Array

Come rilevare AIDS

La sindrome dell’immunodeficienza acquisita, nota come AIDS, è il termine utilizzato per riferirsi allo stato avanzato del virus dell’immunodeficienza umana o dell’HIV. Questa malattia trasmessa sessualmente ha raccolto la vita di milioni di persone, e nonostante le campagne di sensibilizzazione svolte in tutto il mondo, c’è ancora un alto indice di infetto che aumenta costantemente, specialmente nel continente africano. A UNCOMO.com chiarishiamo alcuni aspetti su questa malattia per scoprire come rilevare l’AIDS.

  1. Qual è l’AIDS?
  2. HIV Transmission
  3. HIV Stages
  4. Come rilevarlo
  5. Importanza di subire analisi regolari

Qual è l’AIDS?

Quando si parla di AIDS si riferisce allo stato avanzato del virus dell’immunodeficienza umana dell’HIV. Il virus attacca il sistema immunitario rendendolo incline a varie infezioni e malattie che possono essere potenzialmente fatali per il paziente. In una persona con un sistema immunitario sano questo tipo di patologie non causerebbe alcun problema, ma in un paziente con l’HIV rappresenta un’importante immagine che mette a rischio la sua vita.

HIV Transmission

All’inizio degli anni ’80 i primi casi di AIDS sono apparsi in pazienti con il virus dell’immunodeficienza acquisita a livello avanzato. Dopo molte ricerche, è stato determinato un modello di trasmissione dei virus: contatto sessuale.

Lo scambio di fluidi durante il sesso tra una persona che soffre di HIV e qualcuno sano, dà origine a contagio. Ma non è l’unico modo in cui una persona può acquisire il virus: il contatto con il sangue contaminato dall’uso, ad esempio, di una siringa infetta e la trasmissione della malattia della madre al feto durante la gravidanza, sono le tre forme di contagio attualmente identificato, essendo il sessuale il più comune. Da qui l’importanza di utilizzare i preservativi durante gli incontri sessuali.

È importante capire che l’HIV non viene trasmesso dal contatto quotidiano con una persona infetta, né condividere bevande, cibo o spazi comuni. Le condizioni per il suo contagio sono molto specifiche e possono essere controllate tenendo conto delle misure di prevenzione.

Passi di HIV

Dopo il contagio, la persona può richiedere 2 settimane e poco più di due mesi quando gli anticorpi che indicano che il virus è presente nel loro sangue. Poiché il periodo può variare tra i pazienti, ai primi 3 mesi dopo il contagio, è noto come una finestra, che è il tempo tra cui una persona è infettata e sviluppa gli anticorpi virus.

Il prossimo momento della malattia è la fase asintomatica, dove la persona infettata dall’HIV può condurre una vita comune e sana per molti anni prima che vengano presentati i primi sintomi, che in alcuni casi non arriva mai.

La fase sintomatica precoce e media avviene quando il paziente inizia a sperimentare i primi sintomi della malattia, come rash, affaticamento, sudorazione notturna, perdita di peso improvvisa e malattie tipiche correlate a questo virus che si verificano quando il sistema immunologico inizia indebolirsi (herpes intimi o bocca, candidosi, ecc.).

Quindi è seguito la fase tarda del virus, già nota come AIDS. In questo periodo, il danno al sistema immunitario è serio, quindi il corpo presenta infezioni opportunistiche, malattie che in un sistema immunitario sano difficilmente sarebbero state presentate ma con l’HIV nello stato avanzato sono comuni, ad esempio pneumocystis carinii polmonite, toxoplasmosi e candidiasi.

Come rilevare

Una volta inteso che l’HIV non implica necessariamente la sofferenza di AIDS, per raggiungere questa diagnosi, diversi processi devono essere passati attraverso.

I primi test per il rilevamento dell’HIV sono noti come ELISA, Blot occidentale e IFA, con loro cerca di determinare se sono presenti gli anticorpi caratteristici del virus.

Una volta confermato questa diagnosi non può essere determinata se il paziente soffrerà di AIDSS, la maggior parte dei pazienti con HIV ha prestato servizio nelle fasi primarie sono riusciti a vivere per molti anni senza presentare sintomi di AIDS.

Quando viene diagnosticato l’HIV il paziente deve essere sottoposto a test del sangue frequenti, se in uno di essi il conteggio delle cellule CD4 è inferiore a 200 / mm3 o alcune delle classiche infezioni opportunistiche della fase tarda, il paziente può finalmente essere diagnosticato con AIDS.

Importanza di analizzate regolari

Chi ha un partner regolare e che non sono stati sottoposti a una situazione di rischio, a malapena pianificare di eseguire un’analisi per determinare se soffre di HIV, sebbene sia conveniente farlo annualmente. Tuttavia, quando le relazioni sessuali non sono sempre con lo stesso partner, quando ci sono frequenti modifiche alle coppie o quando è stata esposta a una situazione di rischio (una violazione, foratura con una siringa usata ecc.) È importante andare in uno specialista da ricevere Tutta l’attenzione necessaria e avviare il processo di test per determinare se siamo contagiosi.

Viene diagnosticata la malattia precedente, più possibilità dobbiamo condurre una vita normale.

Questo articolo è semplicemente informativo, in cralnazione.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere più elementi simili a come rilevare AIDS, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di malattie e effetti collaterali.

.

Related Stories

Llegir més:

Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...