Gli allungamenti della cannella? – Ecco la risposta!

La cannella è una delle spezie più apprezzate al mondo, usata più spesso per insaporire dolci, torte, caffè e tè, ma occupa anche una posizione importante per il suo utilizzo in diversi piatti della cucina cinese e indiana.

Tra i tanti benefici che il consumo di cannella apporta alla nostra salute, una delle domande più frequenti in merito al suo utilizzo è: la cannella è stitica? , e la risposta a questa domanda è: SÌ, la cannella provoca stitichezza , ma è importante capire esattamente come ciò avvenga, quindi nel seguente articolo su questo sito web .com approfondiremo gli effetti della cannella sul nostro corpo e come si produce questa fastidiosa condizione.

Potrebbe interessarti anche: La mela è stitica? Indice

  1. benefici della cannella
  2. cannella e costipazione
  3. Come evitare la stitichezza

benefici della cannella

La cannella, oltre ad essere uno straordinario dolcificante, ha degli ottimi benefici che migliorano la nostra salute e il nostro benessere. Le proprietà della cannella sono molte, tra le quali si può evidenziare la sua capacità antisettica e antispasmodica, quindi può eliminare i batteri e prevenire anche contrazioni o spasmi muscolari . Inoltre questa spezia ha anche ottime proprietà antiemetiche (anti-vomito), è un potente antidiarroico, ci aiuta a regolare la digestione, ridurre il colesterolo cattivo, alleviare i dolori di stomaco e i crampi mestruali .

Ha anche la capacità di abbassare i livelli di zucchero nel sangue , che è l'ideale per chi ha il diabete. La cannella contiene tra i suoi composti la presenza di antiossidanti, quindi è in grado di ridurre lo stress ossidativo, che riattiva la produzione di insulina, cioè l'ormone responsabile della regolazione dei livelli di zucchero nel sangue. Per approfondire la capacità della cannella di regolare i livelli di zucchero nel sangue, potresti essere interessato a leggere questo altro articolo di OneHOWTO in cui rispondiamo alla domanda: la cannella abbassa la glicemia?

Inoltre, qui vi diciamo di più su quali sono le proprietà della cannella.

cannella e costipazione

La stitichezza è una condizione che molte persone per vari motivi soffrono o potrebbero soffrire ad un certo punto della loro vita. Questa condizione è caratterizzata dal provocare un'alterazione dell'intestino, provocando un'eccessiva ritenzione di acqua all'interno dell'intestino crasso, motivo per cui si verifica un indurimento delle feci, rendendone molto difficile e in alcuni casi anche dolorosa l'espulsione. La stitichezza, o anche conosciuta come stitichezza intestinale o intestinale, provoca una sensazione di gonfiore nella persona che ne soffre, riducendo la normale quantità di volte in cui si verificano i movimenti intestinali.

Un corpo normale può richiedere 2 movimenti intestinali minimi giornalieri, ma questo numero può essere influenzato senza essere un problema, a seconda del cibo consumato e della quantità di esercizio svolto, nonché di altri fattori come alcune malattie.

La cannella è tra gli alimenti che possono causare stitichezza , ma, paradossalmente, viene utilizzata anche per combattere questa condizione. Questa spezia popolare ha la presenza di tannini tra i suoi componenti. I tannini sono potenti astringenti, il che significa che hanno la capacità di contrarre i tessuti dell'intestino e causare secchezza nelle secrezioni.

La cannella a piccole dosi aiuta a regolare la digestione , abbassa i livelli di colesterolo cattivo e collabora con la flora intestinale (combattendo le condizioni causate dalla stitichezza), ma in grandi quantità , il consumo di cannella, per la sua concentrazione di tannini, può causare stitichezza in chi non soffrono di questa condizione, quindi è consigliabile non consumare troppa cannella.

Come evitare la stitichezza

Se inizi a soffrire di sintomi associati alla stitichezza, la prima cosa da fare è visitare un medico specialista per ricevere i trattamenti indicati e combattere così qualsiasi conseguenza o complicazione causata dalla stitichezza. Allo stesso modo, una visita dal medico ti consentirà di valutare se la stitichezza non è dovuta a un sintomo associato a una malattia come la colite o il cancro del colon, tra gli altri.

La gravità di una stitichezza o costipazione è misurata dal tempo che passa tra i movimenti intestinali, oltre ai sintomi ad essa associati , come ad esempio:

  • Infiammazione
  • Nausea
  • vomito
  • Dolore addominale
  • Mancanza di energia
  • Rigonfiamento

Per combattere la stitichezza in modo naturale , i medici raccomandano spesso diverse delle seguenti misure:

  • Eseguire una routine di esercizi , soprattutto perché uno stile di vita sedentario produce una diminuzione del tasso di transito intestinale, che favorisce la stitichezza o la stitichezza.
  • Bere liquidi caldi al mattino , preferibilmente tè digestivi.
  • Bere da 1 a 2 litri di acqua al giorno.
  • Aggiungi cereali contenenti crusca alla dieta quotidiana. Consumare frutta e verdura ad alto contenuto di fibre . Ad esempio: meloni, angurie, manghi, papaie e prugne.
  • Evita gli alimenti astringenti che possono favorire la stitichezza, come: banane, mele e pere.

Ti consigliamo di leggere questi altri articoli sugli alimenti che causano la stitichezza e gli alimenti per alleviare la stitichezza.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a La cannella è stitica? , ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Malattie ed effetti collaterali.

Consigli

  • Visitare il medico con una certa frequenza è di grande importanza, non solo per evitare la stitichezza, ma anche per evitare la produzione di infezioni che possono essere generate dall'assorbimento delle tossine presenti nella materia fecale che richiedono tempo per essere espulse dall'organismo.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...