare il gran numero di batteri accumulati nel sacco parodontale e, non solo infiamino la gomma e causare dolore e disagio, ma può essere traduci in perdita di dentale pezzi. Tuttavia, questo trattamento sarà completamente inutile se alla fine del paziente non prende la consapevolezza dell’importanza dell’igiene dentale, ottimizzando la pulizia della bocca per rimuovere correttamente il piatto dentale.

Ecco perché è importante che, dopo Curettage, sei consapevole del fatto che devi:

  • lavare i denti dopo ogni pasto con spazzole elettriche, che garantiscono una pulizia più profonda ed efficace.
  • L’uso del filo interdentale è essenziale per porre fine al cibo e al piatto che si accumula tra i denti e le gengive, questo prodotto aiuterà a prevenire la gengivite e le malattie parodontali più avanzate.
  • L’uso di spazzole interdentalini, che consente di rimuovere i residui di cibo che si accumulano tra i denti e che non è ben eliminato può essere tradotto in batteri accumulati e placca dentale.

Lavare i denti con consapevolezza, assicurandoti correttamente pulire ogni area insieme alla gomma, è la chiave per prevenire un nuovo accumulo batterico che mette in pericolo la salute del dentale. Inoltre, non puoi lasciare da parte visite al dentista, perché le pulizie professionali almeno una volta all’anno sono le chiavi per eliminare la piastra più profondamente e garantire la salute orale.

Altri aspetti da tenere in considerazione dopo un curettage

  • Prendi una dieta morbida che facilita la masticazione, quindi sentirai meno disagio. I cibi dura, croccanti, acidi o piccanti dovrebbero essere evitati.
  • Dopo questo trattamento il tuo GUM sarà retratto e ininsoliato, questa retrazione produrrà i denti molto più sensibili a freddo, calore e spazzolatura. Per questo motivo molti specialisti raccomandano di iniziare a utilizzare una pasta dentale per i denti sensibili, che ti aiuteranno a ridurre il disagio in modo efficace.
  • Il processo di deflazione delle gengive dopo la pulizia effettuata nel Curettage ti farà notare uno spazio maggiore tra i denti. Questo è perfettamente normale, tuttavia tenere presente che può causare il cibo per rimanere tra i denti, quindi l’uso di un pennello e filo interdentali è fondamentale.
  • Bleeding Quando la spazzolatura dopo i primi giorni di Curettage è normale, dopo alcuni giorni diminuirà progressivamente.
  • è completamente vietato fumare dopo il curettage e fino al prurito a Groove.

Consultare il dentista SI:

  • Dopo il dolore 2 o 3 giorni è molto intenso e analgesico come Ibuprofene non ha effetto.
  • Esiste un sanguinamento eccessivo o un disagio importante.
  • Se dopo diverse settimane di curegage si presenta una grande sensibilità dentale, potrebbe essere necessaria l’uso di un dentifricio dei denti sensibili.

Questo articolo è semplicemente informativo, in cralnazione.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se si desidera leggere articoli simili come lavarsi i denti dopo un curettage, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di salute della famiglia.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...