Come rimuovere le unghie in porcellana a casa e senza dolore

Se sono trascorse settimane e non hai tempo per andare dalla manicure, potresti renderti conto che è ora di rimuovere le unghie finte. Inizierai a notare un sollevamento nello smalto o le unghie cresceranno e diventeranno difficili da gestire. I professionisti delle unghie consigliano di non far passare più di 3 settimane prima di rimuovere o rinnovare le unghie.

Ma quando il tempo passa, puoi saltare l'appuntamento con le unghie? Se hai un'emergenza o non riesci a farli rimuovere da un professionista, non preoccuparti. In OneHOWTO vogliamo darti le migliori soluzioni in modo che tu sappia come rimuovere le unghie in porcellana a casa e senza dolore . Trattali delicatamente e sarai in grado di rimuovere rapidamente le unghie acriliche.

Potrebbe interessarti anche: Come rimuovere le unghie in gel a casa Indice

  1. Metodo 1: con acetone
  2. Metodo 2: con acetone e foglio di alluminio
  3. Metodo 3: con un tagliaunghie
  4. Metodo 4: con file
  5. Metodo 5: con il filo interdentale
  6. Metodo 6: con olio

Metodo 1: con acetone

Uno dei modi più efficaci per rimuovere le unghie in porcellana o altri tipi di unghie finte senza uscire di casa è con l'acetone. Per fare questo vi serviranno solo una ciotola di vetro, acetone, un bastoncino d'arancia, una lima a grana fine o un blocchetto per lucidare e una lima a grana grossa (100-180).

  1. Se le tue unghie in porcellana sono dipinte con lo smalto tradizionale, rimuovilo con un solvente per unghie ; se sono confezionati con smalti semipermanenti o rifiniti con una finitura a lampada, è necessario rimuovere lo strato di colore limando delicatamente con tampone, lucidante o lima a grana fine (lima per manicure, ad esempio). È importante non toccare la crescita, poiché è l'unghia naturale, e che i movimenti siano in una direzione.
  2. Prima di mettere le unghie nell'acetone, consigliamo di limare la lunghezza dell'unghia in modo da non sprecare prodotto ed evitare di avere le mani nel liquido più a lungo del necessario. Lima il bordo libero alla lunghezza desiderata.
  3. Versare l'acetone in una ciotola di vetro (mai di plastica). Versa quel tanto che basta in modo che quando immergi le dita, il liquido copra l'unghia.
  4. L'acetone è un prodotto aggressivo che secca la pelle e può danneggiarla. Per evitare ciò, applicare un po' di vaselina intorno alla zona delle cuticole e sulle parti del dito che verranno immerse nel prodotto.
  5. Immergi le dita nel liquido di rimozione e lascia agire per circa 20 minuti.
  6. Quando togli le unghie dalla ciotola, potresti notare che alcune parti della porcellana hanno un aspetto sciolto. Spingi delicatamente e rimuovi l'acrilico con un bastoncino arancione.
  7. Una volta rimosso il prodotto, controlla quanta porcellana rimane sulle tue unghie per utilizzare una lima a grana fine o più grossa. Se è rimasto poco prodotto o lo spessore dell'unghia è diminuito dopo l'applicazione dell'acetone, si consiglia di fare attenzione durante la limatura e di utilizzare una lima morbida. Se invece c'è ancora uno spesso strato di prodotto, dovrai utilizzare una lima con grana maggiore.
  8. Per finire, applica olio per cuticole (sia nella zona delle cuticole che sull'unghia) e crema idratante sulle mani per compensare la secchezza che l'acetone potrebbe aver causato.

Vantaggi di questo metodo : è efficace e non richiede molta abilità.

Svantaggi : L'acetone secca la pelle e danneggia le pelli più sensibili, quindi ti consigliamo di non usarlo ogni volta che vuoi rimuovere le unghie in porcellana, solo per occasioni speciali o emergenze.

Per far durare più a lungo le tue unghie in porcellana, ti invitiamo a visitare il nostro articolo Come prendersi cura delle unghie in porcellana.

Metodo 2: con acetone e foglio di alluminio

Questo metodo è molto simile al precedente, la differenza è che invece di immergere le unghie nell'acetone, immergiamo un batuffolo di cotone o un prodotto per rimuovere l'acrilico e avvolgiamo le unghie con un foglio di alluminio. Questo è il passo dopo passo per rimuovere le unghie in porcellana a casa in modo facile e veloce:

  1. Lima l'unghia con un blocchetto per lucidatura o una lima morbida per rimuovere lo smalto rimanente.
  2. Tagliare a metà un dischetto struccante e impregnarlo di acetone, senza gocciolare. Metti il ​​disco sopra l'unghia e avvolgilo con un foglio di alluminio. La carta deve essere regolata in modo che regga il disco con l'acetone e fornisca calore. Ripetere questa operazione su ogni unghia.
  3. Lasciare in posa per 20-30 minuti .
  4. Trascorso il tempo di esposizione, con un bastoncino arancione o uno spingi cuticole di metallo, rimuovi i resti di porcellana che si sono ammorbiditi grazie al foglio di alluminio e all'acetone.
  5. Lima la porcellana rimasta, adattando lo spessore della lima allo spessore dello strato acrilico rimasto sull'unghia.
  6. Idratare le mani e applicare l'olio per cuticole.

Vantaggi : è più veloce del metodo precedente poiché l'azione dell'alluminio velocizza il processo.

Svantaggi : Quando hai avvolto tutte le unghie di una mano con la carta, è complicato avvolgere l'altra mano senza allentare o far cadere le carte. Se puoi, chiedi aiuto a qualcuno a casa.

Imparare a prenderti cura delle tue unghie a casa può essere molto utile se un giorno non puoi andare in un centro unghie. Scopri di più nel nostro articolo Come riparare le unghie.

Metodo 3: con un tagliaunghie

Se non hai acetone o prodotti per la rimozione, ti sarai messo le mani in testa in più di un'occasione quando vedrai lo stato delle tue unghie. In OneHOWTO pensiamo anche a te e ti diremo come rimuovere le unghie in porcellana senza acetone . Avrai bisogno di un tagliaunghie poiché le forbici per manicure non sono abbastanza forti per tagliare la porcellana o l'acrilico.

  1. Usando solo l'angolo del tagliaunghie, fai un taglio sul bordo dell'unghia (più o meno dove finisce l'unghia naturale e inizia la lunghezza artificiale) facendo attenzione a non toccare l'iponichio, cioè la pelle che cresce sotto il tuo unghie.
  2. Ripetere l'operazione sull'altro lato.
  3. Dopo aver eseguito questi due tagli, la lunghezza dell'unghia si staccherà quando la tocchi. In caso contrario, ripetere delicatamente il processo.
  4. Ora non ti resta che limare la zona di porcellana che si trova sull'unghia naturale per ridurne lo spessore e modellare il bordo libero dopo aver eseguito i tagli.

Vantaggi : È un modo rapido per rimuovere un'unghia di porcellana molto lunga.

Svantaggi : può essere un po' spaventoso, poiché l'acrilico o la porcellana sono molto duri e quando si esegue il taglio, può sembrare che si feriscano le unghie.

Metodo 4: con file

Se non hai prodotti per la rimozione o acetone, l'unico metodo salutare per rimuovere le unghie finte in porcellana senza danneggiare l'unghia è limare. Dovrai essere paziente e limare le unghie fino a quando lo spessore e la lunghezza non saranno ridotti al massimo .

Come puoi vedere, sottolineiamo il problema della riduzione, poiché se limini l'intera unghia artificiale fino a quando tutto il prodotto non è completamente rimosso, ci sono buone probabilità che finirai per limare più del necessario e danneggiare la tua unghia naturale.

  1. Per evitare di farti male, lima prima la lunghezza dell'unghia.
  2. Quindi, limare per ridurre il più possibile lo spessore dell'unghia.
  3. Man mano che l'unghia naturale cresce, puoi ripetere il processo di limatura della lunghezza e rimozione del prodotto.

Vantaggi : Se non hai l'acetone in casa, questo è il tuo metodo.

Svantaggi : è un metodo più lento, ma efficace.

Metodo 5: con il filo interdentale

Questo è un metodo fatto in casa che usano alcune youtuber di bellezza, anche se noi lo sconsigliamo perché può danneggiare seriamente la tua unghia naturale .

Si tratta di sfruttare l'area di crescita dell'unghia naturale con uno spingi cuticole in metallo. Una volta che l'unghia di porcellana è stata sollevata, il filo interdentale viene inserito attraverso l'apertura e scorre verso il basso fino a rimuovere l'unghia artificiale.

Il problema è che quando si strappa l'unghia artificiale, è molto probabile che prenda con sé strati dell'unghia naturale, lasciandola debole e danneggiata.

Metodo 6: con olio

Questo metodo per rimuovere le unghie in porcellana senza acetone è applicabile solo se le tue unghie acriliche sono state costruite su una punta (unghia finta che serve ad allungare l'estensione dell'unghia). Il passaggio sarebbe come nella tecnica dell'acetone o acetone e foglio di alluminio, con la differenza che, prima di questi passaggi, bisogna mettere a bagno le unghie in una ciotola d'olio. Il motivo è che l'olio agisce ammorbidendo la colla con cui è stata attaccata la punta e può aiutare l'unghia artificiale a staccarsi più facilmente, soprattutto se le unghie hanno più di 4 settimane o soffrono di sollevamento in alcune zone. .

– Vantaggio: l'olio nutre le unghie e idrata la zona delle cuticole.

– Svantaggio: se l'unghia non ha portanza, è difficile che l'olio agisca sulla colla.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come rimuovere le unghie in porcellana , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...