Come sentire gangli ascellari

I nodi ascellari sono piccole ghiandole situate in tre zone del nostro corpo che sono il torace, le braccia e il seno e che hanno l'importante funzione di trasportare in tutto il nostro corpo il fluido linfatico o anche detto linfa, essenziale per il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario sistema.

I nodi ascellari sono una delle ghiandole più piccole del nostro corpo, quindi non possono essere visti o notati ad occhio nudo. Tuttavia, quando queste ghiandole soffrono di qualche tipo di disturbo, possono apparire sotto forma di noduli sotto le nostre ascelle. Se pensi che ci sia qualche irregolarità in questa parte del corpo, in questo articolo di OneHOWTO ti mostreremo come palpare i nodi ascellari.

Potrebbe interessarti anche: Come rilevare le ghiandole gonfie nel collo Indice

  1. Cause di linfonodi ascellari gonfi
  2. Come palpare i nodi ascellari passo dopo passo
  3. Interpretazione del risultato della palpazione dei nodi ascellari

Cause di linfonodi ascellari gonfi

Come abbiamo indicato, i nodi ascellari sono ghiandole che trasportano il fluido linfatico in tre aree che circondano le ascelle: la parte superiore delle braccia, la parete toracica e il seno. Un'infezione o un altro disturbo in quest'area potrebbe interessare i nodi ascellari, causandone il gonfiore e l'infiammazione.

L'infiammazione che si verifica nei nodi ascellari è anche conosciuta come adenopatia ascellare ed è normale che quando capita a noi ci chiediamo perché i nodi sotto le ascelle sono gonfi e doloranti . Pertanto, di seguito, spieghiamo quali sono le principali cause di linfonodi ascellari ingrossati:

  • Infezioni batteriche: come follicoliti ascellari, linfoadeniti, infezioni localizzate al braccio e/o al seno e anche dall'ingresso di batteri dovuti alla malattia da graffio del gatto.
  • Infezioni virali: possono causare il rigonfiamento dei linfonodi ascellari. Le infezioni più importanti sono la varicella, la mononucleosi infettiva, l'herpes zoster e l'AIDS.
  • Sporotricosi: è un'infezione fungina che può causare la comparsa di piccoli grumi rossastri e indolori nei nodi ascellari.
  • Allergie: il gonfiore delle ghiandole ascellari può anche essere causato da reazioni allergiche a determinati farmaci come penicillina e iodio e vaccini per malattie come morbillo, parotite, vaiolo o tifo.
  • Cancro: l' ingrossamento dei linfonodi può anche essere dovuto allo sviluppo di cellule tumorali che possono causare linfomi e tumori metastatici localizzati, solitamente al seno.
  • Altre cause: la linfoadenopatia ascellare può essere causata da altre cause come cisti benigne, tessuto mammario che si estende sotto le ascelle e/o lipomi.

Come palpare i nodi ascellari passo dopo passo

Alcuni nodi ascellari sani o che non soffrono di nessun tipo di anomalia sono molto piccoli e non si vedono nello strato più esterno e più visibile della nostra pelle.

D'altra parte, i nodi ascellari che sono gonfi per le cause che abbiamo spiegato nella sezione precedente possono essere rilevati molto facilmente attraverso un esame o una palpazione . Qui ti mostriamo come palpare i nodi ascellari , anche se si consiglia di eseguire questo test da un medico specialista:

  1. Sia che tu voglia palpare i linfonodi ascellari da solo o se questo test viene eseguito dal tuo medico, la prima cosa da fare è tenere l'avambraccio dove vogliamo palpare i linfonodi ascellari. Per renderti le cose più facili, puoi appoggiare la mano di quel braccio sulla tua testa.
  2. Una volta che sei in quella posizione, devi introdurre la mano con cui eseguirai la palpazione nella cavità ascellare.
  3. Ora devi fare movimenti circolari sia con il palmo della mano che con la punta delle dita.
  4. Quando esegui questi movimenti dovresti notare, da un lato, i nodi ascellari centrali (si trovano al centro della parete toracica sotto l'ascella) e, dall'altro, i nodi ascellari laterali (che si trovano sotto la zona muscolare). del latissimus dorsi).

Interpretazione del risultato della palpazione dei nodi ascellari

L'esame o la palpazione dei nodi ascellari è di scarsa utilità se non si sa interpretare i risultati ottenuti. È probabile che tu abbia i linfonodi ascellari gonfi se durante la palpazione trovi i seguenti segni :

  • Durante l'esecuzione di movimenti circolari nella cavità ascellare, se i nodi ascellari sono facilmente individuabili, sono gonfi.
  • I linfonodi hanno solitamente un diametro di circa 1 centimetro, cioè hanno le dimensioni di un pisello. Se durante l'esame noti che sono molto più grandi (circa 2 centimetri), significa che hai un'adenopatia ascellare.
  • Anche la consistenza va analizzata durante l'esame: se noti che i nodi ascellari sono molto morbidi, è probabile che tu abbia un'infezione. Se sono estremamente duri può essere un sintomo di metastasi.
  • Si possono notare anche alcuni tipi di movimento: se si tratta di nodi mobili, è probabile che l'infiammazione sia causata da linfomi o infezioni batteriche.
  • Altri segni che indicano che hai un'infiammazione sono: dolore quando si premono i nodi, tenerezza intorno al torace e arrossamento della pelle intorno ai nodi ascellari.

Ora che conosci tutti i dettagli sulla palpazione di questi nodi e le possibili cause della loro infiammazione, ti consigliamo questo altro articolo di OneHOWTO in cui ti diciamo come sgonfiare i nodi.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sentire i nodi ascellari , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti secondari.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...