Rimedi casalinghi per la cheratosi actinica

La cheratosi attinica, nota anche come cheratosi solare , è una malattia della pelle spesso considerata un precancro della pelle . È caratterizzato da protuberanze squamose o croccanti sulla pelle, che di solito compaiono in aree alopeciche, come cuoio capelluto, viso, orecchie, labbra, dorso delle mani, avambracci, spalle o collo a causa dell'elevata esposizione al sole. A volte questi segni non possono essere visti ma possono essere sentiti al tatto. È una malattia più comune di quanto si pensi e le persone più inclini sono quelle con la pelle chiara, i capelli biondi o rossi e gli occhi azzurri, verdi o grigi.

Anche se non sempre accade, in molte occasioni può svilupparsi e sfociare in un cancro della pelle, motivo per cui la protezione dal sole è così importante, anche nelle giornate nuvolose. Tuttavia, può essere trattato in tempo con farmaci, criochirurgia o altre tecniche. Ma puoi anche usare alcuni rimedi casalinghi per la cheratosi attinica , come quelli che ti mostriamo in questo articolo di OneHOWTO.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi casalinghi per le afte Indice

  1. aceto di mele per la cheratosi attinica
  2. Tè verde
  3. Cardo mariano per la cheratosi solare
  4. acqua di melanzane
  5. Olio di cocco
  6. Semi di lino per la cheratosi solare
  7. Olio di sandalo per cheratosi attinica
  8. Come prevenire la cheratosi attinica

aceto di mele per la cheratosi attinica

L'aceto di mele è un buon rimedio casalingo per il trattamento della cheratosi attinica . Quello che devi fare è mescolare mezzo cucchiaino di aceto di mele con un bicchiere d'acqua. In modo che non abbia un sapore troppo forte, potete aggiungere anche un cucchiaio di miele.

Puoi anche applicarlo direttamente sulla ferita e, dopo qualche giorno, vedrai che la macchia o la zona interessata stanno scomparendo. Inoltre, con l'utilizzo di questo aceto, in breve tempo uscirà nuova pelle che risulterà sana. Se l'applicazione diretta punge o prude eccessivamente, lava l'area con abbondante acqua fredda per rimuovere l'aceto e prova un altro rimedio più delicato.

Tè verde

Il tè verde contiene elementi bioattivi ideali per il corpo, poiché hanno benefici terapeutici. Consumare una tazza di tè verde al giorno può migliorare questo infortunio, oltre ad applicarlo direttamente sulla zona interessata.

Non è necessario preparare una tisana tutti i giorni, ci sono molti modi di bere il tè verde per curare la propria pelle senza bisogno di un infuso, ad esempio attraverso compresse, capsule, estratto in polvere o liquido che puoi aggiungere alle tue bevande.

Cardo mariano per la cheratosi solare

Il cardo marino , noto anche come cardo santo, è ampiamente usato come rimedio naturale. I suoi semi aiutano a proteggere la pelle dall'azione dei radicali liberi, ideali per il trattamento di questa malattia.

Tuttavia, è necessario prestare attenzione in quanto potrebbe causare ipersensibilità in alcune persone. Si consiglia di fare prima un piccolo test e in caso di reazione bisognerà cercare un altro rimedio adatto.

acqua di melanzane

L' estratto, l'acqua o il succo di melanzana è ben noto, poiché si ritiene che i suoi ingredienti possano aiutare nella cura del cancro della pelle, cosa ancora in fase di studio. Ciò è dovuto principalmente al glicoside BEC5 o alla solasodina che contiene. È stato dimostrato che può trattare con successo carcinomi a cellule basali, carcinoma a cellule squamose e cheratosi nella pelle umana.

Si consiglia di assumerlo quotidianamente per il trattamento della cheratosi attinica. Scopri in questo altro articolo di unHOWTO come fare l'acqua di melanzane.

Olio di cocco

L'olio di cocco è ormai molto di moda, non solo nella bellezza ma anche nel cibo. Ha grassi saturi, alcuni dei quali hanno proprietà che possono aiutare nel trattamento del cancro. Ad esempio, l'acido palmitico al 9% uccide selettivamente le cellule danneggiate.

Puoi usare l'olio di cocco sulla pelle direttamente sulla ferita strofinando delicatamente. Un'altra opzione è che puoi mescolarlo con altri ingredienti, come la melatonina, la vitamina D, l'estratto di tè verde che abbiamo visto prima o l'estratto di melograno. Il tutto con proprietà per combattere i problemi della pelle, come cheratosi e cancro.

Semi di lino per la cheratosi solare

I semi di lino contengono acidi grassi omega 3 che possono aiutare a trattare e prevenire i danni alla pelle. Quando la pelle è esposta ai raggi solari e vengono generati radicali liberi, gli acidi grassi omega 3 agiscono come antiossidanti.

Puoi masticare i semi direttamente o come accompagnamento ai pasti, ad esempio con lo yogurt naturale. Puoi anche applicare olio di semi di lino o di semi di lino direttamente sulle lesioni.

Altri alimenti ricchi di Omega-3 che possono aiutarti sono l'olio di pesce, l'olio d'oliva o l'olio di cartamo.

Olio di sandalo per cheratosi attinica

L'olio di sandalo ha proprietà antitumorali e idrata e nutre in profondità i diversi strati del derma. Per utilizzarlo come rimedio naturale, puoi applicarlo direttamente sulla lesione cutanea da cheratosi attinica .

Inoltre, quando alla persona è stato diagnosticato un cancro della pelle ed è già in cura, l'olio di sandalo è uno dei rimedi più efficaci per alleviare gli effetti collaterali delle radiazioni. In ogni caso, in questi casi è meglio discutere in anticipo con il medico quali sono le opzioni migliori in ogni caso come trattamenti di rinforzo.

Come prevenire la cheratosi attinica

Per prevenire la cheratosi attinica è importante tenere conto dell'esposizione al sole. Non solo le persone dalla pelle chiara, ma tutti. Questo perché, sebbene questo tipo di pelle abbia una predisposizione maggiore, potrebbe capitare a chiunque.

Pertanto, è importante evitare il sole tra le 10 del mattino e le 4 del pomeriggio , ore in cui il sole è più alto e i suoi raggi sono più intensi.

Inoltre, la crema solare dovrebbe essere sempre utilizzata , non solo in estate o nelle giornate di sole. In una giornata nuvolosa, i raggi del sole attraverseranno gli strati della pelle e ti colpiranno allo stesso modo. In estate usa la massima protezione possibile e in inverno, anche se ne usi una più bassa, è importante non smettere di applicarla quando esci.

In estate, soprattutto, applicare più volte la protezione solare. Se si va in piscina o in spiaggia e si fa il bagno, è importante applicare nuovamente la crema quando si esce dall'acqua. E prima di prendere il sole è consigliabile applicare la protezione solare circa 20 minuti prima.

Queste raccomandazioni possono sembrare sciocche ma, sempre di più, il sole splende con maggiore intensità e queste lesioni cutanee che provoca non solo possono causare il cancro della pelle, ma possono danneggiare seriamente il nostro derma nel tempo. Devi ricordare che la pelle ha memoria e tutto ciò che le facciamo oggi influenzerà la nostra pelle in futuro.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Rimedi casalinghi per la cheratosi attinica , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti secondari.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...