Lo zenzero irrita lo stomaco?

Lo zenzero è molto utilizzato in cucina e anche in settori come quello della bellezza. Ma, in aggiunta, ha molte altre proprietà che sono benefiche per il trattamento di alcuni problemi di salute e disagi. Tra questi, ad esempio, ci sono i digestivi. Ma bisogna stare attenti perché non tutte le condizioni dell'apparato digerente possono essere trattate con questa radice. Ed è che, in alcuni casi, il suo utilizzo è particolarmente controindicato, diventando addirittura dannoso. Non dimentichiamo che è un prodotto con molto aroma e qualcosa di piccante, a seconda della quantità che ne utilizziamo, possiamo notarlo più o meno, il che potrebbe causare qualche fastidio allo stomaco. Quindi va bene? Lo zenzero irrita lo stomaco? Come può essere preso per trarne i benefici? Da aHOWTO, risponderemo a queste e ad altre domande sullo zenzero in modo che tu sappia cosa fare se stai pensando di prenderlo.

Potrebbe interessarti anche: Come curare il bruciore di stomaco con lo zenzero Indice

  1. Proprietà dello zenzero per lo stomaco e l'apparato digerente
  2. Lo zenzero irrita lo stomaco? – la risposta e le precauzioni per prenderla
  3. Il modo migliore per assumere lo zenzero senza sconvolgere lo stomaco

Proprietà dello zenzero per lo stomaco e l'apparato digerente

Lo zenzero è usato da secoli per curare problemi di stomaco e, in generale, dell'apparato digerente. In effetti, ha molte proprietà e benefici, essendo uno dei migliori alimenti che esistono oggi per curare questo tipo di disturbo.

Ed è che non sono pochi gli effetti positivi che derivano dalla presenza di composti fenolici, così come il gingerolo e lo shogaol, che sono quelli che aiutano a curare le irritazioni gastrointestinali o problemi alla bile, evitare le contrazioni gastriche e stimolare la produzione di saliva per favorire la deglutizione del cibo. Per tutti questi motivi, lo zenzero va bene per:

  • Antibatterico: lo zenzero ha un grande potere antibatterico, essendo molto utile per il trattamento di tutte le condizioni dell'apparato digerente causate dalla presenza di batteri o altri microrganismi correlati.
  • Generatore di batteri buoni: lo zenzero non solo può uccidere i batteri che causano vari disagi e problemi di stomaco, ma è anche utile per aumentare i batteri benefici per l'organismo. Nello specifico, quelli che sono naturalmente presenti nella flora intestinale. In questo modo, aiuta a uccidere i batteri cattivi che causano, ad esempio, episodi di diarrea.
  • Digestivo: lo zenzero aiuta anche a migliorare la digestione perché, con il suo consumo, viene stimolato il pancreas e si ha un aumento della produzione di enzimi che facilitano la digestione.
  • Per la nausea: lo zenzero è anche molto utile per porre fine alla nausea e alla voglia di vomitare.
  • Per il bruciore di stomaco: questi disagi si possono combattere con lo zenzero, poiché ha una grande capacità di neutralizzare e ridurre l'eccesso di acido gastrico, che si genera nello stomaco. È anche utile nella prevenzione delle ulcere. Puoi consultare questo altro articolo su Come curare il bruciore di stomaco con lo zenzero.

Puoi saperne di più sulle proprietà dello zenzero in questo altro articolo di OneHOWTO.

Tuttavia, nonostante tutti questi benefici, è importante saperlo consumare bene perché ha anche una serie di controindicazioni quando viene assunto proprio per l'apparato digerente. Quindi, invece di alleviare tutti i disagi che abbiamo spiegato in precedenza, può accentuarli se la sua assunzione è sbagliata. Nella prossima sezione parleremo del motivo per cui lo zenzero irrita lo stomaco se preso male .

Lo zenzero irrita lo stomaco? – la risposta e le precauzioni per prenderla

Come accennato nella sezione precedente, lo zenzero ha benefici per l'apparato digerente, ma può anche causare disagio. Quindi lo zenzero irrita lo stomaco o no?

La chiave è che se viene assunta troppo spesso o se ne abusa della quantità, può produrre una fastidiosissima irritazione allo stomaco. In questo modo si consiglia sempre di fare un consumo moderato e, soprattutto, di agire con cautela.

E quanto puoi prendere? In generale, la dose raccomandata è di 4 grammi di zenzero al giorno per un adulto per curare problemi come bruciore di stomaco o nausea.

Ma attenzione, perché il consumo di questi quattro grammi di zenzero comprende tutto ciò che si mangia che lo contiene durante quella giornata: dai biscotti agli infusi o come condimento per un piatto, oltre a possibili preparazioni in capsule o complessi vitaminici, tra i molte altre opzioni disponibili.

Non assumere più della quantità giornaliera raccomandata è particolarmente importante perché diversi studi hanno dimostrato che quando si superano i quattro grammi, inizia a manifestarsi un certo disagio. I disturbi di stomaco più frequenti e immediati sono:

  • Bruciore di stomaco lieve, moderato o più forte a seconda della quantità di zenzero che hai consumato.
  • Mal di stomaco e simili disturbi di stomaco. Vale a dire, si nota che lo stomaco non sta bene, sebbene non vi sia acidità.
  • Gas sotto forma di eruttazione.

Di fronte a uno qualsiasi di questi sintomi, dovresti interrompere immediatamente l'assunzione di zenzero non solo quel giorno, ma anche nei successivi. Pertanto, sarà necessario cercare un'alternativa per curare i disturbi che hai.

Il modo migliore per assumere lo zenzero senza sconvolgere lo stomaco

Che sia perché ti piace prendere lo zenzero o perché vuoi beneficiare di tutte le sue proprietà salutari o curare qualche disturbo dell'apparato digerente, c'è un modo che ha meno probabilità di irritare lo stomaco. Ma ricorda: non dovresti mai superare la quantità giornaliera consigliata.

E questo modo è prendere lo zenzero sotto forma di infuso . Cioè, devi fare una tisana allo zenzero , anche se in realtà è un decotto. Anche la sua preparazione è molto semplice. Hai bisogno:

ingredienti

  • Zenzero fresco (i quattro grammi al giorno vanno distribuiti nell'arco della giornata in più infusi perché eccessivi per una sola tazza)
  • Qualche goccia di succo di limone
  • Acqua
  • un cucchiaio di miele

Questi ingredienti hanno anche il vantaggio di essere benefici per lo stomaco, quindi le possibilità che lo stomaco si irriti si riducono.

Preparazione

  1. Metti una casseruola o un bollitore con l'acqua a bollire
  2. Aggiungi lo zenzero
  3. Fate bollire per circa cinque minuti
  4. Trascorso il tempo, togliere dal fuoco e lasciar riposare per qualche minuto.
  5. Filtrate l'infuso di zenzero e aggiungete le gocce di limone e il cucchiaio di miele
  6. Mescolate bene il tutto ed è pronto da bere

Con queste spiegazioni speriamo di avervi risposto se lo zenzero irrita lo stomaco. In OneHOWTO ti consigliamo sempre di consultare il tuo medico sull'opportunità o meno di assumere lo zenzero perché, sebbene sia un prodotto naturale, non è adatto a tutti, come nel caso delle persone con problemi al sistema circolatorio.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Lo zenzero irrita lo stomaco? , ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Vita sana.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...