Come mantenere il kefir – trucchi per congelarlo e benefici

Dalla catena montuosa del Caucaso arriva il kefir , un alimento fermentato che sta guadagnando sempre più terreno nel mondo occidentale. Simile nell'aspetto allo yogurt, dal gusto acido e dalla consistenza cremosa, questo alimento contiene molteplici nutrienti e proprietà benefiche per la nostra salute. È perfetto per curare problemi digestivi, migliorare la salute delle nostre ossa o combattere naturalmente le infezioni batteriche.

Preparare questa fermentazione in casa è molto semplice, anche se per questo dovrai ottenere prima i granuli, cioè i piccoli lieviti e batteri che dovrai mescolare con le proteine, gli zuccheri e i grassi che daranno origine a questo bevanda benefica. Vuoi sapere come conservare il kefir ? Quindi, presta attenzione al seguente articolo di OneHOWTO perché, di seguito, spieghiamo tutto su questa bevanda fermentata e sulla sua conservazione.

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se il kefir è cattivo Indice

  1. cos'è il kefir
  2. Come conservare il kefir
  3. Come congelare il kefir
  4. Altri modi per conservare il kefir
  5. benefici del kefir
  6. come fare il kefir

cos'è il kefir

Il kefir è un alimento probiotico che può essere consumato o assunto come bevanda. Simile allo yogurt, il kefir è il risultato della fermentazione del latte, quindi ha molti microrganismi benefici per la flora batterica. Per questo motivo è importante consumarlo refrigerato o ben conservato.

Il suo nome, che deriva dalla parola turca "keyif", significa stare bene. Nelle religioni musulmane, gli viene attribuito un significato spirituale e si ritiene che allunghi la vita. Esistono due tipi di kefir : acqua e latte, entrambi hanno metodi di conservazione diversi.

Il kefir d'acqua ha un aspetto trasparente ed è fatto, come suggerisce il nome, a base di acqua. Entrambi i tipi di kefir aiutano a migliorare la digestione e a curare i problemi digestivi, oltre a portare molteplici benefici al corpo.

Per fare sia il kefir di latte che quello d'acqua, devi individuare i loro grani, formati dalla coltura di lievito e batteri lattici . Il suo aspetto è biancastro e la sua consistenza ruvida, simile a quella del cavolfiore. Puoi acquistarli in un negozio di alimenti naturali o in uno specializzato in prodotti dell'Europa orientale.

Come conservare il kefir

Per sfruttare più a lungo le proprietà del kefir, è fondamentale sapere a fondo come conservarlo correttamente. Se è necessario conservarlo a lungo, congelare il kefir è l'opzione più consigliata. Tuttavia, ci sono altri metodi per conservare il kefir che funzioneranno anche per alcuni giorni.

Se hai bisogno solo di conservarlo per circa 4 o 5 giorni, puoi conservarlo facilmente in frigorifero, se hai solo bisogno di conservarlo per circa 4 o 5 giorni, puoi conservarlo facilmente in frigorifero. In questi casi basta metterli nel latte o nell'acqua zuccherata. In frigorifero, i noduli inizieranno lentamente a fermentare e si conserveranno.

Se invece hai bisogno del kefir per più di 8 giorni , puoi usare il metodo bagnato. Consiste nel far passare i noduli di kefir nell'acqua per pulirli bene, sciacquarli e metterli in un contenitore con acqua minerale e zucchero o in un contenitore con latte, a seconda del tipo di kefir. Infine metteteli in frigo.

Una volta che lo utilizzerai, potrai preparare questo incredibile probiotico riattivando i grani in modo che recuperino le loro proprietà. Per fare questo, mescola i noduli con il latte e lasciali fermentare per 2-3 giorni, invece di scolarli ogni giorno.

Se sono trascorsi più di 10 giorni e non li hai utilizzati, non preoccuparti. Non saranno danneggiati, ma perderanno le loro proprietà.

Come congelare il kefir

Il kefir può essere congelato ? La risposta è si. Congelare il kefir è il modo più sicuro per preservare i noduli molto più a lungo. Se non sai quando li consumerai, questo metodo potrebbe essere quello ideale per te. Naturalmente, non è consigliabile conservarli per più di un anno. Puoi congelare il kefir di latte seguendo questi passaggi :

  1. Filtrate il latte dal kefir e lasciate in pace i chicchi.
  2. Pulite i kefir con abbondante acqua in modo che siano sufficientemente puliti e senza tracce di latte.
  3. Ora lasciali asciugare finché non perdono l'acqua.
  4. Trova un contenitore ermetico e mettici dentro i noduli di kefir. Sigillalo molto bene.
  5. Quindi, trova un altro contenitore ancora più grande in cui si adatterà il contenitore precedente e inseriscilo lì. L'idea è quella di creare un ambiente isolato in modo che il freddo non uccida i funghi sui grani di kefir.
  6. È ora di metterli in congelatore!

Se vuoi sapere come congelare il kefir d'acqua , la procedura è la stessa. Invece di estrarre il latte, filtrare l'acqua dai chicchi e seguire il resto dei passaggi come indicato.

Come scongelare il kefir

Ora, una volta che utilizzerai il kefir, è importante scongelarlo lentamente . Lasciatela a temperatura ambiente e, quando saranno scongelati, mettete i chicchi in un recipiente con acqua e zucchero o latte a fermentare lentamente, e aggiungetene altro giorno per giorno fino a raggiungere il volume desiderato. In questo modo, in pochi giorni recupereranno le loro proprietà e potrai goderti una deliziosa bevanda a base di kefir di latte o kefir d'acqua.

Altri modi per conservare il kefir

Se vuoi conservare il kefir per un lungo periodo ( da 12 a 18 mesi ) dovresti farlo asciugare. Sciacquare i chicchi con acqua per pulirli bene, quindi stenderli su carta assorbente da cucina o su carta assorbente ad asciugare completamente per 2 giorni. Dovrebbero essere in un luogo ventilato per l'asciugatura.

Quando saranno asciutti, avvolgeteli nella carta e copriteli con un foglio di alluminio prima di riporli in un luogo fresco e asciutto. Quando si desidera utilizzare questo alimento, è necessario immergere i granuli in acqua durante la notte per reidratarsi. Il giorno dopo, scolateli e fateli fermentare insieme a una piccola quantità di latte che dovrete aumentare gradualmente ogni giorno fino ad ottenere la quantità desiderata.

benefici del kefir

Il kefir è una bevanda fermentata che viene spesso definita "alimento microbico", grazie ai suoi ottimi benefici per il microbiota intestinale . È ideale per ripristinare la flora intestinale e prevenire l'insorgenza di malattie intestinali.

Inoltre, bere kefir permette di godere di tutti i benefici del latte vaccino, aumentandone le proprietà grazie alla fermentazione. Il kefir è ricco di calcio, magnesio, vitamine del gruppo B, vitamina K, fosforo , tra gli altri nutrienti necessari per la salute.

D'altra parte, il kefir rafforza il sistema immunitario , neutralizza le tossine e aiuta a combattere batteri e funghi. Prepararlo è molto semplice, quindi se è la prima volta che lo provi, vedrai che lo adorerai!

come fare il kefir

Se vuoi fare il kefir e non sai da dove cominciare, qui te lo diciamo noi! Per preparare la bevanda al kefir a casa avrai bisogno di: 1 o 2 cucchiai di grani di questo cibo e due tazze di latte. La preparazione è molto semplice, devi solo seguire questi semplici passaggi:

  • Metti i granuli all'interno del contenitore dove lo preparerai.
  • Aggiungere il latte lasciando circa 2 o 3 centimetri del contenitore libero.
  • Copri il contenitore e lascia riposare la bevanda per 12-36 ore.
  • Quindi filtrare il composto in modo che rimanga solo la bevanda liquida e scartare i chicchi usati.

Pronto! Vedete che è semplice, facile e molto nutriente.

Ora che conosci le proprietà del kefir, come prepararlo e come conservarlo, non esitare a iniziare a goderti tutti i benefici di questa bevanda fermentata del Caucaso.

Se ti è piaciuto sapere come conservare il kefir , potresti anche essere interessato a questo articolo su come capire se il kefir è cattivo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come conservare il kefir , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibi e bevande.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...