Cosa sono gli antinutrienti e come eliminarli

Hai mai sentito parlare di antinutrienti? Siamo abituati a sentire i diversi benefici presenti nei nutrienti negli alimenti. Tuttavia, gli antinutrienti sono spesso abbastanza sconosciuti a molte persone. Questi componenti, che si trovano naturalmente in alcuni alimenti, sono così chiamati perché riducono i valori nutrizionali degli alimenti e possono impedire l'assorbimento di nutrienti come vitamine e minerali.

Gli antinutrienti sono un composto che si trova principalmente nei semi e nei legumi, sebbene possano comparire anche in alcune foglie e frutti. È importante che prima di consumare questi alimenti eliminiamo questi componenti in modo che non producano alcun effetto negativo sulla nostra salute. Ecco perché nel seguente articolo di OneHOWTO spiegheremo cosa sono gli antinutrienti e come eliminarli . Continua a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Quali sono le proprietà del lampone Index

  1. Cosa sono gli antinutrienti e in quali alimenti si trovano?
  2. Quali tipi di antinutrienti esistono
  3. Come rimuovere gli antinutrienti con l'ammollo e la cottura
  4. Germinazione per rimuovere gli antinutrienti

Cosa sono gli antinutrienti e in quali alimenti si trovano?

Come abbiamo detto, gli antinutrienti sono composti che si trovano naturalmente in alcuni alimenti e che possono ridurne il valore nutritivo , sia perché impediscono l'assorbimento di alcuni nutrienti come proteine, minerali o vitamine, sia perché inibiscono la funzione degli enzimi. responsabile di facilitare l'assimilazione di alcuni alimenti.

Questi tipi di componenti si trovano principalmente in semi, cereali, legumi e noci , anche se fanno parte anche di alcune foglie e frutti come spinaci, cacao o foglie di tè. Anche se può sembrare che gli antinutrienti non siano utili, in realtà si trovano naturalmente in questi alimenti per un motivo: questi composti hanno il compito di proteggere questi alimenti dai predatori che li consumano, poiché se vengono consumati senza eliminarli, gli antinutrienti possono produrre effetti avversi effetti avversi sull'apparato digerente come mal di stomaco, indigestione e gas o flatulenza.

Quali tipi di antinutrienti esistono

Esistono diversi tipi di antinutrienti a seconda del cibo in cui si trova e del nutriente su cui influisce. Pertanto, di seguito spiegheremo i principali antinutrienti che possiamo trovare negli alimenti:

  • Fitati: è un composto che si trova nel pane e nei cereali come farina d'avena, miglio e riso integrale che può impedire l'assorbimento di minerali come zinco e ferro. Tuttavia, è stato dimostrato che mettendo a bagno i cereali, il fitato viene convertito in inositolo, un composto antiossidante che migliora le proprietà di questi alimenti.
  • Ossalati: è una sostanza che fa parte di diverse verdure e semi come spinaci, barbabietole, bietole, noci, grano saraceno, cacao e rabarbaro, tra gli altri. Gli ossalati impediscono la corretta assimilazione di alcuni minerali, in particolare ferro e calcio.
  • Avidina: è una proteina presente nell'albume crudo. Questo antinutriente impedisce al nostro corpo di assimilare alcune vitamine, in particolare la vitamina B8. Ecco perché l'uovo è un alimento che va consumato sempre cotto.
  • Tannini: questo antinutriente si trova principalmente nelle foglie di tè e caffè e può impedire l'assimilazione di minerali come ferro, manganese e calcio. I tannini possono anche ridurre l'assorbimento di alcune vitamine, in particolare la tiamina e la vitamina B12.
  • Saponine: questo componente è presente nella buccia esterna di alcuni legumi come ceci, soia e quinoa. Le saponine sono l'antinutriente che conferisce a questi alimenti quel caratteristico sapore amaro e, se non eliminate correttamente, possono sia causare irritazione allo stomaco che ridurre l'assorbimento di minerali come il ferro.

Come rimuovere gli antinutrienti con l'ammollo e la cottura

In alimenti come legumi e cereali, gli antinutrienti possono essere rimossi immergendo e cuocendo questi alimenti. Da un lato, l'ammollo non solo aiuta a idratare queste verdure, ma attiva anche i semi e riduce il contenuto di fitati e saponine in questi alimenti. La cottura invece esalta il potere dell'ammollo e anche il calore riesce a inibire gli effetti degli antinutrienti poiché modifica la struttura di queste sostanze. Per utilizzare questo metodo dovrai semplicemente seguire questi passaggi:

  1. Per prima cosa dovrai lavare i cereali o i legumi per rimuovere lo sporco e ridurre le saponine che contiene.
  2. Una volta lavati, dovrete metterli a bagno in un contenitore con abbondante acqua tiepida. Sebbene non ci sia un tempo specifico, la cosa più consigliata è lasciarli in acqua il più a lungo possibile. Possiamo anche aggiungere all'acqua un po' di succo di limone per favorire l'eliminazione dei fitati.
  3. Infine, bolliremo i semi o i cereali per il tempo indicato sulla confezione del prodotto. Possiamo aggiungere un po' di sale all'acqua con cui faremo bollire la verdura in modo che il cibo sia più digeribile.

Germinazione per rimuovere gli antinutrienti

La germinazione è un metodo per eliminare questo tipo di composti (soprattutto fitati) e consiste in un tempo di ammollo molto più lungo. In questo modo i semi riescono a germogliare, riducendo gli antinutrienti e aumentando il rilascio di minerali e vitamine .

Per utilizzare questo metodo di germinazione per rimuovere gli antinutrienti dal cibo dovrai seguire questi passaggi:

  1. Lavate i semi per eliminare lo sporco residuo.
  2. Quindi lasciarli in ammollo tra le 2 e le 12 ore in acqua fredda.
  3. Trascorso il tempo indicato, sciacquare i semi e poi scolare tutta l'acqua.
  4. Metti i semi in un contenitore per far germogliare e lasciali in un luogo dove ricevano la luce solare.
  5. Dovrai risciacquare e scolare 3-4 volte ogni 8 ore fino a quando i semi non saranno germogliati.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa sono gli antinutrienti e come eliminarli , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vita sana.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...