Come vivono le persone con allergia all’acqua

La stragrande maggioranza di noi trova impossibile pensare all'estate senza immaginarsi di nuotare in piscina, bere long drink di acqua fredda o andare in mare. La sensazione di freschezza e di piacere che l'acqua ci regala, soprattutto quando fa caldo, non ha paragoni. Ci sono anche quelli che amano camminare sotto la pioggia e con una lunga doccia. Comunque sia, saremo tutti d'accordo sul fatto che l'acqua è un elemento essenziale nella nostra vita quotidiana, un elemento che occupa anche circa il 60% del nostro corpo.

Ma come in ogni cosa in questa vita ci sono sempre delle eccezioni, in questo caso un piccolo numero di persone nel mondo che soffre di una strana condizione: l'allergia all'acqua. Si stima che solo una persona su 230 milioni soffra di orticaria acquagenica, il nome medico di questo disturbo, quindi se vuoi sapere come vivono le persone allergiche all'acqua, ti invitiamo a leggere il seguente articolo di OneHOWTO.

Potrebbe interessarti anche: Come aumentare le difese con i prodotti naturali Indice

  1. Cos'è l'allergia all'acqua
  2. Cause di allergia all'acqua
  3. Sintomi di allergia all'acqua
  4. Come fanno le persone allergiche al bagno d'acqua
  5. Trattamento allergia all'acqua

Cos'è l'allergia all'acqua

Come vi abbiamo già detto, l'orticaria acquagenica è una malattia molto rara che colpisce solo una persona su 230 milioni. Tuttavia, nonostante colpisca così poche persone, ha una prevalenza maggiore nelle donne rispetto agli uomini, secondo uno studio condotto dal Center for Information on Rare and Genetic Diseases.

Attualmente ci sono solo 10 casi nel mondo e, nel corso della storia clinica, sono stati registrati solo 32 casi. Di quelli che persistono oggi, sono tutti adulti, infatti una delle caratteristiche di questa condizione è che generalmente inizia a manifestare i primi segni dopo la pubertà. Da lì aumenta, al punto che l'orticaria acquagenica può causare reazioni allergiche che possono includere l'infiammazione delle meningi e causare la morte.

Cause di allergia all'acqua

L'orticaria acquagenica ha causato molti mal di testa in quei medici che l'hanno indagata poiché, inizialmente, il fatto che il 60% del nostro corpo sia costituito da acqua, rendeva impossibile che il colpevole dell'allergia fosse l'acqua.

Tuttavia, negli anni è stato dimostrato che questa condizione non si manifesta all'interno del corpo, né nel liquido che potrebbe esserci, ma che questa reazione allergica si verifica solo sulla pelle , senza influenzare la qualità, la purezza, la temperatura del sale o dell'acqua . In effetti, le persone colpite sono allergiche al proprio sudore, lacrime o saliva.

Teorie dell'orticaria acquagenica

Abbiamo commentato che, dalla comparsa del primo caso registrato nel 1964, questa allergia è stata un vero mistero per la scienza. La verità è che ancora oggi lo è in gran parte, ma alcune teorie sono già state formulate sulla sua possibile origine.

La prima di queste teorie suggerisce che quando la pelle viene a contatto con l'acqua, rilascia alcuni componenti tossici che provocano una reazione immunitaria nel nostro corpo. Queste reazioni si verificano solo in persone con una sensibilità molto elevata.

In secondo luogo, c'è un'altra teoria secondo cui questa allergia all'acqua si verifica quando il liquido dissolve alcune sostanze chimiche presenti negli strati di pelle morta del nostro derma, facendoli penetrare all'interno e provocando una reazione maggiore.

Sintomi di allergia all'acqua

Le persone che soffrono di allergie all'acqua presentano un'eruzione pruriginosa dolorosa e molto intensa che può durare per ore, raggiungendo il punto di sanguinamento per la necessità di grattarsi. Questi lividi, che possono trasformarsi in vesciche, si staccano con sudore, lacrime, pioggia o sbavando. Questi lividi, compresi tra 1 e 3 millimetri, compaiono tra 3 e 30 minuti dopo l'esposizione all'acqua, di solito compaiono sulla parte superiore del torace, sulle braccia e sul collo .

Ma non solo l'allergia acquagenica esiste, la realtà è che ci sono diversi livelli di questa malattia, e non tutti sono così violenti come questo caso. Di seguito spiegheremo i diversi gradi di allergia all'acqua e i suoi sintomi :

  • Prurito acquagenico : come per l'orticaria acquagenica, a contatto con l'acqua compaiono prurito e prurito molto intensi. Tuttavia, a differenza di questo, non compaiono lesioni cutanee e di solito si trova nelle aree inferiori del corpo.
  • Orticaria colinergica : le lesioni che compaiono sono come quelle dell'orticaria acquagenica, ma a differenza di questa non compaiono con il sudore o con i liquidi corporei stessi.
  • Orticaria afrigore : orticaria e lesioni cutanee compaiono solo a contatto con acqua fredda, non compaiono con acqua calda o tiepida.

Come fanno le persone allergiche al bagno d'acqua

Come puoi immaginare, la vita di una persona con un'allergia all'acqua è fortemente condizionata da questo fatto. Se ci soffermiamo a pensare al numero di volte in una giornata che siamo esposti a questo liquido, ti renderai conto che sembra quasi impossibile poter vivere senza doverlo toccare.

Una delle grandi incognite che ci vengono presentate è come le persone allergiche all'acqua fanno la doccia: la realtà è che, a seconda dei casi e dell'affetto, i pazienti scelgono metodi diversi. C'è chi cerca di limitare i propri bagni, riducendoli ad un massimo di 2 settimanali, trascorrendo pochissimo tempo sotto il ruscello e assumendo in anticipo dosi di antistaminici . Nei casi più estremi, optare per metodi igienici che non richiedono l'uso di acqua.

Di seguito spieghiamo altre cose che fanno per rendere il loro quotidiano più sopportabile ed evitare reazioni allergiche :

  • Indossa abiti leggeri per evitare i raggi solari e il calore.
  • Non fare esercizio fisico che porta alla sudorazione.
  • Bevi il latte invece dell'acqua.
  • Non uscire nei giorni di pioggia.
  • Utilizzare l'aria condizionata per evitare di sudare.

Va notato che questa malattia può influenzare notevolmente la persona a livello psicologico, inoltre, i pazienti devono imparare a controllare le proprie emozioni per evitare l'eccitazione che porta al sudore, ad esempio i nervi.

Trattamento allergia all'acqua

Poiché si tratta di un'allergia molto rara, non è ancora disponibile alcun trattamento per questa condizione. Tuttavia, negli ultimi tempi gli scienziati hanno sviluppato un farmaco chiamato Omalizumab , che viene normalmente utilizzato per l'asma ed è molto efficace nel bloccare gli effetti delle IgE, l'anticorpo che causa alcune delle allergie più comuni, come polline o gatti.

Questo farmaco è attualmente in fase di sperimentazione ma, nel frattempo, chi è affetto da questa allergia all'acqua deve accontentarsi di ingerire grandi quantità di antistaminici ogni volta che non ha altra scelta che entrare in contatto con l'acqua.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come vivono le persone allergiche all'acqua , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti secondari.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...