Array

I migliori cibi ricchi di vitamina E: per una bella pelle!

Vitamina E è un potente antiossidante che protegge l’agenzia dei virus e i batteri e la prevenzione delle malattie dal sistema cardiovascolare. È noto come vitamina della vita e della gioventù, grazie alla sua azione contro i radicali liberi, accelerando le molecole di invecchiamento.

Per tutto questo e altro, è essenziale consumare la vitamina E nel nostro giorno in giorno. Fortunatamente, possiamo trovarlo in un’ampia varietà di cibi facili da incorporare qualsiasi dieta. Vuoi sapere quali alimenti sono ricchi di vitamina E? Ti diciamo!

  1. Funzione di vitamina E
  2. Vantaggi di vitamina E
  3. Cibo con vitamina E
  4. Frutta ricca in vitamina E

Vitamina E

Vitamina E è un liposolubile, cioè si dissolve in grasso. Come tale, questo composto è necessario per la corretta interazione tra le cellule durante i suoi normali processi metabolici. D’altra parte, vitamina e rafforza e stimola le difese dell’organismo in modo che possano combattere le malattie più facilmente.

Inoltre, un’altra delle sue funzioni principali è agire come antiossidante. Gli antiossidanti proteggono le cellule dallo stress ossidativo, un processo che, non solo accelera l’invecchiamento, ma svolge anche un ruolo nella comparsa di malattie come l’Alzheimer, il cancro, il diabete, tra gli altri.

Una carenza di vitamina E, protettiva del sistema nervoso, può causare danni e motori neuronali, nonché accelerare lo sviluppo di malattie come demenza o parkinson. Per questo motivo, gli integratori vengono solitamente prescritti in vitamina E o una dieta più ricca in questo composto, i pazienti in età avanzata.

VANTAGGI DI VITAMINE E

Tra i vantaggi della vitamina E, è possibile citare il miglioramento della forza muscolare, prevenzione della perdita dei capelli, oltre a rafforzarlo. D’altra parte, aiuta a riparare la pelle danneggiata e aiuta a prevenire i coaguli di sangue, in quanto ha l’effetto di restituire sangue più liquido.

D’altra parte, una delle proprietà più famose della vitamina E è la sua capacità di migliorare l’aspetto della pelle. Tuttavia, sebbene partecipa alla produzione di collagene e protegge le cellule dall’invecchiamento, ci sono contraddizioni negli studi su se prendere più vitamina e ritardi in modo significativo l’aspetto delle rughe o migliorare la guarigione [1].

In ogni caso, ci sono studi che hanno trovato benefici nell’uso della vitamina E, non solo per tenerci giovani, ma anche per combattere le malattie della pelle, brucia e migliorare la guarigione della ferita [2].

Pertanto, ci sono molte creme, lozioni e oli contenenti vitamina E come uno dei suoi componenti principali. Ora, oltre a questi trattamenti, il modo più naturale per sfruttare tutte le proprietà della vitamina E per la pelle è attraverso il cibo. Se vuoi saperne di più sul cibo con la pelle di vitamina E e come approfittarli, visita il nostro articolo come applicare la vitamina E sulla pelle.

Vitamina e contenuto nel cibo è naturale, potente ed efficace. Una dieta ricca di vitamina e garantirà che stiamo consumando la dose giornaliera che abbiamo bisogno di questo composto, abbastanza per il corpo per assorbire tutti i suoi benefici. Per assicurarti di avere una bella pelle e capelli sani, scrivi tutto il cibo che ti daremo qui sotto!

Cibo con vitamina E

Ti chiedi in quale cibo è la vitamina E? Bene, come è Liposoluble, possiamo trovare la vitamina E nella maggior parte degli alimenti che contengono grassi, soprattutto non saturi. Questi grassi sani ci aiutano a mantenere un buon equilibrio cellulare. In questo modo, alcuni oli, verdure e frutta sono fonti ricche di questa vitamina.

In totale, la dose giornaliera raccomandata che deve essere consumata dalla vitamina E è di 15 mg in adulti e adolescenti. Nei bambini, la dose diminuisce in modo significativo. Nei bambini fino a 6 mesi, l’importo raccomandato è di 4 mg. Fino al primo anno, questa cifra equivale a 5 mg. Nei bambini da 1 a 3 anni, 6 mg sarà sufficiente e, nel caso dei bambini da 9 a 13, 11 mg è la dose raccomandata. Con queste informazioni, puoi sapere quanto di questi alimenti puoi incorporare alla tua dieta per consumare abbastanza vitamina E.

Oli vegetali

Una delle principali fonti di cibo di questo componente sono oli vegetali. Tra questi, il petrolio del germe del grano e l’olio di girasole sono cibo con più vitamina E. Qui elenchiamo tutti gli oli e il suo contenuto di vitamina E per ogni 100 grammi:

  • olio di germe
  • (149 mg)
  • Olio di girasole (41,1 mg)
  • olio d’oliva (14,3 mg)
  • Olio di soia (8.1 mg)
  • Olio di mais (14,3 mg)

Allo stesso modo, i prodotti derivati ​​da questi oli, come la margarina o la maionese, offrono un grande contributo di questa vitamina. Non dimenticare, tuttavia, mantenere un consumo moderato di questi alimenti.

Green fogli verdure

Verdure a foglia verde sono anche tra gli alimenti che contengono vitamina E. Inoltre, sono ingredienti che forniscono una grande quantità di sostanze nutritive e altre vitamine necessarie per il nostro corpo, quindi dovrebbero essere presenti nella nostra dieta quotidiana. Questi includono:

  • BROCOLI (0,8 mg)
  • SPINACH (2 mg)
  • Scelgas (1.9 mg)
  • Alcune ricette come questi broccoli con bechamel o questo hamburger di spinaci sono eccellenti per sfruttare le proprietà di Queste verdure meravigliose.

    NREWER FRUTTA

    I frutti secchi sono una delle fonti più popolari della vitamina E. Questo tipo di cibo è molto nutriente e può aiutarci a coprire la quantità di 15 mg di vitamina E quotidiano che si consiglia di ingerire quotidianamente. La più grande concentrazione di questo nutriente può essere trovata in mandorle e nocciole, ma altri dadi hanno anche una notevole quantità di esso:

    • mandorle (26,2 mg)
    • nocciole (15 mg)
    • PINO (9.3 mg)
    • Arachidi (8.3 mg)
    • Pistacchio (2,3 mg)
    • dadi (0,7 mg)

    I frutti secchi sono noti per il loro ampio contenuto di nutrienti. Se vuoi saperne di più sui benefici dei dadi, non esitate a visitare il nostro articolo sui frutti più sani. Approfitta di tutte le sue proprietà!

    Foods of Origin Animal

    In generale, la carne non è una fonte molto ricca di vitamina E, ma in qualche cibo, possiamo trovarla in piccole quantità che possiamo sfruttare la salute. Ad esempio, 100 grammi di tuorlo d’uovo, contengono 2,6 mg di vitamina E. Alcune carni come il pesce e il fegato di pollo possiedono anche determinate quantità del composto.

    Il tuorlo è, inoltre, ricco di vitamina A, un componente che ha bisogno di vitamina E in modo che il corpo lo assorbe correttamente. È anche un’eccellente fonte di proteine.

    Frutti ricchi di vitamina E

    Sebbene, in generale, i frutti non hanno alte percentuali di vitamina E, sì ci sono alcuni frutti polponi che contengono importi apprezzabili. Non esitate ad aggiungerli alla vostra dieta e beneficiare dei tuoi più nutrienti e antiossidanti, ideale per essere sani e migliorare l’aspetto della pelle. Questi sono alcuni dei quali:

    • Avocado (2,1 mg)
    • Kiwi (1,5 mg)
    • Maniglia (1,8 mg)
    • Pruss (0.3 mg)
    • Coco (0,2 mg)

    Avocado brilla Frutta con più contenuto di vitamina E, in quanto è un’eccellente fonte di grassi insaturi. Qui ti portiamo alcune ricette con Avocado, perfetto per approfittare di tutti i tuoi benefici e, inoltre, perde peso nel processo.

    Combina alcuni di questi frutti e capsule di vitamina E per eseguire maschere capillari è un modo comune per sfruttare il cibo con i capelli della vitamina E. Se vuoi conoscere più trucchi, visita il nostro articolo come usare la vitamina E nei capelli.

    Questo articolo è semplicemente informativo, in crionnatizioncri.it Non abbiamo facoltà di prescrivere qualsiasi trattamento medico o eseguire qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentare qualsiasi tipo di condizione o disagio.

    Se vuoi leggere più articoli simili agli alimenti ricchi di vitamina E, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di vita sana.

    1. Zussman, J., Ahdout J., Kim J .. (2010). Vitamine e invecchiamento fotografico: i dati scientifici supportano il loro uso? Recuperato il 16 luglio 2019, US National Library of Medicine Sito web: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20189681
    2. Sidgwick, D., McGeorge, A. (2015). Una revisione completa basata su prove sul ruolo di argomenti e medicazioni nella gestione della guarigione della pelle. Recuperato il 16 luglio 2019, dagli archivi del sito Web di ricerca dermatologica: https://link.springer.com/article/10.1007/1045-015-015-1572-0403-15-015-1572-045-1572-0112-045-015-015-042-03-015-020-0112-045-1572-0192-045-015-015-042
    • dati auto nutrizione . (S / f). Pasti con più vitamina E (ALFA TOCOFEROLOL). Recuperato il 16 luglio 2019, dai dati di auto nutrizione. Disponibile su: https://nutritionondata.self.com/foods-000103000000000000-W.html
  • Related Stories

    Llegir més:

    Come scegliere un podologo sportivo: cosa dovresti sapere

    Prendersi cura della salute dei piedi quando si esegue lo sport è...

    Come scegliere un caregiver per una persona anziana –...

    Stai pensando di assumere qualcuno per prendersi cura di uno amato? Quando...

    Come scegliere le scarpe del piedino diabetico – 6...

    Diabetes implica una serie di complicazioni tra cui il piedino diabetico si...

    Come scegliere un umidificatore – 6 passaggi

    Mentre è vero che l'eccessiva umidità è dannosa per il corpo, gli...

    Come scegliere le scarpe giuste – 6 passaggi

    Non è solo una questione di progettazione, la scelta di calzature adeguate...

    Come scegliere le scarpe in terza età – 5...

    Scelta delle scarpe anziane negli anziani diventando particolare importanza, poiché mentre invecchiamo...