Come sapere se ho dengue – 7 passaggi

La dengue è una malattia molto comune nelle zone dove le piogge lasciano il posto ad acque stagnanti in cui prolifera la zanzara Aedes Aegypti, colloquialmente nota in alcuni paesi come "zampe bianche". I suoi sintomi possono essere confusi con un comune raffreddore, che può portare a un allarmante calo delle piastrine e a un quadro molto più complicato , quindi su questo sito spieghiamo di più su questa malattia e sui suoi segni principali in modo da poter determinare se hai la Dengue .

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se ho dei passaggi per la dengue emorragica da seguire:

uno:

La dengue viene trasmessa dalla puntura della zanzara Aedes Aegypti quando è portatrice della malattia.Ci sono quattro tipi di virus, una volta contratto uno diventiamo immuni a quel tipo, ma se viviamo in zone di frequenti focolai saremo sempre essere esposti a contagiarci nuovamente, correndo il rischio di passare dalla Dengue classica a quella emorragica

Due:

Una volta che veniamo morsi da una zanzara portatrice, il virus incuba tra 4 e 7 giorni, trascorso tale periodo iniziamo a sentire i sintomi della malattia, che può durare nel nostro corpo fino a 15 giorni.

3:

I principali sintomi della Dengue sono: affaticamento, mal di testa intenso, febbre, malessere, dolore alle ossa, dolore alle orbite e nella maggior parte dei casi la comparsa di una leggera eruzione cutanea sulla pelle. Questi segni possono essere confusi con un comune raffreddore, ma con il passare dei giorni e grazie al calo delle piastrine come parte degli effetti del virus, il paziente peggiora se non viene curato.

4:

Se vivi o hai visitato una zona in cui sei stato soggetto a infezione da Dengue e presenti un quadro simile, è meglio visitare il medico, un esame del sangue per valutare la conta piastrinica e la revisione di un esperto possono confermare la diagnosi

5:

La dengue non ha un trattamento che elimini il virus, richiede molto riposo, una buona alimentazione e il controllo della febbre con acetaminofene o paracetamolo. L'affaticamento e la perdita di appetito causati dalla diminuzione delle piastrine mettono a rischio la vita dei pazienti, poiché le piastrine, responsabili della coagulazione del sangue, non vengono diagnosticate in tempo, possono raggiungere livelli molto bassi, se ne abbiamo 10.000 o meno per cubo millimetro entreremo in una foto di Dengue emorragica , essendo in grave pericolo

6:

Se per più di due o tre giorni si presenta un quadro simile senza miglioramenti, si rivolga immediatamente al medico per un controllo approfondito. Il ricovero è comune nei casi in cui le piastrine del paziente scendono troppo in basso, per evitare la dengue emorragica.

7:

E se ti è stata diagnosticata la Dengue , ricorda l'importanza di riposare fino alla guarigione. Inoltre ci sono alcune cose che puoi fare a casa per aumentare le piastrine, ti invitiamo a consultare i nostri articoli come aumentare le piastrine e cibi per aumentare le piastrine per scoprirle

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se ho la dengue , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti secondari.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...