Controindicazioni dell’olio di onagra – Effetti collaterali e come prenderlo

L'enotera è una pianta che ha una lunga storia nell'uso della medicina tradizionale, soprattutto tra i popoli del Nord America, dove ha origine. Oggi cresce anche in Europa e in alcune parti dell'Asia. È un'erba estiva con piccoli fiori gialli che si aprono al tramonto.

Sebbene gli europei che arrivarono nelle Americhe la vedessero solo come pianta ornamentale, le popolazioni indigene la usavano sia per il cibo che per la cura. Infatti dall'enotera si estrae un olio che viene utilizzato per scopi medicinali. Al giorno d'oggi, fonti mediche hanno messo in guardia sui possibili effetti negativi sulla salute dell'uso di questo prodotto e, per questo motivo, in OneHOWTO spieghiamo le controindicazioni dell'olio di enotera e come assumerlo. Unisciti a noi!

Potrebbe interessarti anche: Proprietà dell'olio di enotera per le donne Indice

  1. A cosa serve l'olio di enotera?
  2. Olio di enotera: controindicazioni ed effetti collaterali
  3. Come prendere l'olio di enotera

A cosa serve l'olio di enotera?

Ottenuto dai semi dell'enotera, l'olio di enotera contiene acidi grassi essenziali omega-6 , nonché acido linoleico e acido gamma-linolenico . In linea di principio, la presenza di questi componenti indica che il prodotto potrebbe servire a regolare il colesterolo, fermare la diffusione di tumori maligni, eczema cutaneo, artrite reumatoide, tra le altre condizioni.

Per quanto riguarda i suoi usi nella medicina tribale o alternativa, le persone lo consumano per curare problemi della pelle come acne, psoriasi, dermatite atopica, secchezza e irritazioni.

Viene anche somministrato per alleviare le condizioni di salute delle donne come la sindrome premestruale, il disagio della menopausa, l'endometriosi, le ovaie policistiche, la mastite o il dolore al seno. Allo stesso modo, viene consumato durante la gravidanza per prevenire alcuni problemi come la preeclampsia e il parto tardivo. Ti invitiamo a saperne di più sulle proprietà dell'olio di enotera per le donne cliccando sul link.

D'altra parte, altri usi dell'olio di enotera coprono un vasto universo di malattie come artrite, epatite, cirrosi, colesterolo alto, morbo di Alzheimer, disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), sindrome dell'intestino irritabile, tra le altre.

Olio di enotera: controindicazioni ed effetti collaterali

Nonostante il suo diffuso utilizzo come prodotto alternativo e i benefici dell'olio di enotera, alcune ricerche ne hanno messo in dubbio l'efficacia e hanno determinato le controindicazioni dell'olio di enotera , alcune delle quali sono:

  • Sebbene il suo consumo sia molto popolare tra le donne in gravidanza , gli studi hanno concluso che le donne in gravidanza non dovrebbero consumarlo durante questo periodo, poiché aumenta il rischio di complicazioni nel neonato, come condizioni della pelle e lividi.
  • Inoltre, le persone ipertese non dovrebbero usare l'olio di enotera, indipendentemente dal fatto che siano in trattamento o meno. Sebbene non siano state mostrate interazioni negative tra gli ipertesi e l'olio, si è concluso che il prodotto tende ad aumentare la pressione sanguigna.
  • L'olio aumenta il rischio di sanguinamento , quindi dovrebbe essere evitato da chi assume anticoagulanti o antipiastrinici, poiché potenzia gli effetti di questi farmaci.
  • L'olio potenzia gli effetti positivi e negativi degli antiretrovirali , quindi chi segue un trattamento con questo tipo di farmaci può subirne gli effetti negativi con maggiore intensità.
  • L'olio di enotera aumenta anche il rischio di disturbi convulsivi come l'epilessia. Le persone che sono state sotto anestesia generale dovrebbero evitare di consumarlo, poiché può aumentare la probabilità di convulsioni.

Per quanto riguarda gli effetti negativi dell'olio di enotera , le persone possono notare:

  • Dolore addominale dopo averlo consumato
  • Nausea
  • Disagio durante la digestione
  • Feci più morbide del normale
  • Male alla testa

È improbabile che si verifichino conseguenze importanti a meno che, per coincidenza, la persona non sia allergica all'olio di enotera e non lo sappia. In tal caso, potresti sviluppare mancanza di respiro, eruzioni cutanee e gonfiore delle mani e dei piedi.

In ogni caso, non ci sono prove conclusive che confermino l' efficacia dell'olio di enotera nella maggior parte delle condizioni di salute per cui viene assunto. Non si può dire che sia totalmente inefficace, ma poiché i risultati sono contrastanti, gli specialisti avvertono che dovrebbe essere consumato con cautela.

Come prendere l'olio di enotera

Non esiste una dose standard che determini la quantità di olio di enotera da assumere , tutto dipende dai criteri del suggeritore in base alle dosi utilizzate nella ricerca, nonché dalla condizione da trattare. Le capsule che vengono vendute in commercio contengono circa 450 e 500 mg. Di solito prendono da 2 a 6 capsule al giorno, distribuite su 2 o 3 volte al giorno.

La cosa più importante è iniziare con dosi minime e poi aumentarle, se lo si desidera. In questo modo si evitano allergie o gravi effetti collaterali, soprattutto se ci sono controindicazioni.

Ma l'olio di enotera non viene utilizzato solo per via orale. Consigliano inoltre di applicarlo direttamente sulla pelle in caso di disturbi della pelle. La raccomandazione prevede di ridurlo al 20% in olio minerale o in crema, oltre ad applicarlo due volte al giorno per circa 4 mesi.

Per quanto tempo si può assumere l'olio di enotera?

Il tempo durante il quale puoi assumere l'olio di enotera dipende anche dalla malattia che vuoi curare. Ad esempio, alcuni consigliano di assumerlo per 6 mesi per trattare la sindrome premestruale o i sintomi della menopausa. Scopri di più su Come prendere l'enotera per regolare il tuo ciclo visitando il nostro articolo a riguardo.

Tieni presente, tuttavia, che cambiare il tuo stile di vita e vivere in modo più sano farà di più per combattere queste condizioni rispetto all'assunzione di olio di enotera da solo.

Quando si tratta di condizioni come l'artrite e il dolore ai nervi causato dal diabete, si consiglia di assumere l'olio di enotera per 6-12 mesi . Per dermatiti e altri disturbi della pelle, può essere assunto 2 o 3 volte al giorno per un massimo di 12 settimane .

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Controindicazioni all'olio di enotera , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Medicinali e integratori.

Bibliografia

  • Bamford, J. et al. (2013). Olio di enotera orale e olio di borragine per l'eczema . Pubblicato da Biblioteca Cochrane. Estratto il 28 dicembre 2019. Disponibile su: https://www.cochranelibrary.com/cdsr/doi/10.1002/14651858.CD004416.pub2/full?highlightAbstract=withdrawn%7Cprimrose%7Coil%7Cevening%7Ceven%7Cprimross
  • Centro Nazionale per la Salute Complementare e Integrativa (2016). Olio di enotera. Pubblicato dal National Institutes of Health. Estratto il 27 dicembre 2019. Disponibile su: https://nccih.nih.gov/health/eveningprimrose
  • Elenco Rx (s/f). Enotera: benefici per la salute, usi, effetti collaterali, dosaggio e interazioni . Inserito da RxList. Estratto il 27 dicembre 2019. Disponibile su: https://www.rxlist.com/evening_primrose/supplements.htm
  • Bayles, B. e Usatine, R. (2009). Olio di enotera . Pubblicato da medico di famiglia americano. Estratto il 26 dicembre 2019. Disponibile all'indirizzo: https://www.aafp.org/afp/2009/1215/p1405.html

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...