Come nutrire per curare l’anemia

L'anemia è uno dei disturbi più comuni dei nostri giorni e si verifica quando c'è una bassa concentrazione di emoglobina nel sangue a causa di diversi fattori, dalla scarsa assunzione di ferro o carenza nel suo assorbimento a ragioni più importanti come sanguinamento o alcune malattie.

Il più comune è quello che si verifica per carenza di ferro e che può essere curato attraverso la dieta, ecco perché su OneHOWTO ti presentiamo questo articolo con alcuni suggerimenti e consigli per sapere come mangiare per curare l'anemia, sia conoscendo gli alimenti che dovrebbe essere sempre presente nei tuoi piatti, come quelli che dovresti tenere fuori dalla vista.

Potrebbe interessarti anche: Indicazioni per l'uso interno dell'argilla Index

  1. Sintomi di anemia
  2. cos'è l'anemia
  3. Che cosa è buono per l'anemia negli adulti
  4. Cosa mangiare quando si ha l'anemia: le verdure
  5. Alimenti per curare l'anemia: noci
  6. Alimenti ad alto contenuto di ferro
  7. anemia in gravidanza
  8. Cibi proibiti per l'anemia

Sintomi di anemia

I sintomi dell'anemia possono variare a seconda dell'età, dello stato di salute generale, del sesso e dell'alimentazione della persona, ma in generale si manifestano attraverso:

  • stanchezza e spossatezza
  • debolezza
  • mancanza di respiro durante lo sforzo
  • tristezza
  • apatia
  • occasionalmente può verificarsi tachicardia

Tuttavia, va notato che molte volte si parla di anemia come di una malattia silenziosa poiché è normale che sia asintomatica in molte occasioni, quindi le persone che ne soffrono potrebbero non rendersene conto fino a quando non vengono eseguiti un esame del sangue in cui questo si riflette l'alterazione.

Tuttavia, se sei consapevole di soffrire di questa condizione medica, è molto importante consultare un medico di fronte a questi sintomi, poiché l'anemia è più di una malattia in sé, è il sintomo di una condizione specifica, sia che si tratti di ferro carenza o carenza di ferro qualsiasi altra condizione importante come problemi renali, difetti nella sintesi di alcuni composti, tra gli altri. Pertanto, per curare l'anemia, devi prima sapere qual è la causa sottostante che la sta causando.

cos'è l'anemia

L'anemia è una di quelle malattie che, nonostante sia ben nota e popolare, molte persone non sanno esattamente a cosa sia dovuta e come influisca sul corpo. La verità è che raggruppiamo sotto il nome di anemia un insieme di condizioni di diverso tipo che si caratterizzano per avere un aspetto in comune: la diminuzione del numero di globuli rossi presenti nel sangue.

Ma questa diminuzione può essere dovuta a molte possibili cause, dall'emorragia a un problema ai reni. Di seguito elenchiamo i principali tipi di anemia esistenti, oltre a indicare quale tipo di anemia può essere curata attraverso la dieta:

  • Anemia da carenza: è la più comune ed è causata da carenze nella dieta della persona. Se il corpo non riceve abbastanza ferro, vitamina B12 e altre proteine, può finire per sviluppare un'anemia da carenza.
  • Anemia aplastica: a differenza della precedente, l'anemia aplastica è causata da un'insufficienza del midollo osseo, che non è in grado di produrre la quantità necessaria di globuli rossi.
  • Anemia da carenza di ferro: La causa principale di questo tipo di anemia va ricercata nella carenza di ferro, o perché una vicina emorragia ha esaurito le riserve, perché c'è uno scarso assorbimento di questo elemento o perché non si mangia quanto consigliato. . In quest'ultimo caso, può essere invertito attraverso una corretta alimentazione.
  • Anemia perniciosa: sebbene il nome possa sembrare comune, l'anemia perniciosa non è una delle più frequenti. Le cause di questa condizione vanno ricercate in una carenza dietetica, in questo caso di vitamina B12.
  • Anemia emolitica: è tipica dei neonati. Si verifica quando non c'è compatibilità tra il sangue della madre e il bambino, così che il sangue della madre finisce per distruggere i globuli rossi del bambino, mettendo a rischio la sua vita.
  • Anemia congenita: o anemia familiare, si verifica quando c'è un problema inerente all'individuo e alla natura dei propri globuli.

Nel seguente articolo di OneHOWTO troverai una spiegazione dettagliata dei diversi tipi di anemia.

Che cosa è buono per l'anemia negli adulti

Se si tratta di una bassa presenza di ferro nella dieta, dovresti iniziare a incorporare determinati alimenti. Uno dei gruppi alimentari che non puoi ignorare sono le proteine ​​animali , in questo senso le tue migliori opzioni sono:

  • Fegato : preferibilmente pollo.
  • Carni rosse : preferibilmente magre e grigliate per evitare calorie in eccesso)
  • Pesce azzurro : come salmone, trota o sardine
  • Frutti di mare: vongole, ostriche e cozze.

In alcuni casi, oltre ad adattare la dieta, potrebbe essere necessario aggiungere integratori di questo nutriente alla dieta per raggiungere i livelli di ferro appropriati. Tuttavia, il fatto di aggiungere ferro alla dieta dovrebbe essere sempre soggetto a prescrizione medica per evitare di esporsi a un sovradosaggio che può causare effetti collaterali.

Cosa mangiare quando si ha l'anemia: le verdure

Le verdure sono un gruppo di alimenti che vengono utilizzati per quasi tutti i disturbi, poiché forniscono una grande quantità di nutrienti e benefici. Tuttavia, questo gruppo è molto ampio e alcuni prodotti per l'anemia possono aiutarti più di altri. Qui vi spieghiamo quali sono le migliori verdure per combattere l'anemia, affinché non manchino mai nella vostra dispensa:

  • Legumi : sono un'ottima fonte di ferro, ceci, piselli, soia o lenticchie dovrebbero essere i tuoi alleati quando si tratta di aumentare i livelli di ferro.
  • Verdure a foglia verde : cavoli, broccoli, lattuga d'agnello o bietole. includi nella tua dieta
  • Cereali integrali : saranno anche di grande aiuto per migliorare i livelli di ferro e curare l'anemia.

Alimenti per curare l'anemia: noci

Questo punto è alquanto controverso, perché nonostante la frutta secca sia un prodotto che deve essere presente nella tua dieta, devi stare attento a non esagerare, poiché il loro contenuto di grassi è molto alto e puoi perdere per un lato quello che guadagni l'altro.

Normalmente se ne consiglia l'assunzione una manciata al giorno , sì, nella sua versione naturale, senza sale, miele o alcun additivo. Puoi prendere in considerazione una delle seguenti alternative:

  • mandorle
  • Noci
  • pistacchi
  • semi di girasole
  • Nocciole.

Alimenti ad alto contenuto di ferro

Gli spuntini sono di solito un giorno del giorno in conflitto, perché il corpo di solito chiede dolci. In questi casi hai ancora una scelta, puoi scegliere:

  • fichi
  • Uvetta o prugne secche
  • date
  • olive

Tutti questi alimenti ricchi di ferro sono ideali per migliorare i livelli di emoglobina nel sangue e curare l'anemia. Allo stesso modo, puoi anche scegliere di consumare i cereali, poiché è un alimento ad alto contenuto di ferro, quindi saranno l'ideale per combattere l'anemia.

anemia in gravidanza

Ricorda che se soffri di anemia a causa di un deficit nel consumo di ferro, dovresti incorporarlo rapidamente ed efficacemente nella tua dieta d'ora in poi, prendendoti cura di ciò che mangi per avere una dieta il più equilibrata e nutriente possibile.

In caso di anemia durante la gravidanza , devi tenere conto di tutte le raccomandazioni fatte dal tuo medico per garantire la tua salute e quella del tuo bambino, poiché i farmaci non sono raccomandati durante il processo di gestazione. Nella tua situazione, seguire una buona dieta con adeguati livelli di ferro è ancora più importante.

Cibi proibiti per l'anemia

Finora abbiamo parlato solo di quegli alimenti che dovresti incorporare nella tua dieta, alimenti che, grazie alle loro proprietà, fanno bene all'anemia. Ma altrettanto importante quanto ciò che dovresti mangiare è sapere quali sono quei prodotti da cui dovresti stare lontano. Qui spieghiamo quali sono i cibi cattivi per l'anemia:

  • Latte e derivati: non è che dobbiamo sopprimerne il consumo, anzi in certi casi ci può andare bene. Il problema con latte e latticini è che in grandi quantità agisce da bloccante dell'assorbimento del ferro da fonti vegetali. In questo modo, la migliore opzione possibile è che se andiamo a bere il latte sia fuori dai pasti, quando non interferirà con la digestione del ferro vegetale.
  • Alcune verdure : come barbabietole, pomodori o fagioli contengono ossalati, una sostanza che può limitare l'assorbimento del ferro da parte del nostro organismo. Nel seguente articolo di OneHOWTO spieghiamo quali alimenti sono ricchi di ossalati.
  • Alcune bevande : a causa del loro alto contenuto di tannini o gas, ci rendono difficile l'assorbimento del ferro durante la digestione. Queste bevande sono bibite gassate, vino, caffè o tè.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come mangiare per curare l'anemia , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vita sana.

Consigli

  • Non iniziare una dieta ricca di ferro senza la supervisione del medico
  • Se si verifica uno qualsiasi dei sintomi dell'anemia, non esitate a consultare uno specialista

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...