Rimedi per guarire ferite chirurgiche

Avere una ferita aperta di solito è motivo di preoccupazione, principalmente perché la pelle è un organo che ci protegge dai microbi. Quando la pelle è rotta, come nel caso di un intervento chirurgico, i germi possono entrare e causare diversi tipi di infezioni. Se hai dovuto sottoporti a un intervento chirurgico e vuoi sapere quali sono i migliori rimedi per curare le ferite chirurgiche , ti invitiamo a continuare a leggere il seguente articolo su questo sito per scoprire come guarire velocemente ed evitare complicazioni.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi casalinghi per curare le ferite Indice

  1. Tipi di ferite e complicazioni da guarire
  2. Guarisci le ferite con l'aglio
  3. cipolla per curare le ferite
  4. Aloe vera, ideale per la guarigione
  5. Miele per guarire
  6. Migliora la pelle con aceto bianco o limone
  7. Frullati fatti in casa per curare le ferite

Tipi di ferite e complicazioni da guarire

Le ferite possono assumere varie forme: possono essere lisce o ruvide, superficiali o profonde. Quando si parla di una ferita profonda, possono essere colpiti tendini, legamenti, nervi, muscoli, vasi sanguigni o ossa.

Indipendentemente dal motivo per cui si è verificata la ferita, la guarigione è una parte fondamentale del processo di guarigione, ma ci sono diversi fattori che causano complicazioni nella guarigione, rallentando il processo:

Età

Tra i fattori che influenzano la guarigione possiamo riconoscere l'età della persona colpita. Con l'avanzare dell'età, la circolazione sanguigna è spesso compromessa, quindi le cellule trasportano meno ossigeno, necessario per guarire la ferita. Inoltre, con l'età, i tessuti iniziano a perdere tensione ed elasticità, il che complica il processo di guarigione.

Uso di droga

Non si verifica in tutti i casi, ma molti farmaci secernono corticosteroidi (steroidi anabolizzanti con effetti simili agli ormoni). Tra alcuni degli effetti di questi ci sono quelli anticoagulanti e antinfiammatori, che ritardano la guarigione dei tessuti.

stress e ansia

Nella società odierna non è raro soffrire di stress. Questo disturbo molto frequente è solitamente accompagnato da una reazione dell'organismo, attraverso la quale l'organismo rilascia naturalmente i corticosteroidi. In aggiunta a quanto sopra, queste sostanze influenzano il funzionamento delle cellule, causando un ritardo della guarigione.

Guarisci le ferite con l'aglio

Possiamo fornire supporto al processo di guarigione, utilizzando per loro prodotti di uso quotidiano. L'aglio ha eccellenti proprietà antibatteriche , che lo rendono ideale per la guarigione di ferite come graffi e piaghe, proteggendo la ferita dalle infezioni.

Per utilizzare l'aglio come rimedio curativo , è necessario schiacciare 3 spicchi d'aglio in una tazza e aggiungere il vino. Procedere con la lavorazione del composto e lasciare riposare per 2 ore. Applicare quindi sulla ferita (precedentemente pulita e asciutta), lasciando agire per almeno 20 minuti, senza prolungarlo ulteriormente in quanto può causare irritazioni. Applicare 2 volte al giorno.

In questo altro articolo su questo sito scopriamo cibi che aiutano a guarire.

cipolla per curare le ferite

La cipolla ha gli stessi componenti e proprietà dell'aglio, ma in questo caso la cipolla non provoca irritazioni alla pelle.

Per preparare questo rimedio curativo, inizia aggiungendo mezza cipolla tritata in un robot da cucina, insieme a un paio di cucchiai di miele. L'applicazione di questo rimedio va fatta sulla ferita e lasciata riposare per almeno 1 ora, ripetendo la guarigione almeno 3 volte al giorno.

Aloe vera, ideale per la guarigione

Un altro rimedio per la guarigione delle ferite chirurgiche è l'aloe vera. Conosciamo tutti la vasta gamma di proprietà che l'aloe vera presenta e, tra queste, spiccano le sue proprietà curative. L'aloe vera è un eccellente agente curativo naturale che si distingue anche per le sue eccellenti proprietà per curare le ustioni.

Per usare l'aloe vera per curare le ferite chirurgiche , devi prendere uno stelo di aloe vera e spezzarlo a metà. Spremere la dimensione ed extra il gel, puoi metterlo in un contenitore per conservarlo per dopo.

Procedi ad applicare il gel direttamente sulla ferita, lascia che assorba e faccia effetto. Puoi applicare più volte al giorno, notando rapidamente sollievo e la ferita si chiuderà rapidamente e senza rischio di infezione.

In questo altro articolo scopriamo che l' aloe vera rimuove le cicatrici e perché.

Miele per guarire

Il miele è un altro di quei prodotti che possiamo avere in casa e che hanno ottime proprietà curative . Quando il miele viene applicato sulla ferita, ha un effetto disidratante sui microbi, lasciando la pelle pulita e priva di infezioni.

Per utilizzare questo rimedio casalingo è necessario applicare un po' di miele sulla ferita (precedentemente pulita) e conservarlo con una garza sterilizzata, lasciandolo assorbire per circa 30 minuti.

In questo altro articolo ti diciamo come usare il miele per curare le ferite.

Migliora la pelle con aceto bianco o limone

Puoi usare l' aceto o il limone come altri rimedi per curare le ferite chirurgiche , soprattutto per il suo contenuto di acido, aiuta ad eliminare la presenza di microbi, asciugando la ferita e permettendo al processo di guarigione di iniziare.

Quello che dovresti fare è mettere 1 cucchiaio di aceto bianco o di limone insieme a 1 litro d'acqua. Utilizzerai questa miscela per pulire la ferita, eliminando i batteri e favorendo la guarigione.È importante notare che durante l'applicazione (e per le proprietà acide di questi prodotti) potrebbe pungere un po', ma non preoccuparti, è normale.

Frullati fatti in casa per curare le ferite

Oltre ai rimedi casalinghi che esistono per curare le ferite chirurgiche, possiamo anche ricorrere al consumo di deliziosi frullati che completano il processo di guarigione grazie ai loro eccellenti apporti nutrizionali . Tra gli ingredienti naturali di questi preparati possiamo trovare un'ampia varietà di frutti naturali, questi frutti forniscono ottimi apporti di vitamina A, C e Zinco, che sono essenziali per il corpo per produrre collagene che viene utilizzato per curare le ferite.

D'altra parte è necessario consumare proteine , anch'esse indispensabili nella produzione di collagene, quindi il consumo di latte, semi di soia, noci, uova, ceci, lenticchie e avena ci permette di avere la materia prima che l'organismo ha bisogno di rimarginare qualsiasi tipo di ferita.

Tra i frullati più popolari che forniscono ottimi contributi a un organismo che ha bisogno di guarire una ferita chirurgica, possiamo consigliare:

  • Papaya ai mirtilli: frullare mezza tazza di papaya con 1 bicchiere pieno di mirtilli, al composto aggiungiamo 1/2 bicchiere di succo di mango e 1/2 bicchiere di yogurt naturale. Per il consumo di questo frullato si consiglia di berlo quotidianamente a stomaco vuoto.
  • Papaya con le pesche: iniziate mettendo 1 tazza di papaia insieme a una tazza di pesche snocciolate in un frullatore, versate il succo di 2 arance e 2 carote sbucciate e procedete a frullare. Il risultato di questo composto sarà denso e va consumato subito al naturale.
  • Melone con carota: prendi una fetta di melone insieme a mezza tazza di succo di carota, mezza tazza di succo d'arancia e mezza tazza di succo di limone. Si consiglia di bere questo frullato ogni giorno mentre la ferita sta guarendo.
  • Fragole e arance: mettere mezza tazza di fragole nel frullatore, versarvi sopra 1 bicchiere di succo d'arancia e mezza tazza di succo di guava. Per consumare questo frullato, si consiglia di mescolarlo bene in anticipo e di berlo durante la colazione.
  • Kiwi e yogurt: infine, e da bere ogni giorno aiutando la vostra ferita a rimarginarsi, procedete a frullare due kiwi precedentemente sbucciati con mezza tazza di yogurt naturale, aggiungete al composto 2 cucchiai di miele. Si consiglia di consumare questa bevanda ogni giorno mentre la ferita sta guarendo.

Questo articolo è puramente informativo, in oneHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti a un medico nel caso in cui si presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Rimedi per curare le ferite chirurgiche , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vita sana.

Consigli

  • L'uso del tabacco provoca una cattiva circolazione, che ritarda la guarigione. Se hai l'abitudine di fumare, è consigliabile ridurre il numero di sigarette al giorno se devi sottoporti a un intervento chirurgico, iniziando con questa riduzione almeno un paio di settimane prima, altrimenti potrebbero esserci problemi di guarigione delle ferite.

Related Stories

Llegir més:

Come trattare la malattia di Crohn con integratori naturali

Un modo semplice per curare il morbo di Crohn è con integratori naturali....

Come trattare la dispnea – 7 passaggi

La dispnea è intesa come mancanza di respiro o sensazione di mancanza di respiro....

Come trattare la diarrea del viaggiatore – 6 passaggi

Tra il 40 e il 60% delle persone che si recano nei paesi...

Come trattare la diarrea

Nel corso della nostra vita, abbiamo tutti sofferto di diarrea in una o più...

Come trattare la guarigione del colon – 6 passi

Se si soffre di sindrome dell'intestino irritabile (IBS), inclusa la colite ulcerosa, il...