Array

Come prendersi cura dei capelli durante la chemioterapia

I trattamenti oncologici portano vari effetti collaterali con loro. Uno dei principali è l’alopecia, cioè, perdita di capelli. Oltre a ridurre la qualità e la forza dei capelli, la sua caduta può venire a supporre uno shock psicologico molto duro per quelle persone che combattono contro il cancro, dato che suppone di dare visibilità a questa malattia a livello estetico.

Avanti, in Unico, spieghiamo come prendersi cura dei capelli durante la chemioterapia. Con i seguenti suggerimenti cercheremo di dare più luce alle possibilità di ridurre l’impatto di questa terapia oncologica dura. Tuttavia, avanzaremo già che la perdita dei capelli può essere rallentata prima di iniziare la chemioterapia, ad esempio acquisendo un cappello ipotermia, poiché spiegheremo più tardi. Continua a leggere!

  1. Perché i capelli sono caduti con la chemioterapia
  2. Come influisce sulla chemioterapia dei capelli
  3. Come prendersi cura dei capelli durante la chemioterapia
  4. Come prendersi cura dei capelli dopo chemioterapia

Perché i capelli sono i capelli con la chemioterapia dei capelli

Generalmente, quando parliamo del cancro visualizziamo le persone che hanno perso i capelli. È una delle immagini più impressionanti e aspre per la persona immersa nella lotta contro questa malattia, ed è esattamente la caduta dei capelli o dell’alopecia è uno degli effetti collaterali più allarmanti di qualsiasi terapia oncologica.

Non tutti influenzano la chemioterapia o la radioterapia allo stesso modo. Tuttavia, l’indebolimento dei capelli è frequente e le persone sottoposte a questo tipo di trattamento possono notare quanto poco per poco la sua consistenza, la sua densità, il suo volume, cade parzialmente o totalmente, in molti casi.

Ma, perché i capelli cadono con la chemioterapia? Prima di rispondere a questa domanda, devi sapere che non tutti i trattamenti oncologici producono la caduta totale dei capelli. A seconda del farmaco che viene utilizzato e predominato nella terapia, gli effetti collaterali di questo saranno uno o altri. Allo stesso modo, non tutti rispondono allo stesso modo per gli scopi dei farmaci usati.

Tipi di chemioterapia

Tuttavia, ci sono alcuni tipi di chemioterapia che hanno maggiori probabilità di causare una caduta totale o parziale dei capelli durante il trattamento. I più importanti sono:

  • Altretamine
  • Carboplatino
  • Cisplatino
  • Ciclofosfamide
  • Dactinomicine
  • doxorubicina
  • epirubicina
  • Gemcitabina
  • Idarubicina
  • Ifosfmida
  • Paclitaxel
  • Vincristina
  • Vinorelbina

Come Colpisce la chemioterapia dei capelli

Prima di iniziare il trattamento della chemioterapia, è essenziale consultare con il medico tutti gli effetti collaterali che possono influenzarti durante questo processo. Può darti un consiglio medico in modo da soffrire il meno possibile durante la terapia.

È anche importante sapere quale tipo di droga sarà fornito e se può causare la perdita di capelli o meno, rimedi presto ed evitare l’alopecia.

La perdita dei capelli durante la chemioterapia inizia, normalmente, durante la prima settimana di trattamento e cade gradualmente, aumentando tra il primo e il secondo mese di trattamento.

Dopo la chemioterapia, tra uno e tre mesi dopo, i capelli crescerà di nuovo, anche se ci vorrà tra mezz’anno e un anno per crescere completamente. Tuttavia, la cura deve essere estremamente prima, durante e dopo, dal momento che i capelli perdono la sua forza e vigore e crescono in modo diverso, con un altro colore, un’altra consistenza, un’altra forma o un altro tatto.

Come prendersi cura dei capelli durante la chemioterapia

Se vuoi assicurarti che i capelli continui a preservare la salute e la vitalità una volta terminato il trattamento oncologico, sei stato esposto, devi prenderlo cura di esso durante il tempo il La chemioterapia dura. Per cominciare, molti esperti consigliano di tagliare te stesso o violentare i capelli prima di iniziare il trattamento, poiché il cambiamento psicologico o lo shock possono produrre la tua caduta o perdita sarà meno scioccante.

Per evitare l’alopecia al massimo e prenditi cura dei tuoi capelli, ti consigliamo:

  • utilizza shampoo morbidi, come baby saponi.
  • utilizza un cappello freddo per la chemioterapia o il tappo ipotermia.
  • cerca di non lavarlo ogni giorno, allungando i periodi tra il lavaggio e il lavaggio.
  • Maniglia delicatamente, evitando di sfregare duramente.
  • Strofinando i capelli durante l’essiccazione, prova a dare piccoli tocchi con un asciugamano.
  • evita l’uso dell’asciugatrice e, nel caso in cui il suo uso sia necessario, provare che l’aria sia temperata, non usi mai aria calda.
  • PIENTE DELICADY, utilizzando una spazzola morbida, in modo da evitare di rompere o indebolire i capelli in eccesso.
  • protegge i capelli dall’esposizione al sole attraverso cappelli o fazzoletti.
  • Durante la chemioterapia, evita l’uso di prodotti chimici per arricciarsi o regolare i capelli, nonché coloranti o trattamenti permanenti.
  • Prova che il coperchio del cuscino è morbido, in modo da non danneggiare i capelli durante la notte.
  • idrata e protegge il cuoio capelluto al massimo.
  • Se il tuo complesso estetico è maggiore, non esitare a utilizzare protesi capillari. Pettine, lavare e prenderti cura di esso come se fossero i tuoi capelli.

Come prendersi cura dei capelli dopo chemioterapia

La cura dei capelli è importante prima, durante e dopo il trattamento oncologico. In questo senso, ci sono alcuni metodi efficaci per aiutare la crescita dei capelli dopo la chemioterapia. Ti diciamo il meglio:

  • Cappello freddo per chemioterapia o cappello ipotermico: è un buon metodo per rafforzare i capelli ed evitare l’alopecia durante la chemioterapia. È un cappello con comprimi freddi all’interno del fatto che devi usarlo, prima, durante e dopo la sessione di chemioterapia. L’obiettivo è che il raffreddore contratto i vasi sanguigni, quindi il farmaco raggiungerà i follicoli piliferi in misura minore.
  • Biotina: Se stai cercando vitamine per capelli dopo la chemio, la ben nota vitamina B8 o H, ti piacerà. È un prodotto che ti aiuterà nella crescita dei capelli dopo la chemioterapia. Inizia la terapia biotina sempre con l’accordo del medico.

Questo articolo è semplicemente informativo, in cralnazione.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se si desidera leggere articoli simili su come prendersi cura dei capelli durante la chemioterapia, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...