Come scegliere la tintura rossa giusta – 8 passaggi

Stai pensando di tingere i capelli di rosso ma non sai molto bene quale tonalità scegliere? Il colore della tua carnagione, il tipo di taglio di capelli che indossi attualmente o il tuo stile sono alcuni dei fattori essenziali di cui devi tenere conto affinché il risultato finale sia lusinghiero e tu possa sfoggiare capelli tinti belli e luminosi. Nel seguente articolo su questo sito Web ti aiuteremo in questo compito e ti mostreremo alcuni suggerimenti utili per scegliere la giusta tintura rossa , oltre a misure di cura che ti aiuteranno a prolungare il colore più a lungo.

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere la bionda giusta Passi da seguire:

uno:

Come abbiamo sottolineato nell'introduzione, sono molteplici i fattori che possono determinare la scelta di una tintura o di un'altra, soprattutto se si parla di tonalità rossastre , che sono ancora più particolari. La prima cosa che dovresti fare è scoprire il tono della tua carnagione, stranamente puoi trovare la giusta tonalità di colorante per la tua pelle se sai come creare una buona combinazione. Prendi nota!

Per scoprire il tono della tua pelle, devi osservarlo attentamente:

  • Pelle fredda: sono quei tipi di pelle con sfumature rosa, brunastre, bluastre o olivastre.
  • Pelle calda: la pelle ha sfumature arancioni, giallastre o dorate.

Due:

Non sai ancora come distinguere a quale tono corrisponde la tua pelle? Presta attenzione al prossimo trucco. Ora guarda i tuoi occhi:

  • Carnagione fredda: le carnagioni fredde spesso hanno anche gli occhi freddi. I colori sono generalmente blu o grigiastri, oltre che neri o marroni molto scuri.
  • Carnagione calda: la pelle calda, invece, è solitamente accompagnata da morbidi occhi nocciola, una gamma di castani chiari o verdi.

3:

Ora che dovresti conoscere perfettamente il tono della tua pelle, è il momento di scegliere la tonalità di colorante rosso più adatta alla tua carnagione in base alle caratteristiche che abbiamo determinato in precedenza.

Per le pelli fredde, è consigliabile optare per i toni più intensi e appariscenti. Stiamo parlando di rossi selvaggi come un bordeaux o un rosso più brillante. Per questo tipo di incarnato è meglio evitare tonalità più calde come i bronzi o i rossi con basi dorate, in quanto potrebbero alterare o addirittura snaturare l'aspetto del proprio viso, conferendogli un tono più giallastro.

Se hai una carnagione calda , è meglio mantenere il viso e i capelli in sintonia. Per questo ti consigliamo di puntare anche sui toni caldi. Che ne dici di una tonalità castagna, mogano o rossastra con una base dorata o arancione? I rossi vigorosi ti aiuteranno a sembrare più bella, mentre quelli luminosi non ti si addicono affatto, quindi evitali.

4:

D'altra parte, quando scegli la tintura rossa giusta per te, dovresti prendere in considerazione il colore di base dei tuoi capelli attuali. È possibile che tu debba tingere te stesso in diverse occasioni in modo che la tintura aderisca bene e tu ottenga il tono che ti piace di più. Il nostro consiglio è di iniziare sempre con tonalità forti, poiché il colore sbiadirà con i lavaggi. Ricorda che i capelli continuano a espellere la tintura per un po' e si schiariscono gradualmente.

5:

È anche importante tenere a mente che tingere spesso i capelli – e ancor di più con colori selvaggi e forti come il rosso – può finire per danneggiarli. Per questo motivo consigliamo di applicare la tintura e di seguire alla lettera le istruzioni di fabbrica in modo che rimanga il tono ideale. Ricorda inoltre di lavarlo poco per non consumare il colore. L'uso dello shampoo a secco è l'ideale per mantenere i capelli privi di grasso ed evitare continui lavaggi.

6:

Per mantenere più a lungo la tonalità rossa dei tuoi capelli, ti consigliamo di lavarli con acqua fredda. Anche se può sembrare sgradevole, aiuterà a evitare che la tintura svanisca più rapidamente. D'altra parte, per prenderti cura dei tuoi capelli tinti di rosso, devi usare dei balsami, che daranno luce e lucentezza ai tuoi capelli e faranno risaltare il colore.

7:

Prendersi cura dei capelli colorati di rosso è fondamentale per garantire che il colore sia perfetto giorno dopo giorno. Quindi se si opta per una tintura rossastra per l'estate, vi consigliamo di non tenerla a contatto con l'acqua della piscina per almeno 10 giorni dopo la tintura. Un altro buon consiglio che ti aiuterà a prenderti cura dei tuoi capelli rossi è quello di utilizzare shampoo e balsami speciali per capelli rossicci, proteggere il colore con cosmetici adatti a questo tipo di capelli o non lasciare i capelli esposti al sole per molto tempo.

Scopri altri consigli nell'articolo Come prendersi cura dei capelli tinti di rosso.

8:

Questi sono alcuni dei nostri consigli per poter selezionare il tipo di colorante rosso più adatto al tuo viso e mantenerlo bello e curato più a lungo. Ma ricorda: l'importante è seguire il tuo stile. Hai il potere di decidere se vuoi sembrare più naturale, più divertente, più audace o più cool. Quale preferisci?

Se desideri leggere altri articoli simili a Come scegliere la giusta tinta rossa , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...