Come trattare i calcoli biliare o la litiasi – 7 passaggi

I calcoli biliari colpiscono gli adulti di entrambi i sessi, sebbene sia più comune nelle donne di età superiore ai 40 anni. Ma può colpire anche gli adolescenti. Questi sono accumuli di uno o più calcoli nella cistifellea . La maggior parte delle pietre sono fatte di colesterolo. Questo è un ingrediente vitale per la bile secreta dal fegato, che viene immagazzinata e concentrata nella cistifellea. La bile passa dalla cistifellea all'intestino, dove aiuta la digestione dei materiali grassi.

Il problema è quando il colesterolo, senza sapere perché, comincia a cristallizzarsi nelle sue soluzioni e si formano calcoli o calcoli . Questi a volte passano indolore nell'intestino, ma altre volte possono bloccare i dotti biliari. Che si contraggono per espellere il calcolo e provocano spasmi dolorosi e intensi che a volte sono accompagnati da vomito.

In circa il 40% dei casi non ci sono sintomi. I sintomi più caratteristici della litiasi sono: dolore nella parte superiore destra dell'addome che può irradiarsi alle scapole, nausea e vomito, eruttazione, colorazione biancastra e aspetto untuoso delle feci, ittero e intolleranza ai cibi grassi, che provocano dolore, gonfiore e indigestione.

Avrai bisogno di:

Potrebbe interessarti anche: Proprietà delle fragole per la salute Passi da seguire:

1:

La persona deve prendersi cura della propria dieta. Per fare questo, devi seguire una dieta vegetariana con molta frutta e acqua.

Due:

In questa patologia sono altamente consigliati impacchi caldi con fiori di fieno, alternati a densi cataplasmi argillosi. Devono essere applicati per 30-60 minuti ogni giorno e due o tre volte al giorno.

3:

Si consigliano anche bagni di vapore seguiti da acqua a 16º C e finire con lavaggi del ventre o semicupi.

4:

Dopo ogni bagno bisogna massaggiare la zona interessata e l'intero ventre. Una volta terminati i massaggi, bisogna indossare una cintura idroterapica.

5:

C'è un'infusione che esercita buoni effetti sui calcoli biliari. Consiste nel mescolare quattro manciate di foglie di vite tenere o secche in una tazza di acqua fredda e portarla a bollore per 2 minuti a fuoco basso. Quando bolle, dovete toglierla dal fuoco e lasciarla riposare per 15 minuti, ben coperta. Trascorso questo tempo sarà pronto per essere preso. Dovrebbero bere tre tazze al giorno.

6:

Quando il paziente soffre di dolore molto intenso, possono essere applicati impacchi caldi locali con semi di lino e camomilla.

7:

Devi fare esercizio fisico ed essere a contatto con l'aria aperta. In questo modo si evitano i calcoli.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come trattare i calcoli biliari o la litiasi , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vita sana.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...